Incredibile epilogo all'Olimpico: la Lazio batte il Parma grazie al gol di Immobile al 95'. Prestazione tutt'altro che esaltante della banda di Inzaghi, che fatica enormemente contro un Parma ben messo e organizzato in campo. Ma alla fine arriva il gol del suo attaccante più rappresentativo, che regala tre punti decisivi ai biancocelesti.
Ma parliamo del match. La Lazio comanda il gioco all'inizio della prima frazione, ma i ritmi sono bassi e il Parma si difende con ordine. Nella seconda parte del primo tempo i padroni di casa spingono maggiormente e vanno vicini al gol con Luis Alberto che colpisce una clamorosa traversa. Gli ospiti rispondono con una debole conclusione di Brunetta da lontano. Secondo tempo più combattuto: i ducali colpiscono ben due legni, con Hernani e Brunetta. Dall'altra parte è Muriqi a impegnare Sepe. Quando tutto sembra finito e lo 0-0 assicurato, arriva il lampo di Immobile che chiude il match.
Con grande fatica, i padroni di casa archiviano la pratica emiliana. La squadra biancoceleste sale a quota 67 punti, a -6 dal quarto posto ma con una partita da recuperare. C'è ancora speranza quindi per un posto in Champions, anche se è molto dura. E poi, giocando in questa maniera, non si va lontano.
Calciomercato 2020-2021
Milan, idea Brandt. Derby di Genova per Jovic?
9 ORE FA
D'Aversa cambia molto rispetto all'undici di domenica, ma i risultati sono sempre gli stessi, e cioè che il Parma non gioca male, ma soccombe sempre nel finale. Sono ben 20 i punti persi dai crociati solo nel girone di ritorno. Un numero pazzesco, segno di una compagine che non ha la testa per resistere nei momenti decisivi. Almeno in campo si è vista una squadra onorevole, che ha combattuto su ogni pallone.

Tabellino

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric (dal 79' Caicedo), Acerbi, Radu (dal 57' Luiz Felipe); Lazzari, Parolo (dal 73' Akpa Akpro), Cataldi (dal 57' Escalante), Luis Alberto, Fares; Muriqi (dal 57' Correa), Immobile.
PARMA (3-5-2): Sepe; Dierckx, Bani (dall'83' Osorio), Valenti; Busi, Hernani, Kurtic, Sohm (dall'83' Grassi), Gagliolo (dal 61' Laurini); Pellè (dal 72' Cornelius), Brunetta (dall'83' Traoré).
GOL: Immobile (L),
ASSIST: Nessuno
AMMONITI: Brunetta (P), Gagliolo (P), Acerbi (L), Hernani (P),
ESPULSI: Nessuno
ARBITRO: Dionisi

La cronaca in 8 momenti

09' LUIS ALBERTO A GIRO: Tiro stupendo a giro dai 20 metri di destro di Luis Alberto, Sepe immobile ma palla fuori di un nulla.
30' TRAVERSA DELLA LAZIO: Triangolo tra Luis Alberto con Immobile. L'attaccante ridà il pallone a centro area al centrocampista che stoppa e tira al volo. Portiere battuto ma traversa piena! Sulla ribattuta Lazzari mette fuori di molto.
44' FINALMENTE IL PARMA: Tiro da lontano di Brunetta, parata senza grossi problemi dal portiere.
51' SEPE PARA SU MURIQI: Scatto in avanti del giocatore biancoceleste che si ritrova col pallone solo in mezzo all'area, ma l'attaccante spara addosso al portiere.
55' PALO DEL PARMA: Azione prolungata del Parma, con Brunetta che dal limite tira in porta, deviato da un giocatore e la sfera termina sul palo. Sulla ribattuta va Gagliolo, bravo Strakosha a mettere in corner!
73' ANCORA BRUNETTA DALLA DISTANZA: L'attaccante del Parma impegna Strakosha con una buona conclusione dalla distanza, il portiere ci mette i pugni.
90+4' PALO DI HERNANI: Dai 30 metri il brasiliani tira una gran bomba, super Strakosha la tocca e la manda sul palo.
90+5' IMMOBILE ALL'ULTIMO SECONDO! In mischia la Lazio segna il gol con Immobile che si ritrova il pallone sul destro da buona posizione e batte Sepe con un tiro potente.

La statistica chiave

Nona sconfitta di fila del Parma contro la Lazio.

MVP

Daan DIERCKX - Se il Parma tiene fino al 94', gran parte del merito è di questo giovane ragazzo classe 2003. Dierckx gioca la partita perfetta: super sulle incursioni di Muriqi e compagni, insuperabile sulle palle inattive.

Il momento social

Promosso

Manuel LAZZARI - Semina il panico ogni volta che prende palla sulla sua corsia di competenza. Costante spina nel fianco nella difesa avversaria.

Bocciato

Riccardo GAGLIOLO - Malissimo. Lazzari lo supera ogni volta che prende il pallone. Per pochi centimetri non regala il rigore agli avversari. Tantissimi errori in fase difensiva, anche uno sciagurato retropassaggio che per poco non diventa assist per Muriqi. Sfinito, D'Aversa decide di toglierlo.

Fantacalcio: i consigli per la 36a giornata di Serie A

Serie A
Lazio, calciatori no vax. Il club: "Li convinceremo"
IERI A 09:14
Serie A
Lazio: 5 gol alla Triestina, brilla Luis Alberto
IERI A 20:12