Battesimo di fuoco per Cosmi sulla panchina del Crotone: con questa Atalanta c’è poco da fare. La Dea trova la quarta vittoria consecutiva in campionato, riprende la Juve al terzo posto dopo la vittoria dei bianconeri sullo Spezia e si presenta al meglio alla sfida di lunedì prossimo contro l’Inter: termina 4-1 al Gewiss Stadium. Un match iniziato bene per i nerazzurri, con gol in apertura di Gosens, ma che gli uomini di Gasperini si complicano con l’errore tra Freuler e Romero che manda in porta Simy per l’1-1. Il pareggio resiste fine all’intervallo, a inizio ripresa l’Atalanta prende il largo con le reti di Palomino, Muriel e Ilicic, in grande spolvero. Nel finale va a segno anche Miranchuk: trionfo nerazzurro, per Cosmi la strada è sempre più in salita. Da tenere d’occhio le condizioni di Djimsiti, rimasto in campo nonostante la rottura del setto nasale dopo gomitata di Riviere.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie B
Buffon para un rigore a Como; Giuseppe Rossi torna al gol con la SPAL
12 ORE FA
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Il tabellino

ATALANTA-CROTONE 5-1 (primo tempo 1-1)
ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Djimsiti, Romero (69' Caldara), Palomino; Maehle, Freuler (63' Pasalic), Pessina, Gosens (86' Ghislandi); Malinovskyi (63' Miranchuk); Ilicic, Muriel (69' Zapata). All. Gasperini.
CROTONE (3-4-3): Cordaz; Magallan (51' Cuomo), Golemic, Luperto; Pedro Pereira, Zanellato, Eduardo Henrique (79' Marrone), Reca (46' Rispoli); Messias, Simy, Riviere (60' Petriccione). All. Cosmi.
Gol: 12' Gosens (A), 23' Simy (C), 48' Palomino (A), 58' Ilicic (A), 85' Miranchuk (A)
Assist: 1-0 Ilicic (A), 4-1 Muriel (A), 5-1 Zapata (A)
Ammoniti: Magallan (C), Riviere (C)

Il colpo di testa di Robin Gosens, Atalanta-Crotone, Getty Images

Credit Foto Getty Images

La cronaca in 8 momenti chiave

12' GOL DI GOSENS - Sempre lui: gran cross di Ilicic dalla destra, stacco vincente dell'esterno! Splendida rete.
23' PAREGGIO DI SIMY - Erroraccio dell'Atalanta in uscita, con Freuler e Romero che non si capiscono e lasciano il pallone: l'attaccante si trova da solo davanti a Sportiello e con uno scavetto insacca.
43' CORDAZ SU MURIEL - Controllo e destro improvviso del colombiano, bravo il portiere a respingere con i piedi. Conclusione centrale.
44' OCCASIONE PER MALINOVSKIY - Cross di Muriel sul secondo palo, stacco indisturbato da pochi passi: pessimo impatto, pallone sul fondo.
48' GOL DI PALOMINO - Torna avanti la Dea: calcio d'angolo dalla sinistra di Muriel, il pallone attraversa l'area e Zanellato si perde il difensore, che di prima insacca.
50' GOL DI MURIEL - Palla dentro di Ilicic, Golemic arriva sul pallone ma non spazza e scivola malamente: il colombiano non può sbagliare.
58' GOL DI ILICIC - Grandissimo gol dello sloveno, che riceve palla da Muriel sulla trequarti e si porta il pallone sul mancino: classico sinistro a cercare il secondo palo, imparabile per Cordaz.
64' OCCASIONE PER MIRANCHUK - Scarico di Pessina, conclusione da pochi passi: clamorosamente sul fondo.
85' GOL DI MIRANCHUK - Tutto troppo facile per la Dea: appoggio di Zapata, gran sinistro a giro che bacia il palo e si insacca.

Il momento social

Il migliore

Josip ILICIC - Lo sloveno torna a incantare. Già nel primo tempo è tra i più ispirati tra i nerazzurri, nella ripresa mette la ciliegina sulla torta con la perla del 4-1.

Il peggiore

Lisandro MAGALLAN – Inizia la partita con il giallo e non riesce a entrare nel match: da una sua pessima punizione parte il gol del vantaggio dell’Atalanta.

Le pagelle

Clicca qui

Gasperini: "Certi episodi accadono anche col Var"

Serie A
Juve-Atalanta, 5 verità: bianconeri nel caos, Dea no limits
UN GIORNO FA
Serie A
Allegri: "La Juve non deve per forza vincere il campionato"
IERI A 19:46