Dopo la sconfitta maturata contro il Real Madrid nell’ottavo di finale d’andata di Champions League, l’Atalanta ritorna in campo per sfidare la Sampdoria a Marassi e continuare la sua rincorsa verso il quarto posto. Il ko contro i Blancos di Zidane ha lasciato tanta amarezza, soprattutto per il discutibile rosso di Freuler al quarto d’ora del primo tempo che ha condizionato la partita, e un mini-caso quello riguardante Josip Ilicic, subentrato al posto di Muriel prima del 60’ e tolto dal campo da Gasperini dopo poco più di 25 minuti di gioco. Il cambio ha indispettito lo sloveno, che ha lasciato il campo imboccando il tunnel degli spogliatoi senza salutare il tecnico che, nella conferenza stampa della vigilia, torna sull’argomento non mandandole a dire.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Champions League
Furia Percassi: "L'arbitro Stieler ha strafavorito il Real"
26/02/2021 A 08:52
Josip deve stare bene. Difficile riproporlo così. Devo prima vederlo bene in allenamento per poter rientrare in squadra e dare il suo contributo. Comunque si parla troppo di Ilicic, non è che l’Atalanta dipenda da lui… ci sono tanti giocatori eccezionali. Freuler, per esempio, ha uno spessore morale incredibile, per questo verrà a Madrid anche se squalificato, ve lo dico già”.

"Il Real ricorre per il giallo a Casemiro? Fanno bene, ma noi cosa dovremmo fare..."

Giallo a Casemiro? Fanno bene, a ricorrere non l'ha toccato. Noi che ricorso dobbiamo fare? In quel caso mi sembrava che non ci fosse l'ammonizione. Noi siamo dispiaciuti per il tipo di gara, il Real ha un valore tecnico molto alto. Ma in 11 sarebbe stata un'altra tipo di partita, poi il risultato poteva essere diverso. Se ti apri di più concedi di più, ma comunque sarebbe stata un'altra gara. Ci ha dato fastidio il fatto di averci rovinato la gara, non aver giocato un ottavo di Champions con il Real Madrid. Volevamo fare ciò, c'è stata rovinata questa opportunità. Ora mettiamo il punto e si riparte”.

"Marinelli mi buttò fuori da quarto uomo, ma che razza di ruolo è"

Io ho mille difetti, ma ogni volta riparto nuovamente. Non porto rancore. So che Marinelli una volta mi ha buttato fuori come quarto uomo, ho sempre problemi col quarto uomo. È un ruolo particolare, fanno finta di non sentire quando vogliono, si beccano degli insulti...poi si inalberano per altre cose. Che razza di ruolo è? Vivere la partita dalla tribuna è una frustrazione, i suggerimenti sono meno immediati nei tempi. In qualche modo ci arrivi lo stesso. Col Napoli c'è stato un po' di casino nel cambio tattico, ma è durato 30 secondi in più. Dall'alto hai una visuale diversa del campo, ma siamo abituati a bordocampo".

"Riceviamo tanti complimenti e iniziamo a dare fastidio"

"Stiamo ricevendo tanti complimenti, gli ultimi in ordine di tempo sono quelli di Arrigo Sacchi e del ct del Belgio Martinez, non può che farci piacere. Questo a volte ci crea anche delle antipatie, non tanto da parte delle grandi squadre. Ha creato qualche antipatia e rivalità in più, ma è il prezzo che devi pagare. Noi non abbiamo particolari rivalità, i complimenti che ci arrivano fanno piacere ma non è che ci pavoneggiamo, cerchiamo di mantenere un profilo basso. Se in così tanto periodo riusciamo a ripeterci vuol dire che stiamo facendo qualcosa di buono”.

Gasperini: "Certi episodi accadono anche col Var"

Champions League
Gasperini: "Espulsione? Se parlo la UEFA mi butta fuori"
24/02/2021 A 22:28
Calciomercato 2020-2021
Marcos Alonso vuole solo l'Inter, Milan su Ilicic
24/07/2021 A 07:12