Quarta vittoria esterna per il Benevento di Filippo Inzaghi. Alla Sardegna Arena - nel match della 16a giornata di Serie A - succede tutto nel primo tempo: dopo la deviazione vincente a un colpo di testa di Pavoletti al 20', l'ex Sau e Tuia la ribaltano in 3', al 41' e al 44'. Nella ripresa il Cagliari, con Nainggolan in campo per 81', non riesce più a rendersi pericoloso. Nona partita consecutiva senza vincere per Di Francesco. Vediamo insieme migliori e peggiori del match.
Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

=== Le pagelle del Cagliari ===

Serie A
Sau e Tuia ribaltano João Pedro: Cagliari-Benevento 1-2
06/01/2021 A 11:17
Alessio CRAGNO 6: incolpevole sui due gol, nel secondo tempo evita il tris al Benevento in contropiede sull'asse Caprari-Di Serio.
Gabriele ZAPPA 6,5: tante percussioni lungo l'out di destra, anche un intelligente lavoro di appoggio per Sottil. Prova ampiamente positiva.
Luca CEPPITELLI 5: ancora troppe ruggini. Macchinoso in marcatura.
Dal 77' Fabio Pisacane 5: forse l'ultima con la maglia del Cagliari, prima del trasferimento in Serie B con Lecce. Non proprio una gara da ricordare, condita anche con un cartellino giallo.
Sebastian WALUKIEWICZ 5: casca nei soliti errori di disattenzione in fase di marcatura. Appena si trova al cospetto di un attaccante rapido come Sau, si lascia beffeare come accaduto al 41'.
Alessandro TRIPALDELLI 5,5: bene solo in fase di spinta. In quella difensiva, invece, appare in costante affanno.
Dal 68' Giovanni Simeone 6: alla prima occasione utile, al 96', prova - vanamente - a infilare Montipò.
Fabrizio CALIGARA 4,5: inutilmente falloso e impreciso negli appoggi. L'ex Venezia gioca solo i primi 45': tutti da dimenticare.
Dal 46' Riccardo Sottil 6,5: entra con grande piglio e voglia di cambiare l'inerzia del match. Ci è riuscito solo parzialmente.
Razvan MARIN 6: piede caldo sui calci piazzati. Nasce dalla sua palla scordellata al centro il gol del momentaneo vantaggio rossoblù. Nel secondo tempo, tuttavia, cala in intensità.
Nahitan NANDEZ 4: a parte un contropiede ben giostrato a inizio ripresa, il suo atteggiamento è inutilmente nervoso e indisponente. L'ex Boca finisce poi per essere espulso all'86' dopo aver più volte irriso l'arbitro Abbattista.
Radja NAINGGOLAN 6: pimpante nei primi 45', con un tentativo di prodezza da metà campo e, a inizio gara, con la palla scodellata al centro per il gol - annullato - di Pavoletti. Nella ripresa tuttavia, complice una condizione fisica decisamente approssimativa, scompare completamente dai radar.
Dall'81' Gaston Pereiro: sv.
João PEDRO 6: mette il piede, al 20', da rapinatore d'area. Ma, di fatto, è l'unica cosa buona che combina.
Leonardo PAVOLETTI 5: non si contano i falli che commette sul portiere avversario Montipò, il primo dei quali porta all'annullamento del gol di testa.
Mister Eusebio DI FRANCESCO 5: senza successi da 5 partite. Il suo Cagliari comincia a preoccupare. E non poco.

=== Le pagelle del Benevento ===

Lorenzo MONTIPO' 6,5: coraggioso nelle uscite su Pavoletti, nella ripresa compie due interventi ragguardevoli su Sottil e - all'ultimo respiro - su Simeone.
Riccardo IMPROTA 6,5: dalla sua, schierato al posto dell'infortunato Letizia, il cross per la testa di Tuia al 44' e tanti chilometri percorsi a perdifiato lungo tutto l'out di destra.
Alessandro TUIA 7: chi l'ha schierato in sede di fantacalcio avrà senz'altro svoltato, in questa giornata: suo il colpo di testa vincente che ha deciso il match al 44'. Pomeriggio indimenticabile anche per il centrale difensivo giallorosso, al primo centro in Serie A. Riscatta la prova rivedibile contro i rossoneri, in cui provocò il rigore avversario con fallo su Rebic.
Dal 90' Christian Maggio: sv.
Kamil GLIK 6,5: prestazione solida, al centro della difesa sannita.
Federico BARBA 6: rispetta tutte le consegne di mister Filippo Inzaghi lungo la mancina.
Përparim HETEMAJ 6,5: mediano recupera-palloni inesauribili. Da applausi per grinta e determinazione.
Dall'89' Bryan Dabo: sv.
Pasquale SCHIATTARELLA 7,5: regista da sogno per Filippo Inzaghi. Incredibile quanto l'ex SPAL sia cresciuto da quando ha iniziato a vestire la maglia della Strega. La palla scodellata per Sau, in occasione dell'1-1, è davvero da palati fini.
Artur IONITA 6,5: copre bene le spalle a Schiattarella con tanto "lavoro sporco".
Roberto INSIGNE 6,5: verticalizzazioni e tanti palloni interessanti per il reparto avanzato. Altra prova molto positiva.
Dal 72' Daam Foulon 6: subito pimpante e, soprattutto, attento nella delicata fase di ripiegamento.
Marco SAU 7: gol (dell'ex) di altissima qualità e prestazione offensiva ad altissimi livello.
Dal 75' Gianluca Caprari 6,5: frizzante e veloce sin dai primi istanti. Il suo ingresso in campo getta ulteriore panico tra le maglie della difesa rossoblù.
Gianluca LAPADULA 6: prova a guadagnarsi un rigore nelle prime battute della partita, poi fa sportellate senza, tuttavia, mai trovare l'occasione giusta.
Dal 76' Giuseppe Di Serio 6: il ragazzo del 2001 continua a crescere in maniera molto promettente. Da Seguire.
Mister Filippo INZAGHI 7,5: Benevento a ridosso della zona Europa a gennaio. Detto tutto.

Quando Filippo Inzaghi convinse Trapattoni a sostituire Vieri al suo posto

Calciomercato 2020-2021
Inter, Nainggolan moneta di scambio per Nandez. Varane allo United
26/07/2021 A 18:20
Calciomercato 2020-2021
Godin: "Il Cagliari deve vendere. Nandez? Sta valutando un'offerta"
21/07/2021 A 16:24