Juventus 0, Benevento 1. Non è un refuso: avete letto bene. La formazione di Andrea Pirlo perde in casa contro quella di Filippo Inzaghi. Un risultato incredibile, storico, assolutamente imprevedibile. I campani, che arrivavano a Torino in crisi e con zero vittorie nelle precedenti 11 giornate, espugnano l'Allianz Stadium grazie a un gol messo a segno nella ripresa da Adolfo Gaich, favorito da un erroraccio in disimpegno di Arthur. E ora, complice la sconfitta del Cagliari a La Spezia, rilanciano le proprie quotazioni di salvezza. Mentre i bianconeri, in pratica, devono dire addio al sogno di avvicinare l'Inter in classifica. Gara dai risvolti quasi surreali: la Juventus ci prova più volte, ma sbatte sempre contro un superlativo Montipò e protesta per un rigore non assegnato dall'arbitro Abisso di Palermo, che giudica regolare un'ostruzione stile Neill su Grosso di Foulon su Chiesa. Episodi che, però, modificano solo in parte il giudizio di una gara in cui la Juve delude pesantemente dal punto di vista del gioco. Male Bernardeschi, male Morata, inconcludente Kulusevski, disastroso Arthur. Tutti protagonisti di un passo falso enorme che rischia di avere conseguenze pesantissime sul finale di stagione.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Pirlo: "Con il Parma torna Ronaldo. Giocano Buffon e Dybala"
3 ORE FA

Il tabellino

Juventus-Benevento 0-1 (primo tempo 0-0)
Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, de Ligt, Bonucci, Bernardeschi; Kulusevski, Arthur (73' Bentancur), Rabiot (73' McKennie), Chiesa; Morata, Cristiano Ronaldo. All. Pirlo
Benevento (3-5-2): Montipò; Tuia, Caldirola, Barba; Improta, Hetemaj (83' Dabo), Viola, Ionita, Foulon (73' Tello); Lapadula (73' Caprari), Gaich (83' Di Serio). All. F. Inzaghi
Arbitro: Rosario Abisso di Palermo
Gol: 69' Gaich
Assist: -
Ammoniti: Tuia, Bernardeschi, Barba, Tello, Bentancur
Espulsi: nessuno

La cronaca in 9 momenti chiave

3' – Destro incrociato di Cristiano Ronaldo e palla di pochissimo a lato sul secondo palo. Juventus immediatamente vicina al vantaggio.
22' – Danilo si ritrova sul destro la palla del vantaggio, calcia da pochi passi ma vede il proprio tiro respinto da Barba.
33' – Morata supera Tuia e incrocia col sinistro, trovando la risposta di Montipò. Altra occasione per la Juventus.
36' – Abisso prima assegna un rigore alla Juventus per un possibile fallo di mano in area di Foulon e poi, dopo aver rivisto il replay, cambia decisione: il belga ha toccato con il petto.
37' – Ancora vicina al gol la Juventus: de Ligt svetta di testa su un cross dalla bandierina, Montipò respinge e Morata spara alle stelle da due passi.
67' – Contropiede della Juve, tocco in area di Kulusevski, Barba rischia l'autorete ma Montipò alza sopra la traversa la sua deviazione, evitando l'autogol.
69' – GOL DEL BENEVENTO. Assurdo passaggio in orizzontale di Arthur, Gaich recupera, si porta la palla sul destro e fulmina Szczesny. Benevento avanti.

Adolfo Gaich esulta dopo il gol di Juventus-Benevento, Getty Images

Credit Foto Getty Images

80' – Cristiano Ronaldo vince il contrasto con Tuia, calcia da posizione defilata con il sinistro ma trova l'ennesimo salvataggio in angolo di Montipò.
90' – Ancora Ronaldo da posizione defilata, altra respinta di Montipò e Danilo spara incredibilmente altissimo da due passi.

Il momento social

Il migliore

Montipò. Sotto le luci dei riflettori va Gaich, l'autore del gol vittoria, ma una menzione d'obbligo va al portiere del Benevento: i suoi interventi, spesso decisivi, rappresentano il primo mattone per la costruzione dell'impresa.

Il peggiore

Arthur. La solita regia ordinata, ma sempre un po' troppo scolastica. Ma a macchiare inesorabilmente la sua prestazione è quell'assurdo disimpegno in orizzontale che porta al gol del Benevento. Incomprensibile.

Le pagelle

LEGGI QUI

Pirlo: "Scudetto? Gli obiettivi restano gli stessi"

Calcio
Ceferin attacca: "Dove sarebbe la Juventus senza la UEFA?"
6 ORE FA
Serie A
Juventus-Parma: probabili formazioni e statistiche
12 ORE FA