Torino-Roma, match della 31a giornata andato in scena allo Stadio Olimpico di Torino, si è concluso col punteggio di 2-1. Gara arbitrata da Massa. Grazie alle reti di Sanabria, Zaza e Rincon il Toro ribalta il gol di Mayoral e trova 3 punti che valgono oro nella lotta salvezza. Di contro la Roma va a -8 dalla zona Champions. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Cuore Toro, slancio salvezza: la Roma cade 3-1 e va a -8 dal 4° posto
18/04/2021 A 15:31

Le pagelle del Torino

Vanja MILINKOVIC-SAVIC 6 – Incolpevole sul gol di Mayoral, per il resto si fa sempre trovare pronto.
Armando IZZO 6 – Tutto sommato preciso dietro e presente anche in qualche sortita offensiva. Va detto però che nel primo tempo, specialmente, il Torino balla un po’ troppo.
Nicolas N’KOULOU 5,5 – Qualche colpa sul gol di Mayoral. Fa sentire i tacchetti quando deve, ma nel primo tempo in particolare qualcosa concede.
Gleison BREMER 6 – E’ lui alla fine a tenere in gioco Mayoral a inizio partita, ma per il resto la sua partita non è caratterizzata da errori.
Mergim VOJVODA 5,5 – Un po’ troppe sbavature in difesa e un gioco offensivo a cui il Torino alla fine preferisce affidarsi ad Ansaldi dall’altra parte. Dal 63’ Wilfried SINGO 6 – Decisamente più spinta e più piglio dopo il suo ingresso in campo.
Sasa LUKIC 6 – Sicuramente presente nella manovra del Toro, c’è da segnalare però una grande, grandissima occasione mancata nel primo tempo. Dal 71’ Tomas RINCON 6 – Ingresso grintoso in campo e nel punto giusto per sfruttare l’assist di Belotti.
Rolando MANDRAGORA 7 – Che partita. Decisivo nel primo tempo con una chiusura su Pedro; e decisivo nella ripresa con l’assist che di fatto porta al gol poi di Zaza.
Simone VERDI 6,5 – Non sarà preciso sotto porta, ma è praticamente in tutte le azioni pericolose sviluppate dal Torino in questa partita. Dall’82’ BASELLI – sv.
Cristian ANSALDI 6,5 – Spina nel fianco di Reynolds, che soffre tantissimo la sua spinta. Match impreziosito dall’assist per la testa di Sanabria.
Antonio SANABRIA 6,5 – Un po’ in ombra nella prima parte di gara, esce alla distanza. In particolare però è decisivo nell’economia della partita per il suo colpo di testa che rilancia il Toro. Dal 71’ Simone ZAZA 7 – Entra e segna. E di per sé, questo, fa già tutta la differenza del mondo. Al di là dell’episodio però ci mette anche tigna e cattiveria. Ritrovato sotto la gestione Nicola.
Anadrea BELOTTI 7 – Non segna ma gioca una partita di grande qualità, di grande intensità e di grandissima generosità. Da vero capitano.
All. Davide NICOLA 7 – Probabilmente la miglior uscita stagionale del Torino. Anche con un gol a freddo la sua squadra non perde la calma e produce tante occasioni, come mai accaduto prima in stagione. Insomma, il Torino c’è con la testa e tra quelle che lottano per non retrocedere in questo momento appare come la più in forma di tutte.

Le pagelle della Roma

Antonio MIRANTE 5,5 – Il tempismo nell’uscita sulla testa di Sanabria, diciamo così, “non è dei migliori”.
Roger IBANEZ 6 – Sicuramente il migliore della linea difensiva. Sfiora anche il gol a inizio ripresa.
Bryan CRISTANTE 5,5 – Qualche sbavatura di troppo nella ripresa. Un peccato perché nel primo tempo si era comunque fatto valere.
Federico FAZIO 4 – Torna tra i titolari per far respirare Mancini ma la sua prova è ampiamente insufficiente. E questo al di là del macroscopico errore che regala il 3-1 al Toro a tempo scaduto. Troppo lento.
Bryan REYNOLDS 5 – Ansaldi si dimostra una spinta nel fianco. Tanta sofferenza dietro e poca sostanza davanti. Dal 75’ Rick RARSDORP 6 – Venti minuti totali senza nulla in particolare da segnalare.
Jordan VERETOUT 6 – Non è ancora il miglior Veretout e si vede. Il francese ha bisogno di rimettere minuti nelle gambe. Detto questo, è il migliore in mezzo della Roma. Dal 65’ Amadou DIAWARA 4 – Due gialli in 20 minuti. Serve altro?
Gonzalo VILLAR 5,5 – Da qualche tempo meno incisivo rispetto a tutta la prima parte di stagione. Oggi colleziona davvero troppi palloni persi. Dall’82’ Javier PASTORE – sv.
Bruno PERES 5,5 – Si vede poco in spinta e si perde via nell’occasione in cui Milinkovic-Savic gli ruba il tempo.
Carles PEREZ 5 – Praticamente non pervenuto.
PEDRO 6 – E’ nell’assit che porta al gol di Mayoral, ma spreca poi davvero troppe occasioni ghiotte in ripartenza. Dal 46’ Henrikh MKHITARYAN 5 – La Roma avrà bisogno di ritrovare ben altro Mkhitaryan per la sfida al Manchester United. La versione vista col Toro è ancora troppo lontana dal giocatore che fu.
Borja MAYORAL 6,5 – Match generoso. Lotta, sgomita, segna in avvio. Si dimostra una buona alternativa. Alla distanza però cala parecchio. Dal 75’ Edin DZEKO 5,5 – Un finale in cui non riesce a dare la scossa.
All. Paulo FONSECA 5,5 – Una Roma completamente stravolta nell’undici iniziale rispetto all’uscita con l’Ajax e probabilmente un po’ troppo confusionaria alla distanza. Certo, se i suoi nel primo parziale avessero però convertito le buone occasioni in ripartenza (specie con un Torino che aveva sprecato tanto) forse saremmo stati qui a parlare di turnover geniale. La verità è che oggi la Roma si è ufficialmente messe nelle mani del suo cammino in Europa League: o batte lo United e poi vince la coppa, oppure con il ko odierno e il -8 è ufficialmente addio Champions.
Serie A
La Roma di Mourinho pareggia anche con il Siviglia: 0-0
8 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Lo Zenit tenta il Toro: 30 milioni per Belotti
IERI A 21:06