31esima giornata di campionato che può portare con sé tanti verdetti. L'Inter ha l'occasione per sigillare la corsa scudetto battendo il Napoli e confermando gli 11 punti di vantaggio sul Milan che ospita il Genoa. Cristiano Ronaldo e Dybala sognano il 100° gol in bianconero, mentre Atalanta e Juve si giocheranno punti pesanti per la corsa Champions. Cagliari e Parma si sfidano nell'ultima spiaggia per evitare la retrocessione. Le 5 domande alla 31ª giornata di Serie A.

L'Inter riuscirà a superare l'ultimo ostacolo verso lo Scudetto?

Allo Stadio Diego Armando Maradona il Napoli di Gattuso ospita l'Inter di Conte che naviga a vele spiegate verso un titolo inseguito dall'anno del Triplete con Mourinho. I partenopei, eccezion fatta per il tonfo contro la Juve nel recupero della 4° giornata, hanno dimostrato di essere in forma con 4 vittorie nelle ultime cinque, ma questa volta avranno davanti la squadra dei record: undici vittorie di fila, 74 punti e un vantaggio di +11 sul Milan, con la miglior difesa, il secondo miglior attacco solo dietro all'Atalanta e una media punti di 2,46 a partita con un rendimento anche superiore all'epoca dello Special One. Sulla carta il Napoli è l'ultimo vero ostacolo verso lo Scudetto che, se non ci saranno intoppi, dovrebbe arrivare a San Siro contro la Samp il 9 maggio (in mezzo le trasferte di La Spezia e Crotone e la gara casalinga contro l'Hellas).
Serie A
Mihajlovic: "Con la Juve manderanno l'arbitro giusto"
UN' ORA FA
Napoli-Inter, la diretta minuto per minuto

Corsa Champions, è già una giornata decisiva?

Napoli-Inter, Genoa-Milan, Atalanta-Juve, Lazio-Benevento. Cinque squadre in otto punti (la squadra di Inzaghi ha indietro il recupero contro il Torino) per tre posti Champions. A otto giornate dalla fine si alza la tensione, chi sbaglia si può ritrovare fuori dalla contesa. Sulla carta il turno dovrebbe avvantaggiare i rossoneri, ma solo il campo ci dirà la verità.
Genoa-Milan, la diretta minuto per minuto
Atalanta-Juve, la diretta minuto per minuto
Lazio-Benevento, la diretta minuto per minuto

Il Milan senza Ibra soffrirà il Genoa di Ballardini?

Dalla gara contro il Genoa disputata appena prima del lockdown e persa in casa per 1-2, il Milan di Pioli ha inanellato un filotto di 27 risultati utili consecutivi, frenato solo lo scorso gennaio dalla Juve. Oltre al tabù rossoblù, il Diavolo dovrà sfatare la maledizione di San Siro: l’ultima vittoria è datata 7 febbraio contro il Crotone. Da quel momento quattro sconfitte e tre pareggi, considerando anche le sfide di Europa League contro Slavia Praga e Manchester United. Il tutto senza il totem Ibrahimovic, squalificato per le vicende di Parma-Milan.

Ibra non trattiene le lacrime pensando al figlio

CR7-Dybala: è la domenica giusta per arrivare a 100 gol con la Juve?

La Joya è a 99, Cristiano a 97: contro l'Atalanta potrebbe arrivare per entrambi il 100° sigillo con la maglia bianconera. Un traguardo con una valenza fortemente simbolica anche in chiave futuro. Il portoghese partirà titolare, l'argentino dovrebbe entrare a gara in corso.

Cagliari-Parma, chi risponde all'ultima chiamata?

Il Cagliari di Leonardo Semplici affronta il Parma di Roberto D'Aversa. Il confronto rappresenta l'ultima spiaggia per entrambe le formazioni: in caso di successo i rossoblù riaccenderebbero le speranze salvezza, e altrettanto farebbero i ducali, che con i 3 punti scavalcherebbero in classifica i rivali. Il Torino quartultimo, con una gara ancora da recuperare, è distante rispettivamente 7 punti dagli emiliani e 5 dai sardi. Alla Sardegna Arena novanta minuti da brividi.
Cagliari-Parma, la diretta minuto per minuto

Donnarumma non rinnova: 5 nomi caldi per la porta del Milan

Serie A
Verona-Bologna 2-2, pagelle: riscatto Kalinic, brilla Vignato
2 ORE FA
Serie A
Il Bologna recupera due volte il Verona: 2-2 al Bentegodi
4 ORE FA