Bologna-Spezia, scontro di metà classifica disputatosi al Dall’Ara, si è concluso col punteggio di 4-1 in favore dei Rossoblù. Gara arbitrata da Marco Piccinini. Dopo il rapido vantaggio con il rigore di Orsolini (al quinto centro stagionale) e il tap-in di Barrow, lo Spezia tiene vive le speranze di riacciuffare il risultato solo in conclusione di primo tempo, con la zampata di Ismajli. Poi Svanberg incorna due volte su corner, grazie agli assist di Danilo e Barrow, sigillando il risultato. Con questa sconfitta, lo Spezia di Italiano comincia a preoccuparsi per le squadre in rincorsa salvezza.
Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match. Informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A
Milan-Spezia: probabili formazioni e statistiche
13/01/2022 A 23:14
Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle del Bologna

Lukasz SKORUPSKI 6: la zampata di Ismajli lo sorprende, poi regolare amministrazione per il resto della gara.
Lorenzo DE SILVESTRI 5: troppo molle, si fa anticipare da Ismajli su corner e concede il gol. (dal 80’ MBAYE sv).
DANILO 7: la sua sponda di testa apparecchia per il gol di Svanberg, che dona tranquillità ai rossoblu in avvio di secondo tempo. Partita da veterano.
Adama SOUMAORO 6: irruento a tratti, manca l’impatto con una palla gol clamorosa durante il primo tempo. Ma la difesa regge, e questa è l’unica cosa che conta.
Mitchell DIJKS 7: interpretazione intelligente e magistrale. E’ il “buttafuori” della difesa rossoblu, sale e perseguita Gyasi, che non riesce a districarsi e ad affondare sotto la sua guardia. (dal 87’ ANTOV sv).
Jerdy SCHOUTEN 7: assist comodo per il raddoppio di Barrow, tanti dialoghi e filtranti a innescare le punte. Pragmatico e preciso.
Mattias SVANBERG 8,5: un’ammonizione ingenua, qualche sbavatura. Però il piede c’è, e il suo lancio propizia il rigore realizzato da Orsolini. La doppietta da rapace d’area di rigore su due corner in rapida sequenza gli vale il premio di MVP. (dal 67’ DOMINGUEZ 5,5: rischia di provocare un calcio di rigore, Piccinini lo grazia)
Riccardo ORSOLINI 7,5: si prende la responsabilità di calciare un rigore pesantissimo, nel bel mezzo di un periodo no; freddo, punisce Provedel. E si scrolla la pressione dalle spalle. La traversa gli nega la doppietta. (dal 67’ SKOV OLSEN 5,5: non incide sul match).
Roberto SORIANO 7: la sua giocata apparecchia per il raddoppio di Barrow. Lampo di genio. (dal 80’ SANSONE sv).
Musa BARROW 8: lo Spezia è una delle sue vittime preferite, e oggi ha risposto presente; facile l’appoggio in rete a porta sguarnita, su regalo di Schouten. Magnifico il cross per la doppietta di Svanberg.
Rodrigo PALACIO 5,5: spesso dimenticato dai compagni, accenna qualche incursione sulla linea del fuorigioco. Non impensierisce mai Provedel.
All. Sinisa MIHAJLOVIC 7: la sua squadra rischia di sopirsi sul doppio vantaggio iniziale, poi sale in cattedra Svanberg. Come direbbero gli inglesi, la stagione rossoblu va in modalità “smooth sailing”.

Matteo Ricci e Olof Mattias Svanberg in Bologna-Spezia

Credit Foto Imago

Le pagelle dello Spezia

Ivan PROVEDEL 5,5: intuisce ma non para su rigore di Orsolini. Incolpevole sulla caterva di gol subiti.
Luca VIGNALI 5: partita timida, non genera varchi interessanti per i suoi.
Martin ERLIC 5: non riesce ad arginare le scorribande di Orsolini e compagni. (dal 74’ TERZI 6: si improvvisa regista arretrato con scarsi risultati).
Ardian ISMAJLI 7: il suo lampo su corner permette di innescare la rincorsa ai rossoblu.
Simone BASTONI 5,5: prima un intervento sconsiderato di braccio, che provoca il rigore. Poi rimedia parzialmente servendo l’assist per il gol di Ismajli. (dal 74’ MARCHIZZA 5,5: avulso dal gioco).
Leo SENA 5,5: si immerge a capofitto nelle zone nevralgiche del campo, ne esce frastornato. (dal 66’ ACAMPORA 5,5: neutralizzato dalle maglie rossoblu).
Matteo RICCI 5,5: prova a scodellare qualche cross dalla trequarti, si ingegna in uno slalom insidioso nel cuore dell’area di rigore. Oltre a questo, prestazione sbiadita.
Giulio MAGGIORE 6: il più propositivo del centrocampo delle Aquile. Si muove bene tra le linee, invita più volte Nzola ad attaccare l’area.
Daniele VERDE 5: prova più volte la soluzione personale, ignorando i compagni. I suoi tiri dalla distanza fanno il solletico a Skorupski. (dal 66’ AGUDELO 5,5: non prende iniziativa).
M’Bala NZOLA 5: svaria tra le linee e in profondità, ma la difesa rossoblu lo imbriglia per 90’.
Emmanuel GYASI 5: viene annientato da Dijks per tutta la partita. Spinta offensiva inesistente. (dal 83’ PICCOLI sv).
All. Vincenzo ITALIANO 5: il suo Spezia non torna in campo per disputare la ripresa, si mortifica. Un peccato, siccome il Cagliari ha messo pressione per la corsa salvezza.
IL REPORT DEL MATCH

Mihajlovic: "A Belgrado si va per vaccinarsi, ma non solo"

Serie A
Bologna-Napoli: probabili formazioni e statistiche
13/01/2022 A 23:11
Serie A
Cagliari-Bologna 2-1, pagelle: Pereiro uomo salvezza, Cragno eroe
11/01/2022 A 22:14