Derby emiliano tra Sassuolo e Parma che si chiude 1-1. Pareggio dai molteplici risvolti: i padroni di casa puntavano ad avere i tre punti contro i ducali in crisi nera, ma invece escono dal campo enormemente felici per il pareggio strappato all'ultimo secondo. Dall'altra parte i crociati giocano forse la miglior partita di questa prima parte della stagione, ma incassano il gol dell'1-1 a tempo scaduto e quindi rimandano ancora una volta la vittoria, che manca dal 30 novembre.

Caputo - Sassuolo-Parma - Serie A 2020-2021

Credit Foto Getty Images

Padroni di casa che partono bene e passano in vantaggio con Caputo, ma il gol viene annullato per offside. Nella seconda parte del primo tempo il Parma prende coraggio, passa avanti grazie al colpo di testa di Kucka e chiude in attacco. Il Sassuolo non riesce più a creare gioco: Brugman e compagni limitano tantissimo Magnanelli e Lopez, e la costruzione da parte dei centrocampisti diventa complicata. Ospiti che invece proseguono nel solito gioco di D'Aversa, che in poco tempo ha già rinculcato nei suoi giocatori i movimenti fatti sino allo scorso anno. Ripresa sulla falsa riga del primo, con i neroverdi che proprio non riescono ad essere pericolosi, mentre il Parma tiene botta e non corre pericoli. Ma nel recupero uno sciagurato Busi interviene fallosamente su Ferrari in area. Rigore ineccepibile e gol insperato del pareggio di Djuricic.
Serie A
Atalanta-Sassuolo 2-1, pagelle: Zappacosta scatenato, Defrel spreca
5 ORE FA
Parma quasi commovente. In grandissima difficoltà, sia di risultati ma soprattutto di uomini, la squadra di D'Aversa è autrice di un'ottima prestazione. Purtroppo la vittoria non è arrivata e il punto guadagnato serve praticamente a nulla, dato che i crociati rimangono penultimi in classifica. Ma questa partita deve dare morale a D'Aversa e compagni, che giocano alla vecchia maniera, accorti in difesa e cinici in attacco, e fanno male.
Dall'altra parte passo indietro per il Sassuolo, con De Zerbi che subisce tatticamente questo Parma e non ha un piano b. Con un po' di fortuna alla fine però non esce sconfitto e può ancora sperare nell'Europa.

I giocatori del Parma abbracciano Kucka autore del gol, Sassuolo-Parma., Getty Images

Credit Foto Getty Images

Tabellino

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan (dal 46' Muldur), Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos (dal 71' Rogerio); Magnanelli (dal 58' Djuricic), Lopez, Ayhan; Defrel, Traoré (dall'86' Raspadori), Caputo (dal 71' Haraslín). All.: De Zerbi.
PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Dierckx, Busi, Pezzella (dal 74' Ricci); Grassi (dall'86' Sohm), Brugman (dall'86' Cyprien), Kurtic; Kucka, Gervinho; Cornelius. All.: D’Aversa.
GOL: Kucka (P), Djuricic (S),
ASSIST: Pezzella (P),
AMMONITI: Chiriches (S), Lopez (S), Rogerio (S), Brugman (P), Busi (P),
ESPULSI: Nessuno
ARBITRO: Pezzuto.

La cronaca in 10 momenti chiave

09' TRAVERSA DEL SASSUOLO: Bell'azione sulla fascia destra, palla in mezzo rasoterra per Kyriakopoulos che accorre e da centro area tira in porta, traversa piena.
13' SEPE PARA SU CAPUTO: Ottima giocata dell'attaccante che viene servito sulla linea del fuorigioco, poi prova il diagonale rasoterra ma Sepe è bravo e blocca la sfera.
21' GOL ANNULLATO A CAPUTO: Solita azione in velocità del Sassuolo con Lopez che scarica in avanti per Caputo che davanti a Sepe non sbaglia. Ma il guardanlinee alza la bandierina.
36' PARMA IN VANTAGGIO: Cross di Pezzella per l'incursione dello slovacco che di testa mette dentro.
41' CORNELIUS DI TESTA: Dalla bandierina palla in mezzo di Brugman, l'attaccante stacca bene di testa ma non trova la porta di poco.
56' DEFREL DI PRIMA: Ferrari mette dentro al limite dell'area per l'attaccante che di sinistro gira subito, grande Sepe con la manona a mettere in corner.
66' SBAGLIA TUTTO KUCKA: Ripartenza pazzesca di Gervinho che salta due giocatori, mette in mezzo in area rasoterra per Kucka che tutto solo, colpisce malissimo e mette fuori dallo stadio.
78' GRASSI PROVA IL TIRO: Bel cross di Ricci, sponda di Cornelius per il tiro di Grassi dal limte dell'area, Consigli blocca in due tempi.
83' SBAGLIA INCREDIBILMENTE GERVINHO: Ancora l'ivoriano sulla fascia salta tutti ma vicino alla porta la spara altissimo.
94' RIGORE E GOL DI DJURICIC: Nel recupero Busi atterra sciaguratamente Ferrari in area di rigore. Penalty calciato da Djuricic che spiazza Sepe.

La statistica chiave

Daan Dierckx é il primo giocatore nato dopo l'1/1/2003 a giocare un match di Serie A.

MVP

Juraj KUCKA: Dimostra di essere il valore aggiunto di questa squadra, tecnicamente superiore rispetto al resto dei compagni, utile in fase di copertura e perfetto negli inserimenti. Subisce una quantità di falli pazzesca, segna, offre assist ai compagni. Insomma, grande partita.

Il momento Social

Promosso

GERVINHO: Sulla fascia semina il panico agli avversari dal primo all'ultimo secondo. Nonostante i vari acciacchi sembra in gran forma e lo dimostra fino all'ultimo con le sue progressioni offensive.

Bocciato

Maxime BUSI: Partita delle diverse sfaccettature. Nell'ambiente c'è tanto ottimismo su di lui, però in quest'inizio di stagione ha inanellato una importanti quantità di partite indecenti, dimostrando di non essere un giocatore da Serie A. E l'inizio del match prosegue su questa linea, con tanti errori commessi e molte uscite a vuoto. Nella fase centrale dell'incontro però cambia pagina e si dimostra accorto e affidabile. Nel finale però rovina forse la prima partita decente della sua carriera al Parma con un errore a dir poco sciagurato. Incredibile il suo intervento, da non crederci.

Fantacalcio: i consigli per la 18a giornata di Serie A

Serie A
Gosens-Zappacosta, Atalanta con le ali: 2-1 al Sassuolo
7 ORE FA
Serie A
Atalanta-Sassuolo: probabili formazioni e statistiche
IERI A 15:10