Un 22 dicembre da cancellare in casa Juventus, per una giornata nata male e finita peggio. Dalle 18:00 circa in poi succede tutto e il contrario di tutto ai bianconeri, che partono vedendosi costretti a giocare la partita col Napoli dopo la sentenza del CONI e terminano alle 22:40 circa con un clamoroso 0-3 casalingo firmato dalla Fiorentina. Già, la stessa squadra che tanto aveva fatto fatica in questa prima parte di campionato e che in A non vinceva da ben 8 giornate, arriva a Torino con le idee chiare il dente avvelenato: grande attenzione tattica e pressione alta. E il piano paga. Anche perché la Juventus invece parte malissimo. Oltre al gol di Vlahovic a freddo, infatti, i bianconeri restano anche in 10 a causa di un brutto fallo che costa a Cuadrado il rosso diretto. La Juventus così prova a mutare, fatica, reagisce dopo l’intervallo ma non è nemmeno fortunata negli episodi con le decisioni del signor La Penna: da un doppio giallo a Borja Valero a un paio di contatti in area, ai bianconeri non gira nulla per il verso giusto. E così la frittata è completata da un autogol di Alex Sandro e dall’infortunio muscolare a match ormai compromesso di de Ligt, le cui condizioni saranno da valutare. Altro? Beh, sì. Domani Roma, Sassuolo e Atalanta, con 3 vittorie, potrebbero mettere addirittura i bianconeri al 7° posto. Non esattamente la posizione in cui ai piani alti, in estate, speravano di chiudere il 2020.

Il tabellino

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt (87’ Frabotta), Bonucci, Alex Sandro; Chiesa, Bentancur, McKennie (72’ Kulusevski), Ramsey (20’ Danilo); Morata (46’ Bernardeschi), Ronaldo.
Serie A
Le pagelle di Juventus-Fiorentina 0-3: Caceres show, Bonucci flop
22/12/2020 A 22:34
Fiorentina (5-3-2): Dragowki; Caceres, Milenkovic, Pezzella, Igor, Biraghi (83’ Venuti); Amrabat, Borja Valero (52’ Pulgar), Castrovilli; Ribery (83’ Bonaventura), Vlahovic (75’ Kouame).
Gol: 3’ Vlahovic, 76’ aut. Alex Sandro, 81’ Caceres.
Assist: Biraghi.
Note – Ammoniti: Biraghi, Ribery, Borja Valero, Venuti. Espulso Cuadrado al 18’.
CLASSIFICA SERIE A

Il momento social

La cronaca in 10 momenti chiave

3’ GOL! SUBITO FIORENTINA IN VANTAGGIO! VLAHOVIC! Contropiede letale, Ribery lancia Vlahovic in campo aperto: l'attaccante resiste al ritorno di de Ligt e supera Szczesny con un gran tocco sotto di sinistro.
18’ ESPULSO CUADRADO. JUVENTUS IN 10. intervento duro, in ritardo, su Castrovilli. Giallo ma è andata bene al colombiano, con i tacchetti sul polpaccio del Viola. La Penna è però richiamato dal VAR e dopo il controllo dà il rosso.
26’ PARATONA DI SZCZESNY! Azione corale della Viola dopo l'ennesima palla giocata male da Bonucci: Caceres potrebbe calciare ma è generoso e rimette dentro; Castrovilli arriva e la mette all'angolino. Szczesny è lì e salva la Juventus. Fiorentina a un passo dal raddoppio.
36’ OCCASIONE JUVENTUS! Milenkovic sbaglia il retropassaggio e Ronaldo intercetta: a salvare è però l'uscita di Dragowski, che riesce in qualche modo a metterci una pezza.
57’ ANNULLATO GOL A RONALDO! Cross di Danilo dalla destra, Ronaldo libero al centro e di testa mette dentro. Perfetto però il movimento della linea della Viola: era in fuorigioco netto CR7.
59’ PROTESTE JUVENTUS. Castrovilli tocca Ronaldo appena dentro l'area di rigore. Proteste della Juventus: dalle immagini il contatto, seppur lieve, c'era.
76’ GOL! RADDOPPIO DELLA VIOLA! AUTOGOL DI ALEX SANDRO! Azione prolungata della Viola, Ribery tocca per Biraghi che mette dentro: Bonucci a vuoto, Alex Sandro è sorpreso e infila Szczesny.
78’ ALTRE PROTESTE JUVENTUS. Dragowski perde palla, Bernardeschi lo infila e il portiere allarga palesemente il gomito. Bernardeschi cade facilmente, ma il braccio era palesemente largo. La Juventus si arrabbia, altro episodio discutibile.
81’ GOL! E SONO TRE! CACERES! INCREDIBILE FESTA FIORENTINA! Bonucci termina la sua partita da 3 in pagella con una palla soffiata da Ribery: Biraghi mette dentro da sinistra e Caceres culmina il suo partitone con il gol che suggella il suo match.
87’ PIOVE SUL BAGNATO. DE LIGT fuori per problemi muscolari. Deve lasciare in campo. Che serataccia per la Juve. Dentro Frabotta

MVP

Caceres. Sarà il solito dente avvelenato tipico degli ex, ma Prandelli lo mette alto a destra e per una sera l’uruguaiano si traveste dal migliore Alexander-Arnold. Fa i buchi in attacco. Chiude benissimo dietro. Impressionante.

Le pagelle

I voti a tutti i protagonisti della partita: clicca qui.

Fantacalcio

PROMOSSO: Vlahovic. Umilia a lungo Bonucci, segna un gol bellissimo.
BOCCIATO: Cuadrado. Il rosso a freddo sarà un incubo per tanti fantallenatori.

Pirlo: "Siamo in grande crescita, ma serve continuità"

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (23/06)
UN' ORA FA
Calciomercato 2020-2021
Locatelli, andato bene il primo incontro Juve-Sassuolo: si tratta
2 ORE FA