Napoli-Milan, match dell'8a giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena allo stadio San Paolo, si è concluso col punteggio di 1-3. Gara arbitrata da Valeri. il Milan di Stefano PIoli in virtù di questo risultato conserva il primato solitario in classifica, mentre il Napoli di mister Rino Gattuso è costretto alla brusca battuta d'arresto. Decide una doppietta dell'eterno Zlatan Ibrahimovic, agli azzurri non basta la firma di Dries "Ciro" Mertens; a segno anche Hauge per i rossoneri. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Le pagelle del Napoli

Serie A
Il Napoli si arrende a un super-Ibra. Milan di nuovo in vetta
22/11/2020 A 21:43

Alex MERET 6 – Sostanzialmente incolpevole sui tre gol incassati dal Napoli.

Giovanni DI LORENZO 4,5 – Molto male in fase difensiva: da una sua leggerezza nascono le ripartenze del provvisorio 0-2 e del definitivo 1-3. E poi quella traversa grida vendetta: è un colossale gol sbagliato. Disastro.

Kostas MANOLAS 5,5 - Regge l'urto a lungo poi perde certezze: Hauge lo scarta come un birillo in occasione dell'1-3.

Kalidou KOULIBALY 4,5 – Serata da incubo per “KK”: calcisticamente umiliato da Zlatan Ibrahimovic.

Mario RUI 5,5 – Alterna buone cose là davanti (compreso un assist sporco per Mertens) a sbavature dietro. Coperta corta.

Fabian RUIZ 5 – Regia al rallentatore: da rivedere la sua posizione nei due di centrocampo, soffre troppo il passo degli avversari e a conti fatti incide poco. (87’ ELMAS sv)

Tiemoué BAKAYOKO 5 – Ingenuità colossale in un momento in cui il Napoli sembrava poter riemergere. Vanifica (anche) quanto di buono profuso sino a quel momento.

Matteo POLITANO 6,5 – Tra i migliori dei suoi, guizzante e intraprendente. Spina nel fianco per i difensori avversari (69’ PETAGNA 6 - Mette paura alla difesa del Milan nel finale. )

Dries MERTENS 6 - Non è al top della condizione, ma quando l'occasione lo richiede si fa trovare pronto. Suo lo squillo della reazione, vanificata poi dal rosso di Bakayoko.

Hirving LOZANO 5 – Fumoso, inconsistente, oggi. Deciso passo indietro. (56’ ZIELINSKI 6 – Dà un impulso in mezzo al campo)

Lorenzo INSIGNE 5,5 – Aveva incantato con la Nazionale, non gli riesce di ripetersi con il Milan. Ben contenuto dalla difesa avversaria, non si rende mai realmente pericoloso. (86’ ELMAS sv)

All. Gennaro GATTUSO 5 - A conti fatti, il suo 4-2-3-1 è crollato al cospetto di un modulo speculare ma decisamente più rodato. In due parole, più forte. Allo stato dell'arte questo Milan è più forte del Napoli e lo ha dimostrato sul campo (degli avversari).

Theo, Rebic, Ibra: Milan letale sulla sinistra

Le pagelle del Milan

Gianluigi DONNARUMMA 7 – Abbassa la saracinesca al San Paolo.

Davide CALABRIA 6 – Senza eccellere, disputa una partita caparbia e priva di strafalcioni confermando di versare in una buona condizione.

Alessio ROMAGNOLI 6 – Partenza da brividi, poi prende le misure.

Simon KJAER 7 – La vera sicurezza là dietro per il Milan, questa sera è arrivata l’ennesima oconferma.

Theo HERNANDEZ 7,5 – Assist top class e prestazione mostruosa: per spinta sulla sinistra e per le chiusure efficaci. Semplicemente imprendibile, per tutti gli avversari. Bakayoko compreso che lo butta giù e rimedia un rosso: lì finisce la partita di fatto.

Ismaël BENNACER 6,5 – Qualche sporcatura qua e là nella solita partita di sostanza. Chiude in crescendo.

Frank KESSIE 6,5 – Mezzo punto in meno per la “persa” che costa al Milan il gol dell’1-2. Per il resto è impeccabile.

Alexis SAELEMAEKERS 6,5 – Più quantità che qualità, comunque funzionale per gli automatismi di Pioli. (74’ CASTILLEJO 6 - Pimpante nel finale)

Hakan CALHANOGLU 6,5 - Tutto sembra venirgli naturale, compreso il filtrante da playstation a lanciare nel corridoio Rebic. "10" ideale per il team Pioli, anche in una serata dove in fondo la scena se la prendono altri. (85’ KRUNIC sv)

Ante REBIC 7 – Partita sontuosa per il jolly di Stefano Pioli che partecipa alle azioni di entrambi i gol rossoneri. Appoggia nel primo caso, serve un assist stupendo nel secondo. (74’ HAUGE 7 - Favola Hauge: entra e segna il suo primo gol in rossonero in Serie A)

Zlatan IBRAHIMOVIC 8 - Fa il nono gol in campionato con incornata alla Mark Hateley e il decimo con tocco di ginocchio da opportunista. Più invecchia più diventa forte. Irreale. (79’ COLOMBO sv)

Allenatore: Daniele BONERA 7 - Milan ormai col pilota automatico: 20° risultato utile consecutivo in campionato, primato confermato, automatismi di squadra perfetti. Che altro chiedere? Serata da ricordare per il "vice del vice" Daniele Bonera.

Pioli: "Il Milan è una squadra vera ora"

Serie A
Milan, come sta Ibra? L'esito dei primi controlli
22/11/2020 A 21:37
Calciomercato
Ibrahimovic: "Rinnovo? Quando Maldini vuole parlare..."
22/11/2020 A 20:16