Una Juventus a corto di sostituzioni per le tante assenza, paga nuovamente dazio all'Hellas Verona che, come nel match di andata, impone l'1-1. Nella gara del "Bentegodi", valevole per la 24a giornata di Serie A, apre le marcature Cristiano Ronaldo al 4' della ripresa. Poi, però, a metà secondo tempo, i bianconeri finiscono la benzina e Barak, di testa al 77', prende il tempo ad Alex Sandro e fa 1-1. Fallita, per Pirlo, l'operazione avvicinamento Milan: la Juve sale solo a 46 punti al terzo posto, coi rossoneri secondi a 49. Vediamo insieme migliori e peggiori del match.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Juve, non basta Ronaldo col Verona: Barak fa 1-1 al 77'
27/02/2021 A 19:12

=== Le pagelle dell'Hellas Verona ===

Marco SILVESTRI 5,5: si lascia andare a un paio di errate ripartenze coi piedi, la prima delle quali arrivata a una manciata di secondi dal fischio d'inizio.
Giangiacomo MAGNANI 6: chiamato a francobollare Cristiano Ronaldo. "A uomo" lo tiene bene, quando lo controlla a zona, invece, va in difficoltà. Prestazione comunque sufficiente..
Koray GÜNTER 6,5: un disimpegno dietro l'altro. Magari "vecchio stile", ma con grande efficacia.
Matteo LOVATO 6,5: ha il suo bel daffare al cospetto di Kulusevski, ma salva lo 0-2 su Ramsey e corre con grinta su ogni pallone e dirimpettaio. Ampiamente promosso.
Marco Davide FARAONI 6,5: lungo la destra è sempre il cavallo da corsa difficile da arginare. Altra prova assolutamente positiva.
Dall'84' Pawel Dawidowicz: sv.
Stefano STURARO 5,5: il grande ex si perde in una gara estremamente tattica, non potendo fare affidamento su una forma fisica ottimale.
Dal 68' Ronaldo VIEIRA 6,5: al suo ingresso, garantisce maggiore solidità al centrocampo gialloblù.
Ivan ILIC 5,5: dopo tante ottime prestazioni, disputa un primo tempo un po' in ombra nella mediana dell'Hellas. Juric lo toglie dal mazzo all'intervallo.
Dal 46' Miguel Veloso 7: tiene il tempo della mediana scaligerà con aperture, traversoni e filtranti geniale. Nasce dai suoi piedi l'azione che porterà al gol dell'1-1.
Federico DIMARCO 6: ficcante come sempre lungo l'out di sinistra. Tuttavia, subisce l'azione di Chiesa che, a inizio ripresa, porterà al gol di Cristiano Ronaldo.
Dal 52' Darko Lazovic 6: ha il grande merito di confezionare, dalla sinistra, l'assist vincente per Barak. All'85', poi, colpisce la traversa sul destro sfiorato da Szczesny.
Antonin BARAK 7,5: segna la rete dell'1-1 diventando il miglior marcatore del Verona con 6 centri in campionato. Lo fa prendendo clamorosamente il tempo ad Alex Sandro in elevazione. Come al solito, si rivela un osso durissimo da marcare.

Antonin Barak supera con lo stacco aereo Alex Sandro, Verona-Juventus, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Mattia ZACCAGNI 6,5: partita di grande corsa e visione di gioco. L'ennesima, peraltro.
Dall'84' Daniel Bessa: sv.
Kevin LASAGNA 5: ancora una volta, polveri bagnate là davanti.
Mister Ivan JURIC 7: azzecca i cambi nella ripresa. Nell'ultima mezz'ora, la sua squadra dimostr di avere il doppio delle energie rispetto alla Juve. E va vicina alla clamorosa vittoria.

=== Le pagelle della Juventus ===

Wojciech SZCZESNY 6: nel corso del secondo tempo, rischia di commettere gli stessi errori di Oporto con l'ormai famigerata ripartenza dal basso. Ad ogni buon conto, è tra i migliori in campo, coi suoi strepitosi interventi, con l'aiuto dei legni, su Faraoni e Lazovic a inizio e fine partita.
Merih DEMIRAL 4,5: troppi palloni persi, anche banalmente. L'ultimo è decisivo e spiana la strada all'azione corale del Verona con gol di Barak.
Matthijs DE LIGT 6,5: il migliore della difesa bianconera Ruvido quando serve, non sbaglia un intervento.
Alex SANDRO 5: in mezzo a una buona partita, diventa protagonista di un errore determinante sbagliando i tempi su Antonin Barak al 77'.
Federico CHIESA 7: fornisce l'assist a Cristiano Ronaldo e si dimostra, fisicamente e tecnicamente, il più pimpante tra i bianconeri..
Rodrigo BENTANCUR 5,5: prestazione senza particolari squilli a metà campo. Cala parecchio di intensità nella seconda parte della ripresa..
Adrien RABIOT 5: vedi Bentancur. Con un aggravante: procede a ritmi molto bassi sin dal 1'.
Aaron RAMSEY 6,5: pronti vie e, con un potente mancino, colpisce l'esterno della rete approfittando di un disimpegno errato di Silvestri. Dopodiché dialoga alla grande con Chiesa e Kulusevski.

Aaron Ramsey, Matteo Zaccagni, Verona-Juventus, Serie A 2020-21, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Dal 68' Weston McKennie 5,5: non riesce a spezzare il fiato e, di conseguenza, ad entrare nelle dinamiche del match.
Federico BERNARDESCHI 6: prestazione di buon livello, tra le linee, in cui costruisce buone trame coi compagni di reparto. Senza tuttavia strafare.

Federico Bernardeschi of Juventus reacts after conceding their side's first goal during the Serie A match between Hellas Verona FC and Juventus at Stadio Marcantonio Bentegodi on February 27, 2021 in Verona, Italy.

Credit Foto Getty Images

Dejan KULUSEVSKI 7: a tratti incontenibile, i suoi compagni lo cercano in continuazione. Costruisce due occasioni d'oro per Rabiot nel primo tempo e per Ramsey nel secondo.
Cristiano RONALDO 7: appena si ritrova il pallone tra i piedi, fa di tutto per trascinare una Juventus estremamente incerottata. Ci riesce a inizio ripresa, ci prova nel finale guadagnando una ghiotta punizione dal limite, che però lui stesso calcia sulla barriera.

Juventus' Portuguese forward Cristiano Ronaldo celebrates after opening the scoring during the Italian Serie A football match Hellas Verona vs Juventus Turin on February 27, 2021 at the Marcantonio-Bentegodi stadium in Verona.

Credit Foto Getty Images

Mister Andrea PIRLO 6: la sua squadra dà tutto quello che ha nei primi 55-60 minuti di gioco, salvo crollare fisicamente, a corto di energie.

Pirlo: "Fagioli? Bella personalità, ma niente pressioni"

Serie A
Juventus, Ronaldo salta il Berlusconi, out anche Dybala
7 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (29/07)
IERI A 20:05