C’è un doppio big match ad arricchire la penultima giornata d'andata in Serie A. Lazio e Roma aprono il weekend venerdì sera con un derby d’altissima classifica: chi avrà le forza per prendersi la capitale? Domenica pomeriggio troviamo un Atalanta-Genoa (forse) meno scontato del previsto e alla sera la supersfida di San Siro. Inter e Juve è una partita scudetto? E a ruota: chi farà la differenza tra Romelu Lukaku e Cristiano Ronaldo? Sono i due padroni della classifica cannonieri con 27 gol totali. Infine, lunedì sera il Milan scoprirà se potrà girare da campione d’inverno. La trasferta di Cagliari sarà una formalità?

Lazio-Roma: chi si prende la capitale?

Ottava contro terza, ma a dividerle ci sono solo 6 punti. Lazio-Roma faranno da apripista ad un weekend di calcio che parte venerdì sera e finisce lunedì 18 gennaio. La città si ferma, ma questa volta il covid non ci azzecca niente. Televisori a tutto volume per un derby che, nonostante la data piuttosto insolita, mette in palio tre punti fondamentali per l’una e per l’altra.
Serie A
Il derby della capitale e quel pareggio che non serve
15/01/2021 A 06:58
Inzaghi, padrone di casa, cavalca un trend di 7 punti consecutivi che gli hanno permesso di ricucire sul gruppo dei fuggitivi però Fonseca, suo alter ego, fa addirittura meglio. 10 nelle ultime 4 per un terzo posto da conservare proprio alla luce della penultima del girone d’andata. I giallorossi hanno numeri migliori, ma Simone Inzaghi in gara secca è molto più bravo di quanto si dica. È sfida aperta e, sinceramente, può succedere di tutto. 51%-49% per la Roma, ma non fidatevi.
Lazio-Roma: la diretta minuto per minuto

Inzaghi: "Sappiamo tutti che cosa sia un derby a Roma"

Atalanta-Genoa: testacoda scontato?

Dopo la sbornia da derby il calendario propone Atalanta-Genoa: 1 fisso, si pensa. Nel senso che l’Atalanta vince facile. Quattro successi nelle ultime 5, Gewiss stadium praticamente imbattuto dal 28 novembre e 31 punti che, con la vittoria nel recupero con l’Udinese (20 gennaio), potrebbero diventare 34: gli stessi della Roma. Di là invece 14 punti in 17 partite, 17° posto a +2 sulla retrocessione e pochissimi sorrisi. Un testacoda scontato.
In realtà, invece, Atalanta-Genoa può riservare quelle sorprese che non t'aspetti. Scavando nella prima parte di stagione, troviamo un up&down che la truppa di Gasp aveva accusato nei tanti impegni ravvicinati. Niente di che, ma qualche pareggio e qualche sconfitta che ne avevano pregiudicato il rendimento. Questo sarà il quinto match in 15 giorni, e magari potrebbe far tornare quel fantasma. Poi, di contro, avrà un Genoa completamente rinato della cura Ballardini che ha saputo valorizzare sia Destro che Shomurodov e reintegrare Zappacosta. Insomma, l’Atalanta resta iper-favorita, quasi da 80-20, però occhio alle trappole del Genoa.
Atalanta-Genoa: la diretta minuto per minuto
https://i.eurosport.com/2021/01/03/2964733.jpg

Inter-Juve è sfida scudetto?

Il Derby d’Italia è forse una delle prime tre partite in Italia per attesa, attenzione e trepidazione. Lo era con la Juve di nuovo in A e l’Inter assoluta padrona del campionato e lo era con la Juve dominante e l’Inter in secondo piano. Oggi, oltre al contorno, porta con sé anche un obiettivo comune: lo scudetto. Come l’anno scorso. Tuttavia, per quanto le due contendenti siano state dipinte come favorite d’obbligo, questo Inter-Juve non rappresenta ancora una sfida scudetto.

