Dopo i passi avanti fatti da Fortress, che vorrebbe chiudere subito con Suning per l'acquisizione di una parte della società, nulla da segnalare all'orizzonte sulla trattativa con BC Partners. A riportarlo è l'agenzia Bloomberg che specifica che l'interruzione dei rapporti tra Suning e la società di private equity sia causata da disaccordi sulla valutazione del club e sulla dimensione della quota societaria da acquistare.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Milan, Scaroni lancia l'allarme: "Stadi? Ora basta, vanno riaperti"
18 ORE FA

Tutto finito?

Assolutamente no. La stessa agenzia Bloomberg, infatti, tiene a precisare che le due parti restano comunque in buoni rapporti in attesa di nuove discussioni. Al momento un potenziale accordo è lontano, ma BC Partners resta sempre interessata all'acquisizione di una parte della società.
Ovviamente non posso commentare accordi non avvenuti, ma certamente stiamo valutando di investire nell’industria dello sport, che sia lega o proprietà di club. E il club dovrebbe essere un club con alte possibilità di competere ai massimi livelli. Stiamo approcciando il mondo dello sport da un punto di vista dei contenuti. Lo sport è una grande fonte contenuti di alto valore. È in tempo reale, è unico e un contenuto del genere ha valore. Come musica e cinema, lo sport ha contenuti molto attraenti per il pubblico. [Nikos Stathopoulos, dirigente BC Partners, a Bloomberg]
Insomma, la fase a 1 di trattative si è conclusa, ma con una fumata nera. Non è detto che nelle prossime settimane non possano ripartire i discorsi, dopo qualche chiarimento sulla reale quota che Suning vorrà cedere.

Conte: “Ora favoriti? Nella mia carriera ho sempre giocato per vincere”

Serie A
Juve, affaticamento per Dybala: settimana di lavoro differenziato
21/07/2021 A 19:20
Serie A
Inter, tournée Usa annullata causa Covid. Calha segna al debutto
21/07/2021 A 16:33