Roma-Milan, match della 24esima giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena allo stadio Olimpico, si è concluso sul punteggio di 2-1 per i rossoneri. La gara è stata arbitrata da Marco Guida della sezione di Torre Annunziata. Il Milan di Stefano Pioli, in virtù di questo risultato, consolida il secondo posto in classifica riportandosi a -4 dalla capolista Inter. La Roma di Paulo Fonseca perde un altro scontro diretto e resta ferma a quota 44 punti, scivolando a -8 dal Diavolo. Di Kessié su rigore, Veretout e Rebic i gol che hanno deciso l'incontro. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Roma-Milan, moviola: Mkhitaryan giù in area, manca rigore?
28/02/2021 A 20:23
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle della Roma

Pau LOPEZ 5,5 - Pasticcia col pallone ma Ibrahimovic lo grazia, poi si riscatta con diversi interventi decisivi. Pesa come un macigno sulla sua prova l'errore in disimpegno sul gol di Rebic.
Gianluca MANCINI 5 - Dalla sua parte c'è Rebic e almeno all'inizio sono dolori. Prende le misure col passare dei minuti, ma si fa beffare in occasione del gol dell'1-2.
Bryan CRISTANTE 6 - Il migliore della linea difensiva della Roma. Cerca di mettere qualche toppa in un ruolo che, ricordiamolo, non è il suo.
Federico FAZIO 5 - Ingenuo e troppo irruento in occasione del fallo da rigore su Calabria, ruvido negli interventi. Non trasmette sicurezza al reparto, anello debole.
dal 62' Bruno PERES 5,5 - Entra, si piazza sulla destra ma non riesce mai a sfondare. Gara anonima la sua.
Rick KARSDORP 5,5 - Deve preoccuparsi di Theo Hernandez e per lui non è una serata semplice. Poco incisivo e impattante.
Gonzalo VILLAR 5 - In enorme sofferenza in avvio di fronte al pressing di Kessié, le sue giocate sono spesso prevedibili e lente. Prova ad arretrare il baricentro ma non lascia tracce sul match.
dal 70' Stephan EL SHAARAWY 6 - Entra nel finale e prova a dare vivacità. Poco servito e assistito dai compagni.
Jordan VERETOUT 7 - Suona la sveglia nel primo tempo con un destro ravvicinato che trova pronto Donnarumma, poi firma l'1-1 con un gran destro a giro sotto l'incrocio. Micidiale negli inserimenti.
dal 79' Amadou DIAWARA s.v. - Entra nel finale, non è giudicabile.
Leonardo SPINAZZOLA 6,5 - Propizia il gol di Veretout con una bella percussione che sorprende la difesa del Milan. Primo tempo opaco, ripresa travolgente in costante proiezione offensiva. Uno dei più lucidi.
Lorenzo PELLEGRINI 5,5 - Discontinuo, si vede solo a tratti. Con l'uscita di Villar arretra il suo raggio d'azione, in una squadra in emergenza da lui era lecito attendersi di più.
Henrikh MKHITARYAN 6 - Spreca una palla gol nel primo tempo con un pallonetto fuori misura. Pericolosissimo nel finale quando impegna Donnarumma con un paio di conclusioni velenose. L'ultimo ad arrendersi.
Borja MAYORAL 5 - Partita di grande sacrificio la sua, ma Tomori e Kjaer lo neutralizzano senza grossi problemi. Prestazione opaca.
dal 79' PEDRO 5,5 - Ha sul sinistro il pallone del 2-2 ma lo fallisce banalmente mancando l'impatto col pallone.
All.: Paulo FONSECA 5 - Altra sconfitta con una big: il bilancio degli scontri diretti con le prime 7 è imbarazzante. Approccio alla partita sbagliato, se il Milan avesse segnato un paio di gol nel primo quarto d'ora non ci sarebbe stato nulla da dire. Penalizzato dalla assenze, soprattutto da quelle di Dzeko e Smalling.

