Sampdoria-Inter, match della 16a giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena allo stadio Marassi si è concluso col punteggio di 2-1. Gara arbitrata da Valeri, l'Inter di Antonio Conte in virtù di questo risultato si ferma dopo otto vittorie consecutive, mentre gli uomini di Ranieri tornano al successo dopo due sconfitte di fila. Decisivi i gol degli ex Candreva e Keita, Sanchez sbaglia il rigore. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Calciomercato 2020-2021
Luka Jovic in Italia? La Sampdoria ci prova
14 ORE FA
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle della Sampdoria

Emil AUDERO 7,5 – Prestazione sontuosa: inizia respingendo il rigore di Sanchez, completa il proprio show parando tutto il parabile. I suoi guantoni sono il segreto del successo della Samp.
Maya YOSHIDA 6 – Si occupa soprattutto della fase di contenimento e se la cava: va un po' in difficoltà nelle poche occasioni in cui viene puntato da Perisic.
Lorenzo TONELLI 6,5 – Nel primo tempo colpisce la traversa sul punteggio di 0-0, nella ripresa salva bene su Lautaro. (Dal 68' Bartosz BERESZYNSKI 6 - Entra e contribuisce a portare a casa i tre punti).
Omar COLLEY 5,5 – Soffre Lautaro nel gioco aereo, nonostante la differenza di centimetri, e si fa sovrastare da De Vrij in occasione del gol. Cresce nel finale.
Tommaso AUGELLO 6,5 – Quando Hakimi lo punta in corsa c'è poco da fare, ma prova a tenere botta. E compie una serie di interventi importanti in area di rigore.
Antonio CANDREVA 6,5 – Sblocca il match punendo dal dischetto la sua ex squadra, per il resto gioca la solita partita di sacrificio ed esperienza.
Morten THORSBY 6,5 – Lotta dall'inizio alla fine. Inizia il match con il fallo di mano da rigore, per sua fortuna indolore visto l'errore di Sanchez. Da quel momento in interdizione non sbaglia nulla: decisivo.

L'esultanza di Keita Balde, Sampdoria-Inter, Serie A 2020-21, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Adrien SILVA 7 – Grandissima prestazione del portoghese, che si presenta con un grande intervento su Hakimi. E' ovunque. (Dal 75’ Kristoffer ASKILDSEN S.V.)
Jakub JANKTO 6,5 – Buone chiusure, usa bene il fisico nelle due fasi. Elemento importante per costruire l'impresa degli uomini di Ranieri. (Dal 75’ Mehdi LERIS S.V.)
Mikkel DAMSGAARD 7 – Splendida partita: il gol del 2-0 nasce da una sua pazzesca iniziativa personale con cui lascia sul posto Bastoni, nel resto del match è ispiratissimo.
Keita BALDE 6,5 – Il gol è un'enorme soddisfazione personale ed è una mazzata per le ambizioni dell'Inter. (Dal 90' Antonino LA GUMINA S.V.)
All. Claudio RANIERI 7 - La Samp gioca una partita attenta e di sacrificio: risposta importantissima dopo due sconfitte consecutive che avevano minato le certezze dei blucerchiati.

Alexis Sanchez e Lautaro Martinez, Sampdoria-Inter, Serie A 2020-21, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Le pagelle dell'Inter

Samir HANDANOVIC 5 – Buon intervento su Jankto nella ripresa, ma ci sono diverse lacune nella sua prestazione. Il rigore dell'1-0 nasce da una sua decisione di non evitare l'angolo della Samp, sul 2-0 poteva fare decisamente meglio.
Milan SKRINIAR 6 – Buona prova dello slovacco, anche se ogni tanto potrebbe velocizzare maggiormente la manovra. (Dal 81' Danilo D'AMBROSIO S.V. - Esce dolorante dopo un brutto movimento del ginocchio: il nostro augurio è che non sia nulla di grave.)
Stefan DE VRIJ 6,5 – In fase difensiva non è chiamato a grossi interventi, il suo imperioso stacco di testa dà speranze all'Inter. Ma rimangono tali.
Alessandro BASTONI 5,5 – Inizia bene nel gioco aereo e nel secondo tempo compie un ottimo intervento per opporsi al contropiede della Samp, ma in occasione del 2-0 si fa saltare troppo facilmente da Damsgaard.
Achraf HAKIMI 6,5 – Il migliore in campo per l'Inter: è una spina costante nel fianco della difesa della Samp, dalle sue iniziative nascono le migliori occasioni per i nerazzurri.
Nicolò BARELLA 5 – L'ex Cagliari oggi stecca: il suo fallo di mano causa il rigore della Samp ed è troppo nervoso. In fase offensiva non riesce a essere incisivo. (Dal 81' Arturo VIDAL S.V.)
Marcelo BROZOVIC 5,5 – Mezzo voto in più per il bel calcio d'angolo da cui nasce il gol di De Vrij. Ma la prova è insufficiente: poca precisione in impostazione.
Roberto GAGLIARDINI 5,5 – Qualche buono spunto alternato a diversi errori: prestazione anonima. (Dal 63’ Romelu LUKAKU 5,5 – Non riesce a essere incisivo dal suo ingresso: l'impressione evidente è che non sia ancora al 100%).
Ashley YOUNG 6 – Uno dei più pericolosi dell’Inter nel primo tempo: conclusione insidiosa in avvio e palo pieno dopo il rigore fallito da Sanchez. (Dal 46’ Ivan PERISIC 5,5 – Quando punta Yoshida riesce a creare pericoli, ma spesso si accontenta di crossare male di prima. Perché? Difficile trovare la risposta).
Lautaro MARTINEZ 6,5 – Ci prova in tutti i modi ed è pericoloso soprattutto di testa, nonostante la marcatura di Colley. E' uno dei pochi, insieme ad Hakimi, che riesce da solo a creare pericoli.
Alexis SANCHEZ 5 – Fallisce il rigore in avvio: episodio che cambia la partita. E che il cileno non riesce a scrollarsi di dosso: poco incisivo e troppo impreciso. (Dal 70’ Christian ERIKSEN 5,5 - Le sue traiettorie dalla bandierina sono interessanti, ma nell'economia della partita non incide. E spreca un'ottima occasione su punizione).
All. Antonio CONTE 5,5 - Difficile valutare una prestazione in cui gli episodi sono la prima causa del risultato finale. Ma l'occasione, vista la sfida tra Milan e Juve, era di quelle da sfruttare.

Conte: "L'Inter deve lottare per vincere dei titoli ogni anno"

Serie A
Inzaghi: "Soddisfatto dell'Inter. Çalhanoglu? Farà la mezzala"
IERI A 21:52
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (28/07)
IERI A 18:46