Atalanta-Lazio, match della ventesima giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena al Gewiss Stadium di Bergamo, si è concluso col punteggio di 3-1 a favore dei biancocelesti. Gara arbitrata da Daniele Chiffi di Padova. In classifica, la formazione di Simone Inzaghi supera quella di Gian Piero Gasperini. Di Marusic, Correa e Muriqi le reti della Lazio, di Pasalic quella dell'Atalanta. Grande prestazione di Milinkovic-Savic, spento invece Ilicic. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Lazio, 3-1 all'Atalanta e sorpasso. Cagliari ripreso al 95'
31/01/2021 A 15:52
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle dell'Atalanta

Pierluigi GOLLINI 6 - Determinante sul colpo di testa di Milinkovic-Savic e poi su Lazzari. Esce però in ritardo su Pereira nell'azione del tris biancoceleste.
Rafael TOLOI 5,5 - Nel primo tempo gioca in una posizione per lui strana, tra difesa e centrocampo. E poi va a fare il terzino. Crolla nel finale, ma è il meno colpevole dei difensori di Gasperini.
José Luis PALOMINO 5 - Colpevole assieme a Djimsiti in occasione del raddoppio laziale, quando salta fuori tempo con Immobile.
Berat DJIMSITI 5 - Vedi Palomino. Traballa e salta a vuoto nell'azione dello 0-2, consentendo a Correa di involarsi solo soletto davanti a Gollini.
Joakim MAEHLE 5,5 - Gioca un tempo da esterno destro e un altro da terzino sinistro. Tanto impegno, qualcosa di buono, tanti affanni con Marusic prima e Lazzari poi.
Marten DE ROON 5,5 - Pomeriggio difficoltoso. Assieme a Freuler perde il duello con i centrocampisti di Inzaghi.
Remo FREULER 5,5 - Prova a portare ordine alla manovra, ma ci riesce raramente (dal 78' Mattia CALDARA s.v.)
Matteo RUGGERI 5 - Fa rimpiangere Gosens. E Gasperini lo lascia negli spogliatoi durante l'intervallo (dal 46' Ruslan MALINOVSKYI 5,5 - Tenta di dare una scossa, ma senza grande successo)
Aleksej MIRANCHUK 5 - A differenza di mercoledì in Coppa Italia, questa volta non incide. Pochi palloni toccati, scarsa centralità nel gioco offensivo dell'Atalanta (dal 54' Marko PASALIC 6,5 - Rientra in campo e, nonostante la sconfitta, si prende la soddisfazione di andare a segno. Bentornato)
Josip ILICIC 5 - Spento. Non è il solito Ilicic. Sbaglia tanto e inventa molto poco, ben chiuso dalla difesa laziale. Non a caso non completa la partita (dal 67' Sam LAMMERS 5,5 - Incide poco, anche se ha la scusante dello scarso tempo a disposizione)
Duvan ZAPATA 6 - Tenta di dare la scossa all'Atalanta con una serie di iniziative personali di puro fisico e va vicino al gol di testa. Ma Gasperini lo toglie all'inizio della ripresa (dal 54' Luis MURIEL 6,5 - Si prende sulle spalle l'attacco dell'Atalanta, tentando di svegliare i compagni. Il gol di Pasalic nasce da una sua magia)
All. Gian Piero GASPERINI 5,5 - Non è giornata. Ribalta continuamente l'Atalanta come un calzino, cambiando uomini e modulo, ma serve a poco.

Adam Marusic

Credit Foto Getty Images

Le pagelle della Lazio

Pepe REINA 6 - Non deve praticamente compiere parate, a dimostrazione di quanto funzioni la sua difesa. Viene superato, senza colpe, solo da Pasalic.
PATRIC 6 - Gioca con attenzione, ma si prende un giallo ampiamente evitabile che induce Inzaghi a sostituirlo precauzionalmente prima dell'intervallo (dal 37' Mateo MUSACCHIO 6,5 - Esordisce con la maglia della Lazio, si fa ammonire ma nel complesso se la cava bene. Promosso)
Francesco ACERBI 6,5 - Torna a guidare la difesa dopo le scorribande di coppa e si conferma leader per gran parte della gara. Muriel, però, lo beffa nel finale con un numero d'alta scuola.
Stefan RADU 7 - Concentratissimo dal primo all'ultimo minuto. Raramente manca una chiusura o perde un duello. Ottima prestazione anche per lui.
Manuel LAZZARI 6,5 - Come al solito è un pericolo costante sulla destra. Ha solo la pecca di non essere freddo davanti a Gollini.
Sergej MILINKOVIC-SAVIC 7,5 - Classe superiore. Con i suoi lanci di prima apre praterie per i compagni. E poi colpisce un palo e sfiora il gol su punizione. Partitone.
Lucas LEIVA 6,5 - Ordine, serenità, piedi buoni. Fino a quando ha fiato nelle gambe, a comandare a centrocampo è lui (dall'80' Gonzalo ESCALANTE s.v.)
Luis ALBERTO 7 - Torna dopo l'operazione per appendicite e lo fa alla grande. Fino a quando rimane in campo, illumina il gioco con lampi di classe pura (dal 59' Jean-Daniel AKPA AKPRO 6 - Porta dinamismo nella parte finale della gara)
Adam MARUSIC 7 - Stupendo il destro a giro "alla Del Piero" che regala il vantaggio alla Lazio. Una prodezza che fa il paio con la pericolosità offensiva e l'applicazione difensiva del montenegrino.
Joaquin CORREA 7 - Cresce con il passare della gara e lascia il segno, andando a timbrare il punto del raddoppio (dall'81' Andreas PEREIRA 6,5 - Prontissimo. Entra e serve a Muriqi la palla che chiude i conti)
Ciro IMMOBILE 7 - Gioca di concerto con i compagni e, pur non avendo opportunità per rendersi pericoloso, lascia lo zampino: sua la spizzata che manda in porta Correa (dall'81' Vedat MURIQI 6,5 - Al posto giusto nel momento giusto. Altro gol per scacciare una prima parte di stagione complicata)
All. Simone INZAGHI 7 - Ritrova Luis Alberto e, assieme a lui, si gode una Lazio d'alta quota. Pure i cambi lo ripagano in pieno. Meglio di così...

Gasperini: "Mercato? Dobbiamo recuperare Pasalic e Hateboer"

Serie A
Lazio, che rivincita: 3-1 in casa dell'Atalanta
31/01/2021 A 13:46
Serie A
Da Hakimi a Danilo, gli MVP occulti delle prime 4 di Serie A
IERI A 16:14