Era finito nel mirino della critica ma dopo sei gare di digiuno è tornato a segnare nel rotondo 4-0 al Benevento. Spesso ci si dimentica che Lautaro Martinez (11 gol stagionali di cui 10 in Serie A) ha 23 anni. A ricordarcelo sono le statistiche: il Toro è il giocatore più giovane tra quelli in doppia cifra in questa Serie A e il quarto più giovane nei cinque maggiori campionati europei nella stagione 2020-21 (dopo Erling Haaland, Silas Wamangituka e Kylian Mbappé). Opta sottolinea dunque che l'argentino è in ottima compagnia.
GIOCATOREGOL
Kylian Mbappé14 (17)
Erling Haaland14 (14)
Silas Wamangituka11 (18)
Lautaro Martinez10 (20)
Tra parentesi il numero di partite giocate nei rispettivi campionati.
Serie A
Le pagelle di Inter-Benevento 4-0: Eriksen e Barella trascinano
30/01/2021 A 22:10
Kylian Mbappé, stella del PSG, con 14 reti in 17 presenze primeggia segnando un gol ogni 83 minuti in Ligue 1, ma è tallonato da Erling Haaland che con il Borussia Dortmund, in Bundesliga, ne vanta uno ogni 84 minuti. Tra i giovani in doppia cifra troviamo anche Silas Wamangituka, congolese in forza allo Stoccarda, con una media decisamente più umana (un gol ogni 126 minuti). Lautaro ha giocato tanto e si deve accontentare della quarta piazza con una rete ogni 140 minuti.

Haaland, doppietta in 6 minuti ma il Dortmund cade 4-2

Andando, invece, a scavare nella storia nerazzurra scopriamo che Lautaro è al settimo posto nella classifica dei bomber più veloci a raggiungere quota 30 gol nella massima serie. Anche in questo caso i nomi sono davvero notevoli.
Meazza (1930)19a 9m 24g
Corso (1962)20a 7m 22g
Angelillo (1958)21a 1m 29g
Icardi (2015)22a 3m 13g
Ronaldo (1999)22a 3m 20g
Mazzola (1965)22a 4m 21g
Lautaro (2021)23a 5m 9g
Adriano (2005)23a 8m 10g
Lorenzi (1949)23a 10m 23g
Altobelli (1980)24a 1m 24g
Dati Transfermarkt: a=anni, m=mesi, g=giorni.
Insomma, paragoni illustri sono lì a testimoniare che se è vero che il Toro ha commesso troppi errori sotto porta ultimamente peccando in scarsa freddezza, i margini di miglioramento restano enormi e certe cifre non possono essere casuali. Dopo l'accordo per il rinnovo di contratto, ancora da formalizzare, sembra dunque tornato il sereno tra l'Inter e Lautaro Martinez che qualche mese fa aveva palesato una sorta di "mal di pancia" da calciomercato.

Lautaro: "Oggi felice all'Inter, ma un domani non lo so"

Serie A
Inter-Benevento, moviola: Lapadula e Lautaro chiedono un rigore
30/01/2021 A 20:16
Serie A
L’Inter c’è e travolge il Benevento: 4-0 a San Siro
30/01/2021 A 19:23