Milan-Napoli, sfida valida per la ventisettesima giornata della Serie A 2020/21, si giocherà allo stadio Meazza di Milano domenica 14 marzo con fischio d'inizio alle ore 20.45. La squadra di Pioli affronta quella del grande ex Gattuso. Andiamo a vedere le probabili formazioni aggiornate in tempo reale, gli indisponibili per Covid, gli infortunati, gli squalificati e i dubbi dei due allenatori alla vigilia di un match che mette in palio punti pesanti per la classifica e le ambizioni delle due squadre.

Probabili formazioni

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Dalot, Gabbia, Tomori, T. Hernandez; Kessie, Tonali; Saelemaekers, Calhanoglu, Castillejo; Leao. All. Pioli
Calciomercato 2020-2021
Milan, idea Brandt. Derby di Genova per Jovic?
5 ORE FA
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Bennacer, Ibrahimovic, Mandzukic
NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Fabian Ruiz, Bakayoko; Politano, Zielinski, Insigne; Mertens. All. Gattuso
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Ghoulam, Petagna, Rrahmani, Manolas, Lozano

Statistiche Opta

Il Milan è rimasto imbattuto nelle ultime quattro sfide di Serie A contro il Napoli (vittoria nel match d’andata dopo tre pareggi consecutivi): è dal 2011 che i rossoneri non rimangono senza sconfitte per cinque partite di campionato di fila contro i campani (sei in quel caso).
È dal campionato 2010/11 (concluso dai rossoneri con lo Scudetto) che il Milan non vince entrambe le sfide stagionali di Serie A contro il Napoli.
Il Milan non batte il Napoli in un match casalingo di Serie A dal dicembre 2014 (2-0 con le reti di Ménez e Bonaventura): da allora due sconfitte seguite da tre pareggi consecutivi, due dei quali per 0-0.
Questa è solo la quinta volta nell’era dei tre punti a vittoria che il Milan ottiene almeno 56 punti dopo 26 gare stagionali di Serie A: nelle precedenti quattro occasioni (1995/96, 2003/04, 2004/05, 2005/06) ha sempre chiuso il campionato nelle prime due posizioni della classifica finale.
Il Napoli non vince in trasferta dal 10 gennaio contro l’Udinese (1N, 4P): gli azzurri non registrano più gare di fila fuori casa senza successo in tutte le competizioni da settembre 2015 (sette in quel caso).
Con Dalot e Krunic il Milan è salito a 15 marcatori differenti in questa Serie A: solamente l’Atalanta (16) ne conta di più in questo campionato.
Nessuna squadra ha subito meno gol di Milan (nove) e Napoli (10 come la Roma) nei primi tempi di questo campionato; i rossoneri, inoltre, sono l’unica formazione a non aver ancora concesso gol tra il 31’ e il 45’ della prima frazione di gioco.
Solo Locatelli (185) e Schouten (179) hanno recuperato più palloni di Franck Kessié tra i giocatori di movimento in questo campionato: 178 in 25 presenze per l’ivoriano, 7 di media a match, la sua miglior media stagionale da quando gioca in Serie A.
Lorenzo Insigne è, al pari di Cristiano Ronaldo e Luis Muriel, il miglior marcatore in Serie A da inizio 2021: otto gol per il capitano del Napoli, che al Milan in carriera ha segnato sei reti in campionato (tre delle quali proprio al Meazza).
Piotr Zielinski ha preso parte a 11 gol in questo campionato (sei reti, cinque assist) ed è a una sola partecipazione di distanza dal suo record personale in Serie A (12, grazie a cinque reti e sette assist, con il Napoli nel 2016/17).

Fantacalcio: i consigli per la 27a giornata di Serie A

Serie A
Napoli: Osimhen segna, Demme si infortuna
19 ORE FA
Serie A
Il Milan si diverte contro il Modena: 5-0
19 ORE FA