Napoli-Udinese, match valido per la 36esima giornata di Serie A andato in scena al Diego Armando Maradona di Napoli, si è concluso sul punteggio di 5-1. La gara è stata arbitrata da Gianpaolo Calvarese della sezione di Teramo. Con questo risultato il Napoli sale al secondo posto in classifica a quota 73 punti a +1 su Atalanta e Milan impegnate mercoledì. Di Zielinski, Fabian Ruiz, Lozano, Di Lorenzo e Insigne i gol della squadra di Gattuso, di Okaka l'unica rete dei friulani di Goti. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Il Napoli passeggia con l'Udinese: 5-1!
11/05/2021 A 18:32
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle del Napoli

Alex MERET 6: L'ex di turno è praticamente inoperoso. Prende un super gol da Okaka ma per il resto non lo si vede mai. Serata molto tranquilla.
Giovanni DI LORENZO 6.5: Si mangia un gol al minuto 11 ma poi si fa perdonare siglando il 4-1 che scrive la parola fine sul match. Quasi mai impegnato in fase difensiva, controlla la fascia con sicurezza.
Konstantinos MANOLAS 6.5: Preciso, pulito, sicuro. Forse poteva togliere l’appoggio ad Okaka in occasione del gol dell'Udinese, ma non gliene farei una colpa esagerata.
Amir RRAHMANI 6.5: Vedi sopra. L'Udinese crea pochissimi problemi, ma lui è concentrato dal primo al novantesimo.
Elseid HYSAJ 6: Una partita tutto sommato tranquilla, in cui il terzino albanese non fa nessuna fatica a presidiare la situazione in fascia.
Dall'84' Mario RUI SV: Staffetta con Hysaj.
Tiemoué BAKAYOKO 6.5: Preziosissimo. Si muove in relazione ai movimenti di Fabián e occupa molto bene le posizioni che vengono liberate dallo spagnolo. In fase di non possesso è la solita diga davanti alla difesa: 6 intercetti totali.
Dall'84' Diego DEMME SV: Gattuso regala minuti anche a lui.
Fabián RUIZ 7: Il gol (un capolavoro da esporre al Museo del Prado) è solo la punta dell'iceberg in una prestazione da otre 120 palloni toccati con il 94% di precisione. Ok, l'Udinese pressa il giusto, però lui è sempre nel vivo nella manovra. Eccellente.
Lorenzo INSIGNE 7: L'altro padrone tecnico del match. Viene dentro al campo, detta i tempi, comanda la manovra e segna. 108 gol con la maglia del Napoli: favoloso.
Hirving LOZANO 6.5. Parte male - e Gattuso glielo fa notare martellandolo di urla sulla fase difensiva - però cresce alla distanza e trova un grande gol da opportunista.
Dal 75' Matteo POLITANO 6: Vuole il gol e non lo trova, però ci mette grande impegno.
Piotr ZIELINSKI 6.5: Walace lo segue bene e lui ci mette un po' a trovare la posizione giusta, poi segna facendo un bel rimorchio all’iniziativa di Osimhen e porta a casa un’altra buona prestazione.
Dal 75' Eljif ELMAS SV: Ha molta meno voglia di incidere rispetto a Politano.
Victor OSIMHEN 7: Sinceramente, uno dei migliori in campo. Generoso in pressione, mette Di Lorenzo in porta con una sponda perfetta, propizia il gol di Zielinski con un tocco di tecnica purissima, devastante in campo aperto. Un'ira di Dio. Gattuso lo toglie esclusivamente perché a rischio ammonizione.
Dal 70' Dries MERTENS SV: Avulso dalla manovra.
All. Gennaro GATTUSO 7: Ennesima prestazione di grande livello. Questo Napoli merita la Champions League.

Piotr Zielinski esulta dopo il gol - Napoli-Udinese Serie A 2020-21

Credit Foto Getty Images

Le pagelle dell'Udinese

Juan MUSSO 5: Incolpevole sui primi due gol. Nel terzo serve una palla sanguinosa a De Paul e prepara il campo alla goleada del Napoli. (Anche la ribattuta che propizia il 4-1 è da rivedere).
Kevin BONIFAZI 5: Compie un autentico miracolo salvando un tiro a botta sicura di Osimhen, ma nel complesso la prestazione non è buona. Dopo il 3-1 esce emotivamente dal match insieme alla squadra.
Rodrigo BECAO 5,5: Parte bene in collaborazione con tutto il reparto, proponendosi anche in fase offensiva, però quando il Napoli alza i giri del motore va sotto anche dal punto di vista fisico.
Dal 54' Thomas OUWEJAN 6: Ci mette impegno e faccia tosta.
Marvin ZEEGELAAR 6: Nel ruolo inedito a sinistra nei tre dietro finisce col subire l'andamento del match, ma nella prima mezz'ora si comporta alla grande soprattutto contro Lozano.
Dal 76' SAMIR SV: Entra a partita praticamente finita, poco da dire.
Jens STRYGER LARSEN 5: Tanto bravo a chiudere quanto difettoso con la palla nei piedi. Insieme a Zeegelaar compone un bel duetto difensivo, però sbaglia due uscite che quasi costano il gol alla sua squadra.
WALACE 6: La classica partita di Walace davanti alla difesa. Scherma molto bene Zielinski nelle ricezioni centrali però non è particolarmente efficace in possesso, limitandosi al compitino. Porta a casa la sufficienza.
Dal 54' Fernando FORESTIERI 5.5: Inizia subito a sgasare ma finisce presto la benzina. Vola dentro al calderone delle insufficienze insieme ai compagni.
Jean-Victor MAKENGO 6: Sembra un giocatore interessante, almeno per quanto riguarda l'intensità e l'utilizzo del piede sinistro. Ha fatto vedere qualcosa nella pochezza offensiva della squadra di Gotti.
Dall'86' Martin PALUMBO SV: Minuti per il giovane classe 2002.
Rodrigo DE PAUL 6: Dalle due facce. All'inizio fa guadagnare un tempo di gioco a tutta la squadra, e nel gol di Okaka sembra l'unico giocatore friulano che sappia fare una verticalizzazione, però si fa prendere in mezzo nel gol di Lozano e una volta subito il 3-1 decide di tirare i remi in barca.
Nahuel MOLINA 5.5: Leggermente più impreciso rispetto alle ultime uscite. Prova qualche proiezione offensiva ma viene disinnescato dalla retroguardia del Napoli.
Roberto PEREYRA 5.5: Insieme a De Paul sembra l'unico appiglio offensivo per rendere la manovra un filo più organica, però sbaglia una marea di palloni e non riesce mai ad entrare nel vivo della manovra. Una brutta prestazione per lui.
Stefano OKAKA 6.5: Tocca il primo pallone e fa una gran sponda per Pereyra, tocca il secondo pallone e spedisce un siluro all'angolino basso. Nella ripresa diventa il modo più veloce per risalire il campo. Molto positivo.
DAL 76' Petar MICIN SV: Invisibile, ma non per colpa sua.
All. Luca GOTTI 5: L'Udinese non ha niente da giocarsi e si vede, però prendere 5 gol non gli farà sicuramente piacere. Il Napoli domina a piacimento e porta via una vittoria tra le più facili della stagione.

Clemente Russo: "Gattuso? Vi spiego perché deve restare a Napoli"

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (21/06)
16 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Inter, Zhang blinda Marotta e Ausilio fino al 2024
20/06/2021 A 07:35