Atalanta-Torino, match della 21esima giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena al Gewiss Stadiumsi è concluso col punteggio di 3-3. La gara è stata arbitrata da Fourneau, della sezione di Roma. L'Atalanta di Gasperini, in virtù di questo risultato torna vicina alla zona Champions mentre il Torino di mister Nicola smuove la sua classifica e si porta a 16 punti.
L'Atalanta ha trovato il gol con Ilicic (14'), un'autorete di Sirigu (19') e Muriel (21'), mentre il Toro ha affidato la sua rimonta a Belotti (44'), che ha anche sbagliato un rigore, Bremer (46') e al subentrato Bonazzoli, che ha segnato al 86' il gol del 3-3 finale.
Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.
Liga
Papu Gomez, guarda che gol al debutto in Liga!
06/02/2021 A 22:28

Luis Muriel esulta per il gol al Torino, Atalanta-Torino, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle dell'Atalanta

Pierluigi GOLLINI, 6.5: Incolpevole sui tre gol subiti, ma molto bravo nelle uscite e nella neutralizzazione del rigore di Belotti. :
Rafael TOLOI, 5.5: Disattento ed insolitamente impreciso in alcune scelte difensive nel primo tempo. Nella seconda frazione si alza sulla fascia ed esce un po' dal match.
Cristian ROMERO, 6: Unico a salvarsi della retroguardia della Dea. Riesce a contenere Belotti fisicamente ed è quasi incolpevole su tutti e tre i gol subiti.
Josè PALOMINO, 5: Al ritorno da titolare stecca, stendendo Belotti nell'occasione del rigore e perdendosi Bonazzoli sull'inzuccata vincente a pochi minuti dalla fine. Deve ritrovare quanto prima il ritmo partita.
Mattia RUGGERI, 5: Gasperini lo richiama per 45' e lo sostituisce all'intervallo. Non è e non può ancora essere il sostituto ideale di Hateboer (dal 45' Berat DJIMSITI, 5.5: Entra per mettere sicurezza dietro ma pasticcia anche lui e fatica a contenere Zaza )
Matteo PESSINA, 6: In posizione leggermente più arretrata fa il suo in mezzo al campo, con qualche apertura interessante nel primo tempo. (dall'85' Mario PASALIC, S.V.)

Josip Ilicic esulta per il gol, Atalanta-Torino, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Marten DE ROON, 7: Ennesima prova di grandissima sostanza a centrocampo, condita con un assist splendido per il gol di Ilicic, con un lancio di 30 metri da regista vero.
Robin GOSENS, 7: Altra grande prova del tedesco, che proprizia un gol al 19' con uno dei suoi inserimenti ed è fondamentale a salvare un gol fatto sulla linea nel primo tempo. Onnipresente.
Ruslan MALINOVSKYI, 5.5 : Prova opaca dell'ucraino, che non riesce mai ad entrare in partita e cala vistosamente nella ripresa. (dal 78' Sam LAMMERS, S.V.)
Josip ILICIC, 7 : Bravo a trovare il gol con un tocco sporco dopo pochi minuti. Cala vistosamente nella ripresa, come del resto tutta l'Atalanta. (dal 58' Aleksey MIRANCHUK, 6.5: Entra nel match col piglio giusto, servendo alla grande Zapata e colpendo anche un palo clamoroso.
Luis MURIEL, 7.5: Innesca il triplo vantaggio dei suoi con un gol ed un assist al bacio e mette costantemente in apprensione la difesa ospite ogni volta che riceve il pallone. Quando esce lui, l'Atalanta si spegne. (dal 59' Duvan ZAPATA, 5.5: Non riesce a sfruttare la sua freschezza e sciupa un paio di occasioni interessanti. Non è evidentemente al 100%).
Gian Piero GASPERINI, 5.5: La sua Atalanta si rovina da sola, gettando al vento una vittoria già in cassaforte con dei cali di tensione pericolosi e preoccupanti, anche in vista del proseguio della stagione.

Le pagelle del Torino

Salvatore SIRIGU, 5: Colpevole sia sul gol di Ilicic, in cui sbaglia l'uscita, che su quello di Gosens, dove di fatto getta lui stesso il pallone in porta, compiendo un'autorete. Assolutamente rimandato.
BREMER, 6.5: Dietro balla come tutto il Toro, ma il suo gol del 3-2 è fondamentale per dare la giusta carica ai suoi a fine primo tempo. Determinante.

Gleison Bremer - Atalanta-Torino Serie A 2020-21

Credit Foto Getty Images

Armando IZZO, 5.5: Lento, non tanto in fase difensiva quanto nell'impostare, dove mostra a più riprese i suoi evidenti limiti tecnici palla al piede.
Nicolas N'KOLOU, 5: Pessima gara del difensore granata, che si perde Ilicic sul gol del vantaggio e non riesce poi a contenere Muriel sul gol del 3-0. Prova da dimenticare.
Rolando MANDRAGORA, 6: Prova precisa e ordinata del nuovo regista di Nicola, che amministra il gioco e trova parecchi palloni interessanti per le due punte.
Wilfried SINGO, 6.5: Si sbatte con grande voglia sulla destra, soffrendo Gosens nel primo tempo e crescendo nella seconda frazione, in cui colpisce una traversa clamorosa. (dal 72' Simone VERDI, 6.5: La qualità del suo piede sui calci piazzati permette ai suoi di trovare il meritato e clamoroso gol del 3-3 nel finale).
Nicola MURRU, 6.5: Buona prova dell'esterno italiano che si sacrifica in fase difensiva e rischia anche di trovare il primo gol in Serie A nella ripresa. Promosso. (dal 55' Cristian ANSALDI, 6: Entra e fa ciò che deve, amministrando la fascia sinistra senza troppi patemi).
Sasa LUKIC, 5.5: Impreciso e spesso troppo nervoso al momento di prendere le decisioni importanti in mezzo al campo. (dal 56' Daniele BASELLI, 6.5: La sua corsa e la sua energia sono fondamentali per il Toro nell'ultima mezz'ora).
Tomas RINCON, 6: Ennesima prova di grande sacrificio del "General" a centrocampo, che battaglia alla pari con un De Roon in giornata di grazia. (dall'82' Amer GOJAK, S.V.)
Andrea BELOTTI, 7: Sbaglia un rigore pesante ma è comunque bravo a segnare sulla ribattuta. Tutte le azioni offensive del Toro passano da lui ed è bravo a non mollare fino al 90'.
Simone ZAZA, 6: Non segna, è vero, ma davanti si muove in continuazione ed è solo sfortunato a trovarsi di fronte Toloi nell'unica buona occasione che gli capita sul mancino in tutta la gara. (dall'81' Federico BONAZZOLI, 7: Torna finalmente al gol e corona una rimonta pazzesca dei suoi nel finale).
Davide NICOLA, 7: Tre pareggi nelle prime tre uscite, ma il punto odierno ha un sapore diverso dagli altri, perchè evidente frutto di uno spirito di gruppo che, in linea con il suo allenatore, non è mai disposto ad arrendersi, nemmeno sotto 3-0 al 20' contro l'Atalanta. Motivatore.

Gasperini: "Lazio? Sappiamo che possiamo finire davanti a loro"

Serie A
Blackout Atalanta, un grande Toro rimonta da 0-3 a 3-3
06/02/2021 A 13:40
Serie A
Inzaghi: "L'Atalanta? Fame e cattiveria faranno la differenza"
15 ORE FA