Rivivi insieme a noi tutti gli episodi controversi del match tra Atalanta e Milan (qui la DIRETTA SCRITTA), valido per la 38ª giornata di Serie A arbitrato dal signor Mariani di Aprilia, assistito dai guardalinee Giallatini e Bindoni, quarto uomo Doveri, VAR Aureliano e Avar Tolfo. Contrasti al limite, rigori assegnati o negati, falli non fischiati e cartellini meritati o meno. Ecco tutto ciò che di rilevante è successo nella partita in corso al "Gewiss Stadium" di Bergamo.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Le pagelle di Atalanta-Milan 0-2: Kessie è dominante
23/05/2021 A 21:16

La moviola LIVE di Atalanta-Milan (arbitro Mariani)

38’ LEAO STESO DA ROMERO, PROTESTE MILAN! Rafael Leao nella trequarti dell’Atalanta punta e salta Romero e poi cade a terra reclamando un contatto e un fallo dell’argentino. Mariani è vicino all’azione e lasciare proseguire l’azione non ravvisando alcuna irregolarità facendo infuriare i giocatori del Milan, che chiedevano il fallo e l’ammonizione per l’ex centrale del Genoa (il difensore non era ultimo uomo perché Djimsiti era sulla stessa linea). Episodio che lascia dubbi.
41’ RIGORE PER IL MILAN! Su una verticalizzazione di Diaz, Theo Hernandez si incunea in area di rigore e viene contrastato sia da Maehle che da Romero, terminando a terra. Mariani è vicino all’azione e indica subito il dischetto. Decisione giusta perché, se è vero che Romero frana sul difensore, anche Maehle con il tackle scivolato interviene sulla gamba di Hernandez. Decisione giusta e 19° tiro dal dischetto per il Diavolo. Gasperini, inviperito in panchina per il fischio dell'arbitro, si becca un cartellino giallo per proteste.
60' PROTESTE ATALANTA PER UN TOCCO DI MANO! L'Atalanta chiede un calcio di rigore per un presunto tocco di mano di Tomori su un tiro di Maehle. Timide proteste dei padroni di casa, ma non è rigore perché la palla sbatte chiaramente sul petto del difensore milanista e non carambola sulle braccia nel numero 25 rossonero.
92' SECONDO RIGORE PER IL MILAN! Calhanoglu calcia in porta trovando la deviazione con il braccio di Gosens. Sfortunato il difensore tedesco, la decisione accende gli animi già surriscaldati e a pagarne le conseguenze è De Roon che si becca un cartellino rosso, per un pugno rifilato a Dalot e finisce anzi tempo la sua partita.

Pioli: "Milan più forte di tutti tranne che dell'Inter"

Serie A
Kessie spinge il Milan in Champions: 2-0 all'Atalanta
23/05/2021 A 18:13
Serie A
Eriksen a Milano in settimana: attesa per i test medici
11 ORE FA