È la vigilia di Juventus-Napoli: la partita maledetta. Dopo i tanti rinvii, mercoledì 7 aprile si potrà scendere in campo all'Allianz Stadium di Torino alle ore 18:45. Ci si gioca un accesso alla prossima Champions League. Il match è stato ulteriormente minato nelle ultime ore dalla positività che ha colpito Federico Bernardeschi, ma l'ASL di Torino ha confermato il regolare svolgimento del match. Di seguito riportata la conferenza stampa di Andrea Pirlo.
"Sarà una partita importante per la classifica. Il Napoli sta vivendo un momento positivo e avranno grande voglia di fare risultato allo Stadium ma noi abbiamo la stessa ambizione. Vogliamo fare la partita e cercare di fare punti, mi aspetto una gara aperta con due squadre che vogliono imporre il loro gioco. Spero sia una bella partita".

Decisiva per la Champions?

Serie A
Direttore ASL Torino: "Juventus-Napoli si gioca"
06/04/2021 A 11:42
"Non sarà una gara decisiva perché ce ne saranno tante altre, non è un'ultima spiaggia per l'obiettivo Champions. È una partita importante perché si affrontano due squadre che hanno gli stessi obiettivi. La pressione è normale, siamo abituati ad averla anche se in modo diverso rispetto a prima. Non siamo abituati a lottare per il quarto posto ma sappiamo che a questo punto dobbiamo guardarci anche indietro".

Giusto giocare?

"Noi rispettiamo il protocollo come sempre e siamo in sintonia con quello che dice l'ASL. Faremo come abbiamo sempre fatto e ci presenteremo giocando la partita".

Pirlo: "Tre positivi? Noi in campo contro il Napoli"

Cosa pensa dell'incontro fra Allegri e Agnelli?

"Sono stato avvertito dal presidente in persona dell'incontro con Allegri. Il calcio è una cosa, l'amicizia è un'altra. Io ho un contatto quotidiano col presidente, ci diciamo sempre tutte le cose che succedono. Ero al corrente di questo incontro e della sua fiducia, poi è normale che sta a me dimostrare di poter essere l'allenatore dell'anno prossimo".

Come sta Dybala?

"Dybala può giocare: sta bene e si è allenato con il gruppo. Con Kulusevski ho parlato ieri e l'ho rassicurato perché capita di fare errori. Bisogna rialzare la testa, tutti hanno fiducia in lui. Morata è qualche partita che non fa gol ma non siamo preoccupati, lui è importante per noi anche nello sviluppo del gioco".

Probabile formazione Juventus

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Chiesa, Rabiot, Bentancur, Ramsey; Morata, Cristiano Ronaldo.

Pirlo: "Incontro Agnelli-Allegri? Come se io cenassi con Maldini"

Calciomercato 2020-2021
Juventus, subito Allegri se Pirlo perde contro il Napoli
06/04/2021 A 06:41
Serie A
Atalanta-Juventus vale l'Europa (e qualcosa di più)
17/04/2021 A 20:10