Atalanta-Spezia, match della 27a giornata andato in scena al Gewiss Stadium di Bergamo, si è concluso col punteggio di 3-1. Con questo risultato maturato grazie ai gol di Pasalic e al sigillo di Muriel l'Atalanta torna momentaneamente al 4° posto che vale la Champions League. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Atalanta, tris allo Spezia e segnale al Real Madrid: è 3-1
12/03/2021 A 18:12

Le pagelle dell’Atalanta

Marco SPORTIELLO 6 – Quasi mai chiamato a grandi interventi, fa il suo.
Rafael TOLOI 6,5 – Dietro non deve faticare un granché ma resta sempre impressionante nelle proiezioni offensive, come quella da cui nasce il gol che sblocca la gara.
Berat DJIMSITI 6 – Ordinaria amministrazione stasera, a differenza del match di lunedì con Lukaku. Occhio alla botta che lo costringe al cambio. A Madrid servirebbe eccome. Dal 54’ Christian ROMERO 6 – Partita di controllo con la Dea che in un amen fa il secondo e deve solo gestire i minuti.
José Luis PALOMINO 6 – Qualche sbavatura in uscita, ma il suo resta comunque un match positivo.
Joakim MAEHLE 6,5 – Un primo tempo un po’ timido ma una ripresa decisamente più convincente. In un amen è entrato negli schemi di questa squadra. Anche se, giusto dirlo, rispetto ad Hateboer segna assai meno.
Marten DE ROON 6 – Dà equilibrio e corre, come sempre. Nel finale si tocca per qualche crampo. La verità è che uno dei pochi realmente insostituibili di questa squadra.
Remo FREULER 6 – Non una delle sue serate più brillanti, ma è comunque sufficiente nel legare il gioco.
Robin GOSENS 6 – Anche lui un po’ meno brillante del solito. Che tutti abbiano tenuto qualcosa in vista di martedì? Dal 91’ Matteo RUGGERI – sv.
Mario PASALIC 7 – Chi non ha tenuto nulla è Pasalic. Due gol che aprono e chiudono la partita, in una stagione a lungo di tante sofferenze fisiche. L’anno scorso fu un fattore con le sue nove reti. Può diventarlo anche quest’anno. Dal 91’ Matteo PESSINA – sv
Josip ILICIC 6,5 – Sonnecchia per buona parte della partita, facendo anche arrabbiare Gasperini. Poi però si inventa la giocata che sblocca la gara. E alla Dea va benissimo così. Almeno stasera... Dal 67’ Ruslan MALINOVSKY 6 – Ingresso senza particolari spunti né errori.
Luis MURIEL 7 – Che gol e che giocatore. Una stagione fenomenale per un ragazzo che ha trovato a Bergamo, dopo troppo girovagare, la sua dimensione. Dal 67’ Duvan ZAPATA 6,5 – Buono l’assist per Pasalic, buone le giocate. Un po’ meno il gol mangiato davanti a Zoet.
All. Gian Piero GASPERINI 6,5 – Per un tempo la sua Dea non brilla, ma ormai ragiona e gioca come una grande. Può bastare anche una semplice accelerazione. Certo, col Madrid servirà qualcosa in più. Ma di questo, senza dubbio, ne è consapevole anche lui.

Le pagelle dello Spezia

Jaroen ZOET 6 – Incolpevole alla fine sui gol. Un’uscita così così nel primo tempo, ma nel finale salva un paio di occasioni importanti.
Luca VIGNALI 5,5 – Un buon primo tempo, ma nell’occasione del gol di Pasalic scivola sul più bello. Dal 67’ Gennaro ACAMPORA 5,5 – Entra nel momento peggiore e finisce per girare un po’ a vuoto.
Adrian ISMAJILI 6 – Un buonissimo primo tempo, con interventi precisi a neutralizzare Muriel. Poi però si scatena la Dea. E lì può far poco. Dall’80’ Julian CHABOT – sv.
Martin ERLIC 6 – Un crollo nel finale che non macchia però una buona prestazione, soprattutto nei primi 45 minuti.
Riccardo MARCHIZZA 5 – E’ uno di quelli che soffre maggiormente le combinazioni veloci della Dea nella ripresa.
Leo SENA 6 – Anche per lui un buonissimo primo tempo. Nella ripresa la botta in due minuti tira giù tutto lo Spezia, ma la prestazione resta.
Matteo RICCI 6,5 – Sicuramente sufficiente anche la sua prova. Nel primo tempo sfiora addirittura il gol e nonostante la posizione teorica davanti alla difesa è uno dei più propositivi.
Giulio MAGGIORE 6,5 – Prova di sostanza in mezzo, per uno dei giocatori sicuramente tra i più interessanti nel lotto dei nomi di quelli poco ‘sponsorizzati’ in questo campionato. Dal 67’ Nahuel ESTEVEZ 6 – Positivo l’ingresso con l’assist nel finale per Piccoli.
Daniele VERDE 5,5 – Uno squilletto iniziale, ma poi si perde. Dall’80’ Diego FARIAS – sv.
M’Bala NZOLA 5 – Ne vede davvero poche stasera. Dall’80’ Roberto PICCOLI 6,5 – Al posto giusto nel momento giusto. E non poteva che essere così, per uno nato, cresciuto e formato su questi campi.
Emmanuel GYASI 6 – Tra quelli davanti sicuramente il più propositivo anche oggi. Si muove tanto e lavora per la squadra molto bene, specialmente nella prima frazione.
All. Vincenzo ITALIANO 6 – Poco da dire anche oggi. Il suo Spezia gioca un buon calcio e per un tempo se la gioca alla pari col Dea, così come era stato con la Juventus allo Stadium qualche settimana fa. Poi però c’è anche da prendere in considerazione il dato di fatto: 2 punti nelle ultime 5. E dietro essere risucchiati è un attimo. Oltre ai complimenti, insomma, dovrà iniziare a tornare a far punti.
Serie A
Spalletti: "Non sopporto la squalifica, ma pagherò una multa alla squadra"
20 ORE FA
Serie A
Spezia-Sassuolo: probabili formazioni e statistiche
UN GIORNO FA