Iniziata con il roboante 4-1 dell’Atalanta a Benevento, proseguita con i successi casalinghi di Genoa (2-0 al Bologna) e Milan (2-0 al Torino) e il pirotecnico 2-2 fra Roma e Inter la 17a giornata prosegue con tre match pomeridiani molto delicati e che mettono in palio punti importanti per l’alta classifica e per la salvezza: Udinese-Napoli alla Dacia Arena, Parma-Lazio al Tardini e Verona-Crotone al Bentegodi. Vediamo nel dettaglio cosa è successo e sono andate queste tre sfide...

Udinese-Napoli 1-2 (15' Insigne rig, 90' Bakayoko; 27' Lasagna)

Un gol, nel finale, a cancellare un match in qualche modo sofferto, ma che può rilanciare il Napoli per lo meno nello spirito. Si affida a un colpo di testa al 90’ dell’insospettabile Bakayoko la squadra di Gattuso per espugnare il campo dell’Udinese. Un 1 a 2 preziosissimo per il Napoli, che arrivava da una sola vittoria nelle ultime 5 uscire e che doveva cancellare la beffa con lo Spezia. Alla Dacia Arena non è però tutto oro quel che luccica, con il Napoli che ha sì creato tanto – soprattutto nel primo tempo – ma anche concesso tanto in contropiede. Tra i migliori, non a caso, c’è Meret. La rete nel finale serve così a cancellare la fesseria di Rrahmani, che alla prima stagionale aveva regalato il gol a Lasagna, rendendo vano il vantaggio su rigore di Insigne. Napoli che sale così al temporaneo 4° posto a 31 punti: gli stessi dell’Atalanta.
Serie A
Verona-Inter, la moviola del match: Lautaro chiede un rigore
27/08/2021 A 20:25
RIVIVI IL LIVE I REPORT I PAGELLE

Parma-Lazio 0-2 (55' Luis Alberto, 67' Caicedo)

Seconda vittoria di fila per la Lazio che si avvicina al meglio al derby di venerdì prossimo. La squadra di Inzaghi supera il Parma 2-0 e sale a quota 28 punti, vicina alla zona Europa. Il primo tempo termina in parità, con i ducali che tengono bene il campo e vanno vicino al gol con Cornelius. Nella ripresa però gli ospiti salgono di colpi e vanno in gol con Luis Alberto e Caicedo. Parma alla quinta sconfitta di fila, al momento la cura D'Aversa non ha effetto e i crociati sono terz'ultimi in classifica.
RIVIVI IL LIVE I REPORT I PAGELLE

Luis Alberto e Felipe Caicedo esultano dopo il gol dell'1-0, Parma-Lazio, Serie A 2020-21, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Verona-Crotone 2-1 (16' Kalinic, 25' Dimarco; 55' Messias)

Il Verona batte 2-1 il Crotone al Bentegodi al termine di una partita dai due volti. Il risultato si sblocca al 16' quando Kalinic, servito da Barak, fulmina Cordaz con un gran destro timbrando il suo primo gol con la maglia dell'Hellas. Il Crotone va in tilt e gli scaligeri raddoppiano al 25' con una prodezza di Dimarco che, servito da Zaccagni, pesca l'angolino basso con uno perfetto esterno sinistro. Nella ripresa il Crotone si sveglia e accorcia le distanze al 55' con un bel sinistro al volo di Messias su assist di Pedro Pereira. L'Hellas è in debito di ossigeno ma riesce a resistere e a portare a casa 3 punti pesanti che fanno sognare Juric: la zona Europa non è così lontana. Terzo ko di fila per i calabresi di Stroppa, ultimi e ancora a secco di punti nel 2021.
RIVIVI IL LIVE I REPORT I PAGELLE

Federico Dimarco - Verona-Crotone Serie A 2020-21

Credit Foto Getty Images

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Furia Gattuso: "Cambi sbagliati? Ma che domanda è?"

Serie A
Allegri conferma: "Ronaldo mi ha detto di non voler stare alla Juve"
27/08/2021 A 11:45
Serie A
La nuova Inter di Inzaghi: piccole libertà crescono
27/08/2021 A 08:07