Crotone-Verona, match della trentaseiesima giornata andato in scena all'Ezio Scida di Crotone, si è concluso col punteggio di 2-1. Gara arbitrata da Luca Massimi di Termoli. Con questo risultato il Crotone di Serse Cosmi supera il Parma portandosi al penultimo posto della classifica, mentre il Verona di Ivan Juric rimane decimo. Di Ounas e Messias le reti dei calabresi, mentre l'Hellas è andata a segno grazie a un autogol di Molina. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Orgoglio Crotone: batte 2-1 il Verona ed è penultimo
13/05/2021 A 18:25
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle del Crotone

Alex CORDAZ 6 - Reattivo nel primo tempo nel respingere un colpo di testa di Dawidowicz. In sostanza, è l'unico intervento a cui è chiamato.
Koffi DJIDJI 6,5 - Solido. Rende difficoltosa la vita ai portatori di palla avversari, tra i quali Zaccagni.
Luca MARRONE 6,5 - Sembra traballare, si prende un'ammonizione, poi prende le misure a Kalinic operando ottime chiusure.
Lisandro MAGALLAN 5 - Avventato. Viene ammonito e poi, per sua fortuna, né Massimi né la VAR puniscono la sua evidente trattenuta su Kalinic a pochi passi dalla porta.
Pedro PEREIRA 6 - Tiene la posizione, senza avanzare troppo il proprio raggio d'azione, specialmente nel secondo tempo. E lo fa discretamente (dal 71' Giuseppe CUOMO s.v.)
Junior MESSIAS 7 - Mezzala con licenza d'inserimento, lascia il segno come già fatto in stagione: il suo sinistro vincente chiude di fatto la contesa.
Luca CIGARINI 6,5 - Organizza la manovra del Crotone. Per due volte è impreciso nelle conclusioni da fuori area, ma avvia l'azione del raddoppio di Messias (dal 76' Niccolò ZANELLATO s.v.)
Ahmed BENALI 6 - Si divide tra costruzione dell'azione di casa e distruzione di quella avversaria. Con buoni risultati.
Salvatore MOLINA 5,5 - Primo tempo tutto sommato propositivo, ripresa dedicata interamente alla fase difensiva. Rovina la propria prestazione con una comica autorete.
Adam OUNAS 7,5 - Il grande protagonista della vittoria del Crotone. Un gol, un assist al bacio. E la sensazione che forse, se i calabresi lo avessero avuto a disposizione dall'inizio della stagione, le cose sarebbero potute andare diversamente (dal 91' Jacopo PETRICCIONE s.v.)
Simy NWANKWO 6,5 - Parte benissimo, servendo su un piatto d'argento a Ounas la palla dell'1-0. Utile nelle sponde per i compagni, poi si spende in fase di copertura.
All. Serse COSMI 6,5 - Basa la partita del Crotone sul vantaggio immediato, con una buona organizzazione e un'ottima tenuta difensiva.

Esultanza Crotone vs Verona

Credit Foto Getty Images

Le pagelle del Verona

Ivor PANDUR 6 - Scivola in maniera abbastanza sfortunata in occasione della prima rete calabrese. Poi può far ben poco sul sinistro vincente di Messias.
Pawel DAWIDOWICZ 6 - Va vicino al gol con un colpo di testa respinto da Cordaz, poi lascia il campo all'intervallo (dal 46' Marco Davide FARAONI 5,5 - Non riesce a cambiare il corso del match)
Koray GUNTER 6 - Simy lo supera di forza prima di servire Ounas. Poi l'ex genoano si riscatta, stoppando Messias da ultimo uomo e inducendo Molina all'autogol.
Federico CECCHERINI 5,5 - Fatica parecchio a controllare i movimenti di Ounas. Come in occasione del vantaggio segnato dall'ex napoletano (dal 51' Federico DIMARCO 6,5 - Centrocampista aggiunto, col suo sinistro crea più di una situazione interessante. Non riesce a impedire a Messias di segnare)
Kevin RUEGG 5,5 - Gioca un tempo da esterno a tutta fascia e un altro da terzino. Ma gli manca un po' di precisione (dal 70' Kevin LASAGNA s.v.)
Adrien TAMEZE 5,5 - Rimane in campo un solo tempo, senza troppi squilli e con un'ammonizione sul groppone. Non rientra per la ripresa (dal 46' Eddy SALCEDO 5,5 - Ha una buona occasione di testa, sembra poter aumentare la pericolosità veronese, poi scompare)
Ivan ILIC 5,5 - In ombra, poco preciso, poco brillante. E non esattamente attento in occasione del raddoppio di Messias.
Darko LAZOVIC 5,5 - Tenta di puntare l'uomo, di andare al cross, di calciare. Ma per il Verona non è proprio serata.
Antonin BARAK 5,5 - Gioca il primo tempo in mezzo al campo e la ripresa sulla trequarti, ma anche lui va a sbattere contro il muro eretto dal Crotone.
Mattia ZACCAGNI 6 - Osservato speciale della difesa di casa, se non altro tenta di portare qualità alla manovra offensiva del Verona. In una serata così grigia, è già qualcosa (dal 70' Ebrima COLLEY s.v.)
Nikola KALINIC 5,5 - Reclama un calcio di rigore e si fa apprezzare per il suo impegno. Di fatto, però, non ha alcuna opportunità per far male a Cordaz.
All. Ivan JURIC 5,5 - Cambia uomini, moduli, posizioni in campo. Ma non trova il modo giusto per scardinare la retroguardia di casa.

Conte: "Gattuso? Come me soggetto a critiche a volte ingiuste"

Calciomercato 2020-2021
Cordaz torna all'Inter: contratto annuale e scorciatoia Champions
7 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (11/06)
11/06/2021 A 21:27