Una chiosa, o qualcosa che vorrebbe avvicinarsi ad essa: il presidente del Torino, Urbano Cairo, dopo la lite social con Ciro Immobile, prova a chiudere il discorso con queste parole all'Adnkronos.
Quella di ieri era una partita con livelli di tensione molto molto alti, come s'è visto, e per noi era molto importante. Per me il fatto che si giochi con il sangue agli occhi va benissimo, fa parte dell'agonismo: si fa così, e la Lazio ha onorato il campionato. Ma non è leale buttarsi per cercare un rigore quando non c'è, questo non si fa
Il botta e risposta tra il presidente del Toro ha fatto parlare ieri sera e anche questa mattina, ora però è il momento di voltare pagina.
Serie A
Cairo-Lotito, rissa sfiorata dopo Lazio-Torino
18/05/2021 A 21:54
"Ho avuto Immobile come giocatore, gli ero e gli sono molto affezionato, per me è un pupillo e l'ho sempre portato in palmo di mano. Per me finisce qui, farò il tifo per Immobile agli Europei, gli auguro di segnare tanti gol e il meglio per lui e la sua famiglia".

Comunicato Lazio

Dopo quanto è accaduto nella serata di ieri allo Stadio Olimpico, Roberto Rao ha diramato una nota ufficiale tramite il sito della S.S.Lazio. Queste le parole del responsabile della comunicazione biancoceleste:
“Ieri sera all’Olimpico sono successe cose molto gravi per il mondo dello sport, che la Lazio non può far passare sotto silenzio. Una reazione scomposta, del Presidente Urbano Cairo, fuori luogo e in violazione delle norme, anche di lealtà, probita e correttezza, di cui qualcuno dovrà rispondere nelle sedi preposte: nessuno può permettersi di avere atteggiamenti padronali, tantomeno a casa nostra.
La verità l’ha mostrata il campo: la Lazio, a partire da Ciro Immobile, ha profuso ogni energia per onorare fino all’ultima partita il campionato, anche se qualche discutibile interpretazione e tanta sfortuna hanno tolto alla squadra un successo meritato. Il calcio è anche questo, ma forse qualcuno sperava in qualcosa di diverso. E questo non è il calcio, non è il nostro calcio.
Proprio per questo tuteleremo il nostro Capitano e la Società in tutte le sedi, legali e sportive, dalle accuse infamanti che rispediamo convintamente al mittente.
Il nostro campionato e’ stato accompagnato da una incessante campagna diffamatoria, che ha macchiato l’immagine sportiva della Lazio e ne ha condizionato i risultati. Non permetteremo che accada di nuovo.”

Immobile vaccinato: "Orgoglioso di poter fare da esempio"

Serie A
Cairo: "Lazio ha onorato la partita...". Inzaghi: "Dispiace per Pippo"
18/05/2021 A 21:23
Serie A
Lazio-Torino 0-0, pagelle: super Sirigu, male Immobile
18/05/2021 A 21:11