Sampdoria-Roma, match valido per la 34esima giornata di Serie A andato in scena allo stadio Marassi di Genova, è terminato con il punteggio di 2-0. In virtù di questo risultato, la formazione di Claudio Ranieri si porta a quota 45 punti in classifica, mentre gli uomini di Fonseca proseguono nel loro periodo negativo: il Sassuolo è a -2. A segno Adrien Silva e Jankto, nella ripresa Dzeko sbaglia un rigore. Vediamo i voti dei protagonisti del match.
Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Le pagelle della Sampdoria

Serie A
La Roma di Mourinho pareggia anche con il Siviglia: 0-0
IERI A 18:24
Emil AUDERO 6 – Non è chiamato a compiere interventi particolarmente complessi: prova ordinaria.
Bartosz BERESZYNSKI 6,5 – Prestazione completa da parte del polacco, attento dietro e sempre puntuale in spinta. L’asse con Damsgaard funziona alla grande.
Lorenzo TONELLI 6,5 – In avvio di partita è decisivo con due salvataggi su Borja Mayoral: nel primo si immola, nel secondo ci mette la testa.
Omar COLLEY 6 – Bravo a fare bene il fuorigioco in occasione del gol annullato a Dzeko nel primo tempo. In copertura è il solito: preciso e solido.
Tommaso AUGELLO 6,5 – Nelle diagonali è sempre molto preciso, bene anche in spinta quando c’è campo. Stravince il duello con Santon.
Mikkel DAMSGAARD 6,5 – Si trova a memoria con Bereszynski e ha voglia di incidere. Altra prova molto interessante.
Morten THORSBY 7 – Solita fantastica prestazione di sostanza, condita anche dall'assist per il vantaggio di Adrien Silva. Si mangia il leggero centrocampo della Roma.
Adrien SILVA 6,5 – La macchia nella sua prestazione è il fallo di mano da rigore, che per sua fortuna non ha conseguenze. Per il resto è un fattore: accompagna sempre l’azione e segna il gol del vantaggio. (85’ Albin EKDAL S.V.)
Jakub JANKTO 6,5 – Pesca bene i compagni, come in avvio di partita con Gabbiadini, e segna il gol che chiude la partita. Intensità e qualità.
Valerio VERRE 6,5 – Nel primo tempo ha una buona occasione per sbloccare il match, nella ripresa partecipa attivamente al gol di Jankto. Ispirato e pimpante. (Dal 73’ Gaston RAMIREZ 6 – Non si fa vedere nei pochi minuti in campo).
Manolo GABBIADINI 5,5 – Prestazione un po’ timida. Prova a usare il fisico e a giocare da perno, ma non riesce a essere coinvolto con costanza. (Dal 73’ Keita BALDE – Entra in campo alla grande, cercando tre volte la porta).
All. Claudio RANIERI 7 - Quello che sta facendo con la Samp sta passando troppo sotto traccia. I blucerchiati sono l'ennesima dimostrazione del valore del tecnico ex Leicester.

Edin Dzeko, Lorenzo Tonelli, Sampdoria-Roma, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Le pagelle della Roma

Daniel FUZATO 5 – Compie qualche buon intervento, soprattutto nel finale con la partita andata. Ma nei due gol può sicuramente fare meglio: da rivedere.
Gianluca MANCINI 6 – Negli anticipi è sempre puntuale, non fa mancare il suo apporto dietro in una serata comunque complicata.
Chris SMALLING 5 – L’ex United stecca: spesso si perde l’uomo, sembra poco reattivo. Ed è anche un po’ goffo.
Marash KUMBULLA 5,5 – L’immagine della sua prestazione è lo scivolone che dà il via al gol di Adrien Silva. Un episodio sfortunato di una prova comunque non eccessivamente negativa. (Dal 64’ Roger IBANEZ 5,5 - Entra e la Sampdoria segna il gol del 2-0. Una coincidenza, ma in virtù del risultato è poco impegnato dietro).
Davide SANTON 5 – Tanti errori troppo banali. L’avvio è discreto, ma la buona prestazione dell’ex Inter dura pochi minuti. (Dal 69’ Rick KARSDORP 5,5 - Ci si aspettava un ingresso che desse la scossa e così non è stato).
Bryan CRISTANTE 5 – Rischia in un paio di occasioni di prendere il secondo giallo e di lasciare i suoi in dieci. Lento e impreciso: il centrocampo della Samp va a un’altra velocità.
Gonzalo VILLAR 5,5 – Nella ripresa prova a rendersi protagonista, ma non basta: il primo tempo è da dimenticare. Troppo passivo.
Bruno PERES 5 – Fatica tantissimo a tenere la coppia Bereszynski-Damsgaard. E anche quando è in possesso del pallone, non riesce a essere incisivo come dovrebbe.
Henrikh MKHITARYAN 6 – Procede a strappi. Quando si accende è in grado di mettere in mostra giocate interessanti, ma ci si aspetta che lo faccia con più continuità.
Edin DZEKO 5 – La coppia con Mayoral è un esperimento rimandato. Il bonsiaco sembra ingolfato, lento e poco lucido. Il rigore fallito è una mazzata.
Borja MAYORAL 5,5 – Prima di abbandonare il terreno di gioco segna il gol che riapre la partita, ma c’è fuorigioco di Dzeko. Pericoloso anche in avvio, ma Tonelli salva. Da migliorare l’intesa con Dzeko. (Dal 69’ Javier PASTORE 5,5 - Vale quanto detto per Karsdorp: il suo ingresso non cambia minimamente le cose).
All. Paulo FONSECA 5 - L'impressione è che anche lui non ci creda più tanto. La Roma non è fortunata, ma fa poco per girare l'inerzia di un momento buio.

Superlega: cronistoria di un progetto naufragato in 48 ore

Calciomercato 2020-2021
Roma, che beffa: Xhaka sta per rinnovare con l'Arsenal
30/07/2021 A 20:29
Calciomercato 2020-2021
Niente Portogallo per Florenzi: la Roma attende offerte
30/07/2021 A 20:09