Atalanta-Milan, match della trentottesima e ultima giornata di Serie A andato in scena al Gewiss Stadium di Bergamo, si è concluso col punteggio di 0-2. Gara arbitrata da Maurizio Mariani di Roma. Con questo risultato l'Atalanta di Gian Piero Gasperini scivola al terzo posto della classifica, mentre il Milan di Stefano Pioli sale al secondo qualificandosi per la Champions League. A segno Kessie, autore di una doppietta su calcio di rigore. Espulso de Roon nel recupero. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Le pagelle dell'Atalanta

Pierluigi GOLLINI 5,5 - Immobile sul primo calcio di rigore di Kessie, salvato dal palo, spiazzato in occasione del secondo penalty. Per il resto, non deve compiere alcun intervento.
Serie A
Kessie spinge il Milan in Champions: 2-0 all'Atalanta
23/05/2021 A 18:13
Rafael TOLOI 6 - L'azione che porta al gol decisivo arriva nella sua zona di campo. Una macchia all'interno di una prestazione onesta (dall'87' José Luis PALOMINO s.v.)
Cristian ROMERO 6 - Dà battaglia, anche se a volte soffre le accelerazioni di Leão, faticando a star dietro al portoghese quando l'avversario diretto accelera.
Berat DJIMSITI 6 - Questa volta non sbaglia, com'era accaduto poco più di una settimana fa a Genova. Serata tutto sommato sicura, ma non basta per il risultato.
Joakim MAEHLE 5 - Ha sulla coscienza il fallo da rigore che stappa il match e priva l'Atalanta del secondo posto. E nemmeno in fase d'attacco combina chissà che (dal 79' Marko PASALIC s.v.)
Marten DE ROON 5 - Fa il suo, coprendo con il consueto ordine e fungendo da collegamento tra i reparti. Ma nel finale perde la testa, facendosi cacciare dal campo da Mariani.
Remo FREULER 6 - Prende in mano le briglie della manovra atalantina, dimostrandosi in buona serata nonostante un'ammonizione (dall'87' Aleksej MIRANCHUK s.v.)
Robin GOSENS 5 - Spento. Non affonda quasi mai i colpi e sbatte costantemente contro la coppia formata da Calabria e da Saelemaekers. E dulcis in fundo, si fa per dire, regala il secondo rigore al Milan.
Ruslan MALINOVSKYI 5,5 - La cosa migliore della sua partita è un tocco dentro per Zapata, che incrocia di poco a lato. Stavolta, però, quando calcia da fuori ha le polveri bagnate.
Matteo PESSINA 5 - Poche idee, poca qualità, pochi spazi a disposizione. Lascia il campo dopo appena un tempo (dal 46' Luis MURIEL 6,5 - Entra con la voglia di spaccare il mondo e sfiora il pareggio con un pericoloso destro da fuori area)
Duvan ZAPATA 5,5 - Battaglia con i centrali rossoneri, ma è spesso costretto a girare al largo. E quando ha sul destro la palla buona, la calcia di pochissimo sul fondo.
All. Gian Piero GASPERINI 5,5 - Tenta fino in fondo di ribaltarla coi cambi, ma non è la solita Atalanta. Seconda serata storta nel giro di 4 giorni.

Un contrasto aereo fra Simon Kjaer e Cristian Romero, LaPresse

Credit Foto LaPresse

Le pagelle del Milan

Gianluigi DONNARUMMA 6 - La bravura dei compagni di difesa gli consente di uscire dal campo coi guanti intonsi. Bravo nelle uscite, con le mani e coi piedi.
Davide CALABRIA 6,5 - Tiene bene a bada Gosens. Che, da parte sua, non fa nemmeno troppo per rendersi pericoloso. Bravo a resistere nel finale.
Simon KJAER 7 - Guida la difesa concedendo poco agli attaccanti di casa. E non è poco. A Bergamo, dove non ha mai giocato a causa di un'incompatibilità tattica col gioco di Gasperini, farebbero bene a rimpiangerlo.
Fikayo TOMORI 7 - Prestazione solida e sicura anche per lui. In coppia con Kjaer protegge con le unghie e con i denti la porta di Donnarumma.
Theo HERNANDEZ 6 - Sbaglia parecchio, e non è da lui. Però ha l'enorme merito di guadagnarsi l'importantissimo rigore del vantaggio.
Franck KESSIE 7,5 - Il man of the match. I suoi precisissimi rigori consentono al Milan di chiudere al secondo posto. Il premio perfetto per una partita da leone, professore e dominatore del centrocampo.
Ismael BENNACER 5 - In estrema difficoltà. Se il compagno di reparto Kessie è l'anima del Milan, lui sbaglia palloni a ripetizione e non arriva in fondo alla gara (dal 61' Soualiho MEITÉ 6,5 - Entra bene in partita, lanciando a rete Leão nell'azione in cui il portoghese centra il palo)
Alexis SAELEMAEKERS 6,5 - Suo il primo tiro dell'incontro, un destro alto non di molto. Poi è preziosissimo e utilissimo nei ripiegamenti difensivi (dal 79' Diogo DALOT s.v.)
Brahim DIAZ 6,5 - Entra in partita sin da subito, tentando in ogni modo di incendiare il gioco del Milan con giocate raffinate. Più che lodevole (dal 61' Rade KRUNIC 5,5 - Ingresso meno positivo rispetto a quello di Meité)
Hakan CALHANOGLU 6,5 - Fatica a entrare con costanza in partita, ma alla fine della fiera è protagonista nelle azioni di entrambi i rigori.
Rafael LEÃO 6,5 - Costretto a giocare in un ruolo che non gli è troppo congeniale, si adatta sfruttando la profondità e centra un clamoroso palo davanti a Gollini (dal 79' Mario MANDZUKIC s.v.)
All. Stefano PIOLI 7,5 - 7,5 per la partita, per la stagione, per la sua capacità di gestione. Difesa blindata, organizzazione, ripartenze. Così imbriglia l'Atalanta, così riporta il Milan in Champions. Senza Ibrahimovic.

Pioli: "Milan più forte di tutti tranne che dell'Inter"

Calciomercato 2020-2021
Atalanta, è fatta per Lovato. Romero verso il Tottenham?
42 MINUTI FA
Calciomercato 2020-2021
Locatelli distante dalla Juve; Romero-Barça? La Dea vuole 60 milioni
17 ORE FA