Dopo la mini-pausa natalizia il Milan riprende la sua corsa in campionato da Benevento con la sfida contro il grande ex Pippo Inzaghi. Proprio da un giudizio sull'allenatore delle Streghe parte la consueta conferenza della vigilia di Stefano Pioli che prosegue con l'analisi dei singoli (Theo Hernandez e Tonali), il mercato e la notizia della partecipazione di Zlatan Ibrahimovic al prossimo Festival di Sanremo in programma a marzo.
"Chi fa questo lavoro accetta sempre dei rischi, l'importante è avere un metodo di lavoro. Sia Inzaghi che Pirlo sono stati grandi campioni, sono bravi allenatori e sono persone intelligenti. Inzaghi ha fatto tesoro delle sue esperienze e sarà un grande allenatore, così come Pirlo".

Sugli obiettivi della stagione

Calcio
Maxi Lopez lascia il calcio a 37 anni: "Un viaggio bellissimo"
14 ORE FA
"Un anno fa cominciavamo a costruire, ora ci sono le fondamenta sulle quali bisogna continuare a crescere. Bisogna affrontare al massimo ogni partita per vincerla. Obiettivo? E’ quello di domani contro il Benevento. Tutte le componenti hanno messo il massimo e bisogna continuare così. Se abbiamo ottenuto questi risultati è perché abbiamo dei valori".

Su Ibrahimovic

"La verità è che Ibra è molto più concentrato sul rientro in campo che su Sanremo. Ha avvisato sia me che la società molto prima che questa diventasse una notizia. Ibra è attento e talmente professionista che vuole sfruttare al meglio questa occasione per dimostrare di poter essere sempre più decisivo. Sta bene ed è molto concentrato per rientrare il prima possibile. Difficile in questo momento fare delle previsioni".

Su Theo Hernandez

"Theo ha giocato nel Real e ha un potenziale incredibile. Come tanti altri suoi compagni ha un grande margine di miglioramento".

Su Tonali

"Era abituato a lavorare diversamente. C’è una crescita importante. E’ un ragazzo dotato, molto attento, serio e arriveranno altri miglioramenti presto”.

Sul mercato e sugli infortunati

"Stiamo parlando di un momento delicato, l’obiettivo è recuperare gli infortunati. L’area tecnica è pronta a cogliere le occasioni se ci saranno. Castillejo sarà convocato, problema risolto. Gli altri stanno recuperando bene ma non so quando rientreranno".

Pioli: "Essere primi nel 2020 non ci dà nessun trofeo"

Calciomercato 2020-2021
Kessié-Milan, si discute sui bonus: rinnovo sempre più vicino
14 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Juve-Kaio Jorge subito? Il Santos chiede almeno 15 milioni
15 ORE FA