L'Inter non si scompone dopo i successi di Milan e Juve e tiene il passo dei rossoneri: netto 4-0 a San Siro contro il Benevento e vetta ancora distante due punti. Il match si sblocca subito: punizione dalla trequarti di Eriksen, la deviazione di Improta beffa Montipò. Dopo il gol nel derby, è ancora il destro del danese a portare al gol i nerazzurri. Proteste del Benevento per contatto dubbio tra Ranocchia e Lapadula e fallo su Lautaro al limite dell'area, quasi sulla linea: due episodi dubbi. Nella ripresa Eriksen colpisce una traversa dopo una deviazione, i ritmi calano ma la coppia Lautaro-Lukaku chiude il match: l'argentino si sblocca con il sinistro dopo sei partite a secco, il belga insacca su errore di Montipò che rinvia proprio addosso a Lautaro e spalanca la strada all'ex Manchester. Che con la doppietta dopo una gran palla di Sanchez fissa il punteggio sul 4-0: l'Inter torna al successo in campionato dopo il pareggio di Udine.
La classifica aggiornata di Serie A | La classifica marcatori di Serie A | Calendario e risultati del campionato italiano

Il tabellino

Serie A
Sala: "No al doppio stadio a Milano, non si può tornare indietro"
2 ORE FA
INTER-BENEVENTO 4-0 (primo tempo 1-0)
INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar (74' De Vrij), Ranocchia, Bastoni; Hakimi, Barella (64' Vidal), Eriksen, Gagliardini (80' Sensi), Perisic; Lautaro (74' Sanchez), Lukaku (81' Pinamonti). All. Conte
BENEVENTO (3-4-2-1): Montipò; Barba, Caldirola (59' Pastina), Glik; Depaoli, Hetemaj, Viola (60' Schiattarella), Ionita (70' Tello); Improta (70' Foulon), Caprari (76' Insigne); Lapadula. All. F. Inzaghi.
Arbitro: Pasqua.
Gol: 7' aut. Improta (B), 57' Lautaro (I), 67' Lukaku (I), 79' Lukaku (I)
Assist: 4-0 Sanchez (I)
Ammoniti: Caldirola (B), Depaoli (B)

Eriksen e Hakimi - Inter-Benevento - Serie A 2020-2021

Credit Foto Getty Images

La cronaca in 8 momenti chiave

7' AUTOGOL DI IMPROTA - Punizione di Eriksen dalla trequarti battuta bene, deviazione di Improta che scavalca Montipò.
11' IL BENEVENTO PROTESTA - Contatto molto dubbio tra Ranocchia e Lapadula in area! Si gioca, non c'è l'intervento del Var.
34' HAKIMI A UN PASSO DAL GOL - Palla straordinaria di Eriksen per il marocchino, che da pochi passi di testa manda sul fondo! Forse l'ex Real parte leggermente in fuorigioco.
36' LAUTARO ALTO - Contropiede dell'Inter nato da una giocata dell'argentino, che serve Barella e riceve nuovamente dall'ex Cagliari: conclusione di prima sul fondo.
48' TRAVERSA DI ERIKSEN - Sinistro dal limite, deviazione della difesa: Montipò immobile, legno pieno.
57' GOL DI LAUTARO - Si sblocca l'argentino: azione prolungata dei nerazzurri, il Toro si trova il pallone dentro l'area dopo un rimpallo e con il sinistro brucia Montipò.
67' GOL DI LUKAKU - Erroraccio di Montipò, il cui rinvio viene intercettato da Lautaro: il belga si trova il pallone sul sinistro e non sbaglia.
78' DOPPIETTA DI LUKAKU - Grandissima palla di Sanchez a pescare il belga da solo davanti a Montipò: destro nell'angolino.

Il momento social

Il migliore

Christian ERIKSEN - Confermato dopo il gol decisivo nel derby, sua la traiettoria al veleno dell'1-0. Punizioni? Non si limita a quello. Il lancio per Hakimi ricorda quelli sull'asse Pirlo-Lichtsteiner. Per poco non trova il bis da fuori a inizio ripresa e colpisce la traversa. Il vero acquisto di gennaio.

Il peggiore

Riccardo IMPROTA - Impacciato sull'autogol che apre le marcature. In difficoltà costante su Barella. Alla prossima.

Conte: "Eriksen non può giocare solo per tirare le punizioni"

Serie A
L'Inter a Commisso: "Abbiamo sempre rispettato le regole"
4 ORE FA
Serie A
Conte via dall'Inter? "Per diverse visioni sul futuro della società"
8 ORE FA