Ha trascinato il suo Belgio alle Final Four di Nations League e ora Romelu Lukaku è pronto a riprendersi l'Inter, dopo il problema muscolare che gli ha fatto saltare la gara di campionato contro il Parma e quella di Champions League contro il Real Madrid e gli ha concesso soltanto uno spezzone di gara con l'Atalanta. E, da leader, l'attaccante belga interviene per difendere il compagno di squadra Christian Eriksen, appena affrontato da avversario in nazionale e che ora ritrova in nerazzurro: "Ha tutte le qualità per diventare un fuoriclasse e voglio aiutarlo - ha dichiarato Lukaku alla tv danese Kanal 5 ripresa da SportMediaset - Alcuni giocatori hanno bisogno di più tempo per adattarsi al calcio italiano, io sono stato fortunato ad ambientarmi velocemente. Se impara l'italiano, per lui diventerà tutto più facile".
Ecco il consiglio di Big Rom a Eriksen, che all'Inter non riesce a ritagliarsi lo spazio che vorrebbe mentre con la maglia della Danimarca torna a divertirsi e a sorridere: "Potrà comunicare meglio e dare un contributo maggiore alla squadra", ha aggiunto Big Rom. Il belga si concentra quindi sul prossimo ostacolo: "Per me ora la partita più importante è quella di domenica contro il Torino. Sono contento per le Final Four di Nations League ma prima arriveranno le qualificazioni ai Mondiali e poi gli Europei. Dobbiamo fare un passo alla volta, poi ci penseremo".
UEFA Nations League
Lukaku trascina il Belgio, l'Olanda vince in rimonta
18/11/2020 A 22:02

Conte: "Spero Lukaku non si faccia male in Nazionale"

Serie A
Salvare il soldato Eriksen: Conte lo trasformi in Pirlo
10/11/2020 A 06:33
Serie A
Napoli-Inter, 5 verità: Eriksen-Conte, il trionfo del buon senso
19/04/2021 A 07:49