Il gol lampo di Rafael Leao messo a segno domenica al Mapei Stadium in Sassuolo-Milan dopo 6"76 era irregolare. Come confermano le immagini di Sky Sport, il 21enne attaccante portoghese aveva un piede al di là della linea di metà campo al momento del calcio d'inizio. Una premessa è assolutamente doverosa: si tratta di un'infrazione davvero minima e marginale, di quelle per intenderci che si vedono tutti i giorni su un qualsiasi campo di calcio. Difficilmente, infatti, il tocco al pallone che dà il via a una partita viene eseguito rispettando alla lettera il regolamento che, alla regola 8, stabilisce che "per ogni calcio d'inizio tutti i calciatori, eccetto colui che lo esegue, devono essere nella propria metà del terreno di gioco".

Il VAR non poteva intervenire

Serie A
Leao record, il video del gol dopo 6" in Sassuolo-Milan
21/12/2020 ALLE 10:10
Nel caso specifico, Leao aveva almeno un piede oltre la linea di metà campo al momento del calcio d'inizio che, in virtù di questa irregolarità, avrebbe dovuto essere ripetuto su ordine del direttore di gara, nell'occasione Maurizio Mariani. L'arbitro di Aprilia, tuttavia, non si è accorto della posizione irregolare di Leao (del resto si parla di pochi centimetri e la sua 'svista' è decisamente comprensibile) e ha lasciato proseguire l'azione che è sfociata nel gol più veloce della storia dei Top 5 campionati d'Europa. Doveroso sottolineare, infine, che il VAR non può intervenire in questi casi: le riprese del gioco (e dunque anche il calcio d'inizio) non rientrano nella fattispecie di episodi che possono essere sottoposti all'On Field Review.

Pioli: "Il gol di Leao? Mica pettiniamo le bambole"

Serie A
Leao, gol dopo 6 secondi: è il più veloce di sempre
20/12/2020 ALLE 14:18
Serie A
Dybala fa 115 con la Juventus: raggiunto Roberto Baggio al 9° posto
06/05/2022 ALLE 20:35