Fonseca: "Juve e Inter lotteranno per vincere lo Scudetto"

Tra il Milan capolista, la Roma di fuoco e l’Atalanta di Gasp, sfida scudetto direi proprio di no. Però vale comunque tantissimo. La classifica ci dice che Pirlo ha mangiato a Conte 5 punti nelle ultime due, e si è sbloccato negli scontri diretti. Il maestro e l’allievo si fronteggiano per la prima volta nella loro carriera. Probabilmente si abbracceranno in maniera calorosa, ma poi sarà guerra sportiva. Da non escludere un pareggio.
Inter-Juventus: la diretta minuto per minuto

Inter-Juventus: numeri, statistiche e curiosità

Lukaku vs Cristiano: chi resta a secco e chi segna?

La sfida nella sfida di questo 175° derby di Serie A sarà soprattutto in attacco. A vedersela i due bomber del nostro campionato. Belgio-Portogallo. 12 gol il primo, 15 il secondo. Una proiezione che, ad oggi, li porterebbe tra 24 e 30 reti. Anche da Lukaku vs Cristiano passa tanto di Inter-Juve. Romelu più utile nel risalire in campo, Ronaldo più finalizzatore. Due stili diversi, ma la stessa cattiveria sotto porta. Chi segna? Bella domanda... intanto qualche dato.
  • Lukaku e Cristiano a confronto con le loro statistiche in maglia Inter e Juve
LUKAKU RONALDO
1 gol ogni 114'1 gol ogni 109'
34 gol (2019-20)37 gol (2019-20)
100% rigori segnati87% rigori segnati
12 doppiette17 doppiette
1 gol ogni 3 tiri1 gol ogni 4,8 tiri
17 gol stagionali19 gol stagionali
12 gol (Serie A 20-21)15 gol (Serie A 20-21)
Dati Transfermarkt e Opta
Inter-Juventus: la diretta minuto per minuto

Cagliari-Milan: i rossoneri saranno campioni d’inverno?

Zitto zitto quatto quatto, che guarda questo turno dal proprio trono, c’è il Milan di Stefano Pioli. I rossoneri si sono ripresi alla grande dopo la battuta d’arresto contro la Juve schiantando il Toro per 2-0 e poi battendolo di nuovo in Coppa Italia. Sono arrivati a tre punti dal titolo di campione d’inverno, che vale poco sul piano dei trofei ma tanto su quello mentale, e giustamente ci credono. 12 vittorie (che potrebbero diventare 13), 4 pareggi ed una sola sconfitta sono numeri da capogiro.
Ad attendere la capolista (lunedì sera) ci sarà il disastrato Cagliari di Eusebio Di Francesco. Un club che resiste al 16° posto ma non vince da dal 7 novembre. Ed ogni settimana ci ritroviamo ad aggiornare questo dato. Giulini probabilmente si è stancato, ma l’idea di cambiare guida tecnica non gli ha ancora pervaso la mente. Forse si aspetta una risposta. Forse proprio contro il Milan. Sulla carta i rossoneri sono strafavoriti, anche se Pioli potrebbe vedersi costretto a rinunciare non solo a Rebic, Krunic, Leao, Bennacer e Saelemaekers ma anche a due pilastri come Theo Hernandez e Calhanoglu (assenti nell'allenamento di venerdì) ma giocare contro una squadra che non vince da due mesi è semplice e difficile allo stesso tempo. Staremo a vedere.
Cagliari-Milan: la diretta minuto per minuto
https://i.eurosport.com/2021/01/12/2969973.jpg

Le altre partite

Bologna-Verona: la diretta minuto per minuto
Torino-Spezia: la diretta minuto per minuto
Sampdoria-Udinese: la diretta minuto per minuto
Napoli-Fiorentina: la diretta minuto per minuto
Crotone-Benevento: la diretta minuto per minuto
Sassuolo-Parma: la diretta minuto per minuto

Fantacalcio: i consigli per la 18a giornata di Serie A

Serie A
Inter-Juventus: probabili formazioni e statistiche
14/01/2021 A 19:35
Serie A
Atalanta-Genoa: probabili formazioni e statistiche
14/01/2021 A 19:32