Non basta il 47esimo gol nelle ultime 47 partite disputate in Serie A di Cristiano Ronaldo alla Juventus per sfatare il tabù Bentegodi ed uscire con i tre punti dalla sfida contro il Verona di Juric. I bianconeri, rimaneggiati da tante assenze e senza Dybala, Morata, Arthur e Danilo, si sono fatti rimontare e bloccare sull’1-1 dagli scaligeri e nel finale hanno anche rischiato di subire il 2-1 dei padroni di casa (traversa di Lazovic). Un pareggio che impedisce ai bianconeri di portarsi a -1 dal Milan e a cinque punti dall’Inter, che domani vincendo contro il Genoa può volare a +10 (seppur con una gara da recuperare). Un risultato che complica la rincorsa verso il 10° scudetto consecutivo e che non soddisfa troppo Andrea Pirlo. Queste le sue parole...

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Juve, non basta Ronaldo col Verona: Barak fa 1-1 al 77'
27/02/2021 A 19:12
"Dispiace perchè sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, sporca, l'avevamo interpretata bene, eravamo riusciti anche a passare in vantaggio che era la cosa più difficile, poi non siamo riusciti a tenere il risultato, ci è mancata un po' di aggressività soprattutto in occasione del gol, bisognava accorciarlo prima per impedirgli di crossare facilmente. Sono piccolezze che purtroppo i giovani ancora non capiscono, perchè queste fanno la differenza e ti fanno portare a casa punti".

"Chiedevo a CR7 e Alex Sandro di farsi sentire nel finale"

"Quando sei in vantaggio queste partite devi cercare di portarle a casa. Sicuramente mancavano giocatori di esperienza, tanti giocatori giovani, quindi pochi che si facevano sentire e capivano il momento della partita. Infatti ho chiesto a Cristiano e ad Alex di farsi sentire, per far capire il momento, però purtroppo ce n'erano troppo pochi. E' un peccato aver lasciato due punti, perchè la cosa più difficile era andare in vantaggio e dovevamo sfruttare meglio questa occasione. Se nel finale ho pensato di passare a 4 dietro? Sì, ci ho pensato, ma guardando poi in panchina non avevo giocatori di ruolo. Ho messo Di Pardo che è più un quinto che un terzino, quindi quando abbiamo iniziato a perdere aggressività soprattutto con Chiesa e Demiral è arrivato qualche pericolo. Però girandomi non avevo l'opportunità di poter cambiare, ho visto che i giocatori dopo il 60esimo cominciavano ad essere stanchi, ma lo avevamo messo in preventivo".

"CR7 dipendenti? Due come Dybala e Morata mancherebbero a tutti"

Troppo dipendenti dai gol di Ronaldo? Avere giocatori come Morata e Dybala a disposizione farebbe comodo non solo alla Juventus, ma anche a tante altre squadre”.

"Inter a +10? Noi vogliamo avvicinarci alla vetta fino all'ultima giornata"

"Inter che può andare a +10 domani? Noi guardiamo sempre partita per partita. Guardiamo la squadra che dobbiamo affrontare, il nostro obiettivo è cercare di vincere il più possibile e di avvicinarci alla vetta per giocarci il campionato fino all’ultima partita"

Andrea Pirlo, Ivan Juric, Verona-Juventus, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Rimpianto Juric: "Dominato nel 2° tempo, potevamo anche vincerla"

"Abbiamo fatto tantissimi errori, non abbiamo fatto una buona partita. Abbiamo dominato nel secondo tempo, ma c'è un po’ di rammarico. Alcune cose si possono fare meglio, ma sono errori gratuiti. Dobbiamo cercare di migliorare. La pressione è stata fatta bene, abbiamo concesso davvero poco alla Juve. Ma non è facile giocare contro di loro. Abbiamo sbagliato passaggi elementari, ci stiamo adattando. I principi di gioco sono giusti, ma è da poco che lavoro con tutti. Abbiamo sbagliato anche in ripartenze, soprattutto all’inizio. Nell’ultima mezz’ora abbiamo stradominato, abbiamo fatto gol e preso la traversa. La mia sensazione che a questo punto del campionato, nello scorso anno, eravamo ben definiti. Adesso abbiamo margini di miglioramento".
Serie A
Juve, affaticamento per Dybala: settimana di lavoro differenziato
IERI A 19:20
Serie A
Inter, tournée Usa annullata causa Covid. Calha segna al debutto
21/07/2021 A 16:33