"Alla squadra ho detto che non potevano essere due partite negative a toglierci convinzioni e certezze. Nel primo tempo dovevamo concretizzare anche di più. Una vittoria importante che ci fa uscire da due settimane un po' particolari, complimenti ai ragazzi". Così ai microfoni di Sky Sport l'allenatore del Milan Stefano Pioli commenta la preziosissima vittoria per 2-1 sulla Roma in uno scontro diretto che metteva in palio punti pesantissimi in ottica Champions. "Questo gruppo è molto giovane e responsabile, ha sofferto in queste due settimane. Sapevamo di aver deluso i tifosi, abbiamo fatto fatica a metabolizzarlo ma è bastato parlare chiaro".

Sulla prestazione di Tomori

"Ha cominciato da subito a giocare con questa personalità. Continuo a credere che è il collettivo che permette al singolo di esprimersi nel miglior modo possibile".
Serie A
Roma-Milan 1-2, pagelle: Ibra stecca, Tomori brilla. Veretout c'è
28/02/2021 A 22:04

Sulle condizioni di Ibrahimovic, Calhanoglu e Rebic

"Tutti e tre hanno avuto problemini muscolari. Al momento sembrano più affaticamenti, valuteremo domani. Il periodo è impegnativo ma ho tanti giocatori, spero di averne il più possibile a disposizione per le prossime gare. Speriamo non siano cose gravi".

Sull'obiettivo stagionale

"Se ci avessero detto che saremmo stati secondi in classifica mesi fa, nessuno ci avrebbe creduto. Anzi, se avessimo avuto 40 punti ci avrebbero detto che il nostro campionato era ottimo, in lotta per la Champions dopo tanti anni. Ci sono 7 squadre molto forti, alla fine solo 4 saranno contente, speriamo di essere tra quelle quattro".

Paulo Fonseca

Credit Foto Getty Images

Fonseca: "Senza battere le big sarà dura arrivare in Champions"

"Quello che decide la partita sono i primi minuti, non siamo entrati bene. Ci siamo creati i problemi da soli. I nostri errori in fase di costruzione hanno fatto uscire il Milan veloce. Dopo invece abbiamo fatto un buon secondo tempo e abbiamo creato molte situazioni per fare gol. La verità è questa, non abbiamo vinto contro le grandi squadre. Non credo ci sia un blocco mentale perché la squadra reagisce, ma qualcosa ci manca sempre. Se non vinciamo contro queste squadre sarà difficile arrivare in Champions".

Pioli: "Ibra a Sanremo? Trarrà ancora più motivazioni"

Serie A
Roma-Milan, moviola: Mkhitaryan giù in area, manca rigore?
28/02/2021 A 20:23
Serie A
Kessié su rigore e Rebic: il Milan vince a Roma!
28/02/2021 A 19:12