Milan-Juventus, match della 16esima giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena a San Siro si è concluso sul punteggio di 1-3. La Juventus di Andrea Pirlo, ferma la marcia della capolista (interrompendo la striscia di 27 risultati utili consecutivi in campionato) sale a quota 30 punti, a -7 dalla vetta e con una partita da recuperare. Chiesa sblocca il risultato, poi sul finire del primo tempo Calabria firma il pari. Nella ripresa ancora Chiesa e McKennie fissano il risultato sul definitivo 3-1 per una Juve che, sotto la guida di Andrea Pirlo, non ha ancora fallito un big match.
“Questa era una partita importante per noi stessi, non abbiamo guardato i risultati di quelle che ci stavano sopra perchè eravamo attenti e concentrati su quello che dovevamo fare noi, l'abbiamo fatto bene. Noi guardiamo partita dopo partita e poi tra qualche mese vedremo dove saremo. Però era importante la partita da giocare questa sera soprattutto per cercare questo spirito, lo spirito di una squadra che vuole comandare, venire in un campo così importante contro la prima in classifica a giocarsi la partita. Chiesa? Il suo ruolo è quello, lo abbiamo comprato per cercare di trovarlo nell'uno contro uno negli ultimi 30 metri, quindi quello lo fa benissimo. A volte gioca a destra, a volte a sinistra per necessità, però il suo ruolo non cambia durante la partita”.

"Rabiot centrocampista box to box, Bentancur cambiato perché..."

Serie A
Milan-Juve, pagelle: Chiesa show, CR7 spento. Male Theo
06/01/2021 A 22:04
Rabiot veniva da due partite di squalifica, quindi era bello fresco, aveva voglia di giocare e quando è in queste condizioni è capace di fare box to box. Sappiamo le sue caratteristiche e quando è in questa condizione può fare qualsiasi cosa. Non sa neanche lui quante potenzialità ha ancora da esprimere quindi cerchiamo di migliorarlo partita dopo partita. Bentancur era stanco e visto che stava rischiando di prendere il secondo giallo siamo stati svelti a toglierlo”.

"Gol del Milan? L'errore è di Irrati, c'era fallo per noi"

Il gol di Calabria? Lì c'è da fischiare il fallo di punizione, prima di tutto.Prima di tutto il fallo di punizione e il gioco deve essere fermato. Poi dopo vengono gli errori della squadra. Danilo in quel momento deve essere più aggressivo perchè deve essere pronto a fare una preventiva alti, però anche il resto della squadra non era messa benissimo, quindi quando non sei messo bene anche la pressione deve essere diversa. Se ti accorgi di essere in ritardo devi cominciare a scappare e a posizionarti meglio. Però nasce tutto da un fallo non fischiato”.

Il contrasto tra Rabiot e Calhanoglu da cui scaturisce il gol dell'1-1 di Calabria, Milan-Juve, Twitter

Credit Foto Twitter

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Pirlo: "No alibi; Quagliarella? Grande attaccante"

Serie A
Milan-Juve 1-3, moviola: manca un rosso a Bentancur
06/01/2021 A 20:40
Serie A
La Juventus sbanca San Siro: strepitoso Chiesa, Milan ko 1-3
06/01/2021 A 19:08