Lo scontro tra il Napoli e Arkadiusz Milik può ormai essere definito totale, una guerra aperta senza esclusione di colpi. Secondo il Corriere dello Sport il club di Aurelio De Laurentiis e l'attaccante polacco, ormai da tempo ai margini della rosa a disposizione di Gennaro Gattuso, hanno deciso di proseguire la loro battaglia per vie legali. La società ha infatti citato in giudizio Milik chiedendo un milione di euro sotto forma di risarcimento per danno d'immagine il giocatore è accusato di aver preso parte al famoso ammutinamento del 5 novembre 2019 dopo Napoli-Salisburgo di Champions League e di avere girato uno spot non autorizzato per promuovere un ristorante di sua proprietà a Katowice.

Milik prepara la messa in mora del Napoli

Calciomercato
Gervinho-Inter, Milik-Roma: al via il valzer delle punte
27/12/2020 A 11:35
Milik ha risposto minacciando a sua volta azioni legali, in particolare la messa in mora del club partenopeo per il mancato pagamento dello stipendio di ottobre, mensilità che - secondo il Corriere dello Sport - sarebbe invece stata regolarmente versata al resto della squadra. I rapporti tra il Napoli e Milik sarebbero ulteriormente peggiorati dopo il fallimento delle due trattative di mercato con Juventus (prima scelta del giocatore) e Roma. Le offerte di bianconeri e giallorossi non sono state infatti ritenute congrue da De Laurentiis col risultato che Milik continua a recitare, ormai da mesi, il ruolo di separato in casa.

Da Caputo all'addio a Diego: i 10 momenti del calcio nel 2020

Serie A
Giuntoli: "Milik? Farebbe comodo a tante squadre"
20/12/2020 A 20:22
Calciomercato
Milan, Papu Gomez (solo gratis). La Juve torna su Milik
18/12/2020 A 07:57