Nel momento più delicato della stagione, Edin Dzeko deve fermarsi per un problema muscolare. Dopo che nelle scorse settimane ha tenuto banco la polemica con Paulo Fonseca per la fascia da capitano, passata al braccio di Lorenzo Pellegrini, e il suo ruolo nella Roma: il centravanti bosniaco è costretto a restare fermo ai box per un problema all’adduttore sinistro che lo terrà ai box per almeno due settimane. Il bosniaco non salterà dunque solamente il big match di domenica contro il Milan ma verosimilmente anche i prossimi due match di campionato contro la Fiorentina e il Genoa e la sfida d’andata di Europa League contro lo Shakhtar Donetsk. La speranza a questo punto è quello di riavere il numero 9 giallorosso per la sfida a Kiev contro gli ucraini in cui Pellegrini e compagni si giocheranno, verosimilmente, la qualificazione ai quarti di finale.

Tocca a Mayoral

Europa League
Roma semplice agli ottavi: 3-1 al Braga con Dzeko, Pérez e Mayoral
25/02/2021 A 17:15
Dzeko si è recato in mattinata a Villa Stuart per sottoporsi agli esami strumentali all’adduttore sinistro dopo l’infortunio rimediato ieri sera contro il Braga nei sedicesimi di finale di Europa League, match vinto 3-1 dai giallorossi, che hanno ottenuto il lasciapassare per gli ottavi di finale,. Il bosniaco è stato costretto ad abbandonare il terreno di gioco nel match contro i portoghesi, lasciando il posto a Mayoral, dopo aver segnato un gol sia all'andata che al ritorno. Ora toccherà proprio a Mayoral, fare gli straordinari e sostituire al centro dell'attacco l'esperto centravanti giallorosso.

Fonseca: "Dzeko capitano? Non rispondo a questa domanda..."

Serie A
Formazioni tipo: ecco come giocheranno le 20 squadre di A
20 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Ufficiale, Shomurodov è un giocatore della Roma
21 ORE FA