Dopo l'1-1 fra Spezia-Benevento, il 2-0 dell'Udinese ai danni del Sassuolo, il successo in rimonta della Juventus nel big match contro la Lazio e la vittoria di misura della Roma contro il Genoa, la 26ª giornata di Serie A prosegue con tre partite alle 15:00: piatto forte del pomeriggio è la sfida del "Bentegodi" fra Verona e Milan, in cui i rossoneri (in piena emergenza) sono chiamati a rispondere al successo dei giallorossi e riscattare il mezzo passo contro l'Udinese di mercoledì scorso. In chiave salvezza delicati i due match del "Franchi" e dello "Scida", che vedono impegnati Fiorentina-Parma e Crotone-Torino.

Verona-Milan 0-2 (27' Krunic, 50' Dalot)

Ma quale emergenza? A Verona il Milan di Stefano Pioli trova tre punti di importanza piramidale grazie ai bellissimi gol di due che non ti aspetti: Rade Krunic (su punizione dal limite) e Diogo Dalot (gran tiro da fuori). Un Hellas troppo brutto per essere vero viene annientato sul piano tecnico e fisico dai rossoneri, orfani di Ibrahimovic, Calhanoglu, Mandzukic, Bennacer, Rebic e Theo Hernandez. Milan ora a -3 dall’Inter capolista che domani ospiterà a San Siro l’Atalanta, a +4 dalla Juve e a + 6 dalla Roma. Il migliore dei modi per avvicinarsi alla sfida da sogno con il Manchester United ad Old Trafford.
Serie A
Roma-Genoa 1-0, pagelle: Mancini sontuoso, Masiello flop
07/03/2021 A 14:27
Rivivi il LIVE I REPORT I PAGELLE

Fiorentina-Parma 3-3 (28' Martinez Quarta, 42' Milenkovic, 90+5' Iacoponi aut.; 32' Kucka rig, 72' Kurtic, 90' Mihaila)

Incredibile partita al Franchi di Firenze tra Fiorentina e Parma. Finisce 3-3, con i padroni di casa che pareggiano il match negli ultimi secondi grazie all'autorete di Iacoponi. I ducali vanno sotto per due volte, ma all'89' trovano addirittura il gol del vantaggio con Mihaila. Nel finale però arriva la rete del pareggio. La banda di D'Aversa gioca ma non vince ed è ancora rimontata. Pari che serve più alla squadra di Prandelli che sale a quota 26 punti mentre il Parma resta penultimo ed ora ha un solo punto di vantaggio sul Crotone, ultimo in classifica.
Rivivi il LIVE I REPORT I PAGELLE

Juraj Kucka, Martinez Quarta, Fiorentina-Parma, Serie A 2020-21, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Crotone-Torino 4-2 (27' 54' Simy, 80' Reca, 94' Ounas; 45+1' Mandragora, 86' Sanabria)

Serse Cosmi torna a vincere in Serie A dopo 9 anni e rianima il Crotone che non vinceva dal 17 gennaio ed inguaia il Torino, che dopo le due partite saltate causa Covid, riparte con un ko pesantissimo in chiave lotta salvezza. Sfida divertente e ricca di gol all'Ezio Scida di Crotone, con i padroni di casa che si portano avanti con un calcio di rigore di Simy al 28' ma vengono ripresi al 45' dalla prima rete in maglia granata di Rolando Mandragora. Nel secondo tempo gli ospiti crescono e riescono a trovare il gol del 2-1 con il solito Simy al 54', allungando con il gran sinistro di Reca all'81'. Inutile l'eurogol di Sanabria all'85', con il Torino che nel finale è sfortunato e colpisce anche una traversa, prima del gol nel recupero di Ounas che chiude definitivamente la sfida. Con questa vittoria il Crotone sale a quota 15, con il Toro che resta inchiodato a 20 punti, in terzultima posizione.
Rivivi il LIVE I REPORT I PAGELLE

Nwankwo Simy esulta dopo il 9° gol stagionale, Crotone-Torino, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Cosmi al Crotone: il tecnico-motivatore torna in A

Serie A
Roma di misura sul Genoa: 1-0 firmato Mancini
07/03/2021 A 11:14
Serie A
DAZN, stop alla doppia utenza per abbonamento?
09/11/2021 A 10:32