"È stata una partita un po' strana. Ci siamo trovati a sbagliare il rigore del possibile 1-0 e invece siamo andati sotto di due gol. Dispiace perché penso che avremmo meritato qualcosa di più. L'impegno e la voglia ci sono stati, la dea bendata si è dimenticata di noi". Così, ai microfoni di Sky Sport, l'allenatore dell'Inter Antonio Conte commenta la sconfitta di Marassi contro la Sampdoria, un ko che interrompe a 8 la striscia di vittorie utili consecutive dei nerazzurri.

Su Lukaku

"Non era la prima volta che giocavamo senza di lui, conosciamo benissimo le sue qualità. Non era al cento per cento e penso che si sia visto quando è entrato".
Serie A
Sampdoria-Inter 2-1, le pagelle: male Sanchez, super Audero
06/01/2021 A 16:39

Sul gioco dell'Inter

"La nostra fase offensiva è ottima, attacchiamo con tanti uomini e diamo ampiezza, ci sono gli inserimenti dei centrocampisti e i due attaccanti. A volte siamo mancati un po' nell'equilibrio soprattutto nella prima parte della stagione quando abbiamo subito qualche gol di troppo".

Sul mercato

"Il club sa perfettamente se c'è da fare qualcosa in entata e in uscita. Io mi metto solo a lavorare e sono a disposizione, qualsiasi decisione sarà sempre condivisa".

Sensi sarà il jolly del 2021 per l'Inter?

Serie A
Samp-Inter, la moviola: giusti i rigori fischiati col VAR
06/01/2021 A 15:23
Serie A
Gli ex condannano l'Inter: impresa della Samp, 2-1
06/01/2021 A 13:18