La smorfia di disappunto di Zlatan Ibrahimovic, Roma-Milan, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Le pagelle del Milan

Gianluigi DONNARUMMA 6,5 - Decisivo nel finale con due parate importanti su Mkhitaryan. Sicuro sui palloni alti, incoloevole sul gol di Veretout.
Davide CALABRIA 6,5 - Dalla sua parte trova uno Spinazzola che lo costringe sulla difensiva. Ha il grande merito di procurarsi il calcio di rigore che sblocca il risultato.
Simon KJAER 6,5 - Attento dietro dove fa valere la sua esperienza e dimostra una buona intesa con Tomori. Sfiora il gol con un'incornata che si stampa sulla traversa.
Fikayo TOMORI 7 - Prodigioso un recupero in velocità su Veretout che vale come un gol. Si vede anche annullare un gol in avvio, tempestivo e preciso nelle chiusure. Una bella conferma, sfiora il gol anche nella ripresa.
Theo HERNANDEZ 6,5 - Parte fortissimo creando superiorità numerica con le sue accelerazioni sulla sinistra. Col passare dei minuti la Roma sembra prendergli le misure, ma anche nella ripresa si conferma l'uomo in più dalla trequarti in avanti. Sfiora il gol con una percussione delle sue.
Sandro TONALI 6 - Attento in copertura, prova a proporsi nelle ripartenze quando ha il pallone tra i piedi. In crescita rispetto alle ultime pallide esibizioni.
dall'83' Soualiho MEITÈ s.v. - Entra e si piazza in mezzo al campo a fare legna. Non giudicabile.
Franck KESSIÉ 6,5 - Recupera un'infinità di palloni a metà campo e appena può fa ripartire l'azione. Glaciale dal dischetto, come quasi sempre gli capita. Insostituibile.
Alexis SAELEMAEKERS 6,5 - Confeziona l'assist per il gol di Rebic con un bel servizio in profondità. Più propositivo e coraggioso rispetto a quanto aveva fatto vedere nell'ultimo mese e più pimpante fisicamente.
dall'83' Samu CASTILLEJO s.v. - Entra nei minuti finali, ingiudicabile.
Hakan CALHANOGLU 6 - Parte bene giocando tra le linee e creando superiorità numerica sulla trequarti. All'intervallo è costretto a uscire a causa di un un infortunio.
dal 46' Brahim DIAZ 5 - Leggero e fumoso, non si vede praticamente mai. Non sembra nemmeno al top della condizione fisica.
Ante REBIC 7 - I suoi movimenti danno fastidio alla difesa della Roma. Vivace e intraprendente, ha sulla coscienza un errore concettuale a tu per tu con Pau Lopez: lì si tira, non si cerca l'assist per Ibrahimovic. Ma è l'unica macchia di una grande prova: straordinario il diagonale che vale l'1-2. Esce per infortunio a metà ripresa.
dal 67' Rade KRUNIC 6 - Prova a fare densità in mezzo al campo, sfiora un gol pazzesco con un pallonetto da distanza siderale.
Zlatan IBRAHIMOVIC 5 - Parte con un ottimo piglio e con la voglia di spaccare il mondo. Pau Lopez gli regala il pallone dello 0-1, lui lo spreca con un inutile colpo di tacco e la sua partita di fatto finisce lì. Esce a inizio ripresa per infortunio.
dal 56' Rafael LEAO 5,5 - Entra in campo con grande determinazione, impegna Pau Lopez con un destro dopo un bel numero e si fa valere anche quando ripiega. Nel finale gli manca un po' di mordente e in questo deve ancora crescere.
All.: Stefano PIOLI 7 - Vittoria che vale e pesa tantissimo. Una splendida risposta dopo le batoste con Spezia e Inter e la prova grigia con la Stella Rossa. Approccio alla partita perfetto. Azzeccata la mossa di schierare Tomori dal primo minuto.

Milan, il momento in cui dall'urna esce lo United

Serie A
Kessié su rigore e Rebic: il Milan vince a Roma!
28/02/2021 A 19:12
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (23/06)
3 MINUTI FA