Cagliari-Milan, match della diciottesima giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena alla Sardegna Arena, si è concluso col punteggio di 2-0 a favore dei rossoneri. Gara arbitrata da Rosario Abisso di Palermo. Il Cagliari di Eusebio Di Francesco in virtù di questo risultato rimane un punto sopra la zona retrocessone, mentre il Milan di Stefano Pioli risponde all'Inter restando primo da solo. Zlatan Ibrahimovic decisivo: sua la doppietta decisiva. Ottimo Calabria, sciagurato Saelemaekers. Nel Cagliari deludono Pereiro e Simeone, mentre Lykogiannis sbaglia tutto in difesa. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A
Milan nel segno di Ibrahimovic: 2-0 a Cagliari
18/01/2021 A 19:30

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle del Cagliari

Alessio CRAGNO 6 - Questa volta niente interventi da Superman. Ibra lo batte una prima volta su rigore e una seconda su azione. Senza colpe.

Gabriele ZAPPA 5,5 - Contiene tutto sommato discretamente Hauge. Non altrettanto ficcante quando si porta nella metà campo avversaria (dall'80' Alberto CERRI s.v.)

Luca CEPPITELLI 5,5 - Tenere Ibrahimovic è un'impresa al limite dell'impossibile per chiunque. Anche per lui.

Diego GODIN 5,5 - Vedi Ceppitelli. Lotta, fa volare paroloni nei confronti di Ibra, ma a uscire vincitore è lo svedese.

Charalampos LYKOGIANNIS 4,5 - Difensivamente è un mezzo disastro. Suo il fallo da rigore su Ibrahimovic, suo il piede che tiene in gioco lo svedese nell'azione del raddoppio.

Razvan MARIN 5,5 - A sorpresa gioca da mezzala e non da regista. Prova qualche inserimento, ma non basta.

Radja NAINGGOLAN 5,5 - Viene schierato da Di Francesco più al centro dell'azione rispetto al solito. Prova invano a portare maggiore qualità alla manovra.

Alfred DUNCAN 5,5 - Gioca subito dall'inizio, cerca i compagni tra le linee, ma non ha ancora il ritmo partita e si vede (dal 68' Christian OLIVA 5,5 - Non contribuisce a cambiare il corso del finale)

Gaston PEREIRO 5 - Cerca la posizione tra le linee, ma non la trova mai. La sua partita finisce mestamente dopo 57 minuti (dal 57' Riccardo SOTTIL 6 - Buon ingresso in campo. Dà una scossa all'attacco del Cagliari e nel finale chiede un rigore)

João PEDRO 6 - Serata complicata anche per lui. Meglio dei compagni offensivi, perché un paio di spunti buoni li mette in mostra. Compreso lo splendido taglio per Simeone, che non ne approfitta.

Giovanni SIMEONE 5 - Battaglia a vuoto per poco più di un'ora e spreca l'unica palla gol a disposizione, trovando Donnarumma sulla propria strada (dal 79' Leonardo PAVOLETTI s.v.)

Di Francesco: "Arbitro non all'altezza, serve rispetto"

All. Eusebio DI FRANCESCO 5 - La costruzione del gioco non è malaccio, ma la concretezza latita clamorosamente. E la classifica è sempre più deficitaria.

Nainggolan - Cagliari-Milan - Serie A 2020/2021 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Le pagelle del Milan

Gianluigi DONNARUMMA 6,5 - Spettatore non pagante per due terzi della partita, poi viene chiamato in causa nel finale. E risponde presente su Simeone e Cerri.

Davide CALABRIA 7 - Grande prestazione. Quantità difensiva e tanta qualità nel palleggio. Il palo gli nega il gol, ma nella ripresa è suo lo stupendo lancio che manda Ibrahimovic verso il raddoppio.

Simon KJAER 6 - Commette un paio di sbavature che per sua fortuna portano a poco. La sua partita dura appena un tempo a causa di un problema fisico (dal 46' Pierre KALULU 6 - Non fa rimpiangere Kjaer, reggendo nei momenti più delicati del match)

Alessio ROMAGNOLI 6,5 - Rimedia un'ammonizione pesante che lo costringerà a saltare Milan-Atalanta. Una macchia in una gara in cui protegge bene la porta di Donnarumma.

Diogo DALOT 6 - A sinistra non è esattamente a proprio agio, ma se la cava con serietà e concentrazione. Promosso.

Sandro TONALI 6,5 - Preciso, ordinato, sereno. Non perde mai la tranquillità, facendo scivolare via in maniera liscia la prima costruzione (dal 72' Soualiho MEITÉ 6 - Mette in campo vigore e freschezza fisica nel finale)

Franck KESSIE 6,5 - Uomo ovunque, come al solito. Dinamismo e aggressività al servizio della squadra. Giocatore imprescindibile.

Samu CASTILLEJO 6 - Piede delicato, ma ogni tanto difetta di cattiveria. In ogni caso, anche lui raggiunge la sufficienza.

Brahim DIAZ 6,5 - Va a sprazzi, iniziando bene e sparendo un po' dal gioco con il trascorrere della gara. Suo il bell'assist che origina l'azione del rigore (dall'84' Andrea CONTI s.v.)

Jens-Petter HAUGE 5,5 - Incide poco, anche se chiude la propria partita con un bell'assist non sfruttato da Ibrahimovic (dal 65' Alexis SAELEMAEKERS 4 - Colleziona più cartellini che palloni toccati. Entra, si fa ammonire una prima e una seconda volta lasciando la squadra in 10. Che disastro)

Zlatan IBRAHIMOVIC 7,5 - Dominante. Come sempre. Torna titolare in campionato e con lui torna anche quella sensazione di onnipotenza calcistica che lo contraddistingue. Altra serata da incorniciare.

All. Stefano PIOLI 7 - Il ko contro la Juventus è definitivamente alle spalle. Anche senza Theo e Calhanoglu cambia poco. Segno che il collettivo c'è. E poi con un Ibra così...

Pioli: "Ibra ha fatto più del massimo, è un campione in tutto"

Serie A
Milan, occhio: Donnarumma è l'obiettivo n.1 del Chelsea
8 ORE FA
Serie A
Tomori, l'uomo nuovo che spaventa Romagnoli
10 ORE FA