Udinese-Lazio, match della 28a giornata andato in scena alla Dacia Arena di Udine, si è concluso col punteggio di 0-1. Con questo risultato la Lazio di Simone Inzaghi torna a -6 dal 4° posto dell'Atalanta e con una partita in meno. Decide il gol di Marusic. Per l'Udinese il primo ko dopo che nelle precedenti 10 giornate aveva perso una sola volta (con la Roma). Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Marusic rilancia la Lazio in lotta Champions: 0-1 a Udine
21/03/2021 A 13:22

Le pagelle dell’Udinese

Juan MUSSO 6 – In avvio quasi rischia la frittata su un tiro da fuori di Luis Alberto. Il resto della sua partita però è efficiente.
Rodrigo BECAO 5 – Sul gol di Marusic alla fine è lui quello a essere fuori posizione. Dal 74’ Fernando FORESTIERI 6 – Buon impatto nel finale, muovendosi bene in avanti.
Kevin BONIFAZI 6 – Una discreta partita. Anche lui non impeccabile in occasione del gol, ma per il resto del match domina su un Immobile spento.
Bram NUYTINCK 6,5 – Gestisce bene a turno sia Immobile che Muriqi. Gioca una partita di sostanza, con tanti interventi importanti in un primo tempo di sofferenza per l’Udinese.
Nahuel MOLINA 5,5 – Dalle sue parti fatica a contenere a lungo l’esuberanza di un buon Luis Alberto.
Rodrigo DE PAUL 7 – Nonostante il ko dei suoi, è sempre lui il migliore in campo. Sa fare le due fasi, sa calciare, la leggere le situazioni. Colpisce un palo da fuori, mette un pallone di rabona nel finale per Okaka che è uno spettacolo. Giocatore di altra categoria.
WALACE 6 – Soffre tanto la presenza di Lucas Leiva nella prima parte di gara, ma esce alla distanza, come buona parte dell’Udinese.
Jean-Victor MAKENGO 5,5 – Incide poco e non dà quell’aiuto dal punto di vista fisico che Gotti si sarebbe aspettato. Dal 46’ Ilja NESTOROVSKI 6,5 – Un buon secondo tempo e un bellissimo colpo al volo che quasi vale la rete nel recupero. Impatto positivo.
Jens STRYGER-LARSEN 5,5 – La verità è che si mangia una grande occasione nel primo tempo, quando non riesce a superare l’uscita tempestiva di Reina.
Roberto PEREYRA 6 – Un primo tempo insufficiente unito a una ripresa sicuramente positiva. La risultato è il più classico dei 6.
Fernando LLORENTE 5,5 – Nel primo tempo l’Udinese pensa più che altro a difendersi, difficile fare meglio quando un attaccante con le sue caratteristiche non è servito. Dal 62’ Stefano OKAKA 5,5 – Prova a metterci il fisico, ma non basta. Avrebbe una chance buona su quella rabona deliziosa di De Paul, ma mette alto.
All. Luca GOTTI 6 – La Lazio mette fine a una striscia importante che di fatto aveva visto la sua Udinese con una sola sconfitta nelle ultime 10 giornate. Un po’ di rammarico, probabilmente, può averlo, per un primo tempo fin troppo rinunciatario. Detto questo la ripresa è stata molto positiva. La sua resta una squadra viva e con le idee chiare in ogni caso.

Le pagelle della Lazio

Pepe REINA 6,5 – Salva una grande occasione di Stryger-Larsen sul finale di primo tempo: fondamentale, in quel momento, un intervento del genere.
PATRIC 6,5 – Molto preciso in fase difensiva, Inzaghi rinuncia a lui solo dopo l’ammonizione del finale. E rischia... Dall’86’ Mateo MUSACCHIO 5 – ...Rischia perché Musacchio entra in campo malissimo: un tackle su Forestieri che quasi vale il rigore all’Udinese. Non benissimo.
Francesco ACERBI 6 – Partita concreta, senza grandi fronzoli.
Stefan RADU 6,5 – Un primo tempo eccellente, quasi giocato da ala più che da braccetto di sinistra dello schieramento a 3. Propositivo, incisivo. Una certezza, da anni, ormai, per questa Lazio.
Manuel LAZZARI 5,5 – Probabilmente un po’ stanco dal punto di vista fisico: non riesce a spingere come al solito.
Sergej MILINKOVIC-SAVIC 6,5 – Solidità e sostanza in mezzo, per un primo tempo spadroneggiante. Nella ripresa dà una mano in protezione.
Lucas LEIVA 6 – In cabina di regia fa buonissime cose nella prima mezz’ora, poi però cala un po’. Dal 66’ Gonzalo ESCALANTE 6 – Buon approccio alla gara. E quando c’è da “far legna” non si tira indietro.
Luis ALBERTO 6,5 – I ritmi italiani sono altra cosa rispetto alla Champions e qui dentro Luis Alberto torna a fare la differenza. Partita di qualità, anche oggi, tra le linee. Dal 73’ Andreas PEREIRA 6 – Ingresso senza infamia e senza lodi.
Adam MARUSIC 7 – Si inventa un gol quando sembrava aver perso il momento buono. E’ senza dubbio l’uomo partita per la Lazio: la sua rete cambia completamente la prospettiva di una squadra che oggi, davvero, non poteva fare a meno dei 3 punti.
Vedat MURIQI 5 – Anche oggi praticamente mai pervenuto. Dal 66’ Jean-Daniel AKPA-AKPRO 6 – Dà una mano nelle due fasi, con quantità.
Ciro IMMOBILE 5,5 – Un’occasione in avvio, un palo, ma sostanzialmente ancora pochino da un giocatore che aveva abituato ad altri standard. L’Europeo è sempre più vicino e il momento magico sembra svanito. Mancini inizi a riflettere su questa cosa... Dal 73’ Joaquin CORREA 5 – Non un bell’ingresso in campo: poco reattivo e quasi un po’ svogliato.
All. Simone INZAGHI 6,5 – Aveva bisogno di questi 3 punti e li ha trovati alla sua maniera: ovvero con un validissimo primo tempo unito alla sofferenza della ripresa. E non c’è nulla di male. La sua Lazio è una squadra che sa difendersi e tenere il risultato. Importante, specie in giornate e occasioni come quella odierna.

Inzaghi: "Testa alta. Lazio unica italiana imbattuta ai gironi"

Serie A
Formazioni tipo: ecco come giocheranno le 20 squadre di A
20 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (02/08)
UN GIORNO FA