In attesa del derby di Torino, e il posticipo con l'Inter che sarà di scena a Bologna, pomeriggio quasi totalmente dedicato alla lotta Champions. Vincono Atalanta e Napoli e che successo per gli uomini di Gattuso che si erano fatti rimontare sul 3-3 dal Crotone, prima di batterli grazie al gol di Di Lorenzo. La Lazio fatica contro lo Spezia ma la porta a casa, mentre la Roma viene bloccata a Sassuolo e perde punti preziosi in classifica.

Atalanta-Udinese 3-2 (19' e 43' Muriel, 61 Zapata; 45' Pereyra, 71' Stryger Larsen)

| Rivivi il LIVE | Report | Pagelle | Dichiarazioni |
Serie A
Mihajlovic a Mancini: "Perché Soriano in tribuna in Nazionale?"
02/04/2021 A 14:58
Continua la striscia vincente dall’Atalanta di Gasperini che infila la settima vittorie nelle ultime otto uscite di Serie A e centra così, almeno in attesa della Juventus, il terzo posto della classifica. L’Udinese di Gotti si conferma però squadra tosta, tenendo impegnata la Dea fino al 93’. A guidare l’Atalanta è il solito Luis Muriel, autore della doppietta nel primo tempo. Il gol decisivo però di fatto è di Zapata, che fissa il terzo e necessario sigillo affinché i nerazzurri vincano questa partita. Pereyra prima e Stryger-Larsen poi erano infatti riusciti ad accorciare sui padroni di casa. Atalanta a quota 58 punti: -2 dal Milan secondo in classifica e fermato in casa dalla Sampdoria.

Muriel festeggia il gol con la squadra durante Atalanta-Udinese - Serie A 2020/2021 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Napoli-Crotone 4-3 (19' Insigne, 22' Osimhen, 34' Mertens, 72' Di Lorenzo; 25' e 48' Simy, 59' Messias)

| Rivivi il LIVE | Report | Pagelle |
Quarta vittoria consecutiva in campionato per il Napoli che al Maradona batte 4-3 il Crotone al termine di una partita pazza. Subito un uno-due firmato da Insigne e Osimhen, a segno rispettivamente al 19' e al 22'. Per gli azzurri di Gattuso la partita sembra in discesa, ma è Simy a riaprire tutto al 25'. Prima del riposo Mertens cala il tris su punizione. Nella ripresa la squadra di Cosmi trova insperate energie e riesce incredibilmente a pareggiare: segna ancora Simy al 48' (già 15 i gol per lui in campionato) e Messias firma il 3-3 al 59' dopo uno svarione di Maksimovic. Ci vuole una prodezza di Di Lorenzo al 72' per riportare avanti il Napoli, stavolta in maniera definitiva.

Osimhen e Lorenzo Insigne festeggiano per il gol in Napoli-Crotone - Serie A 2020/2021 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Sassuolo-Roma 2-2 (26' rig. Lo.Pellegrini, 69' Bruno Peres; 57' H.Traoré, 85' Raspadori)

| Rivivi il LIVE | Report | Pagelle | Dichiarazioni |
La Roma si illude per due volte di tornare alla vittoria e per due volte viene riportata alla realtà dal Sassuolo. Al Mapei Stadium finisce 2-2. La formazione di Fonseca passa in vantaggio su rigore con l'ex Pellegrini, venendo raggiunta una prima volta da Traoré. Nuovo vantaggio firmato da Bruno Peres, ma nel finale, quando la vittoria sembrava ormai in tasca, è Raspadori, il migliore in campo, a realizzare il punto del definitivo pareggio.

Raspadori esulta per il gol del pareggio in Sassuolo-Roma - Serie A 2020/2021 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Lazio-Spezia 2-1 (56' Lazzari, 89' rig. Caicedo; 73' Verde)

| Rivivi il LIVE | Report | Pagelle |
Felipe Caicedo, entrato dalla panchina nel finale, regala alla Lazio una vittoria di siderale importanza in chiave Champions League. Non era bastato, in precedenza, un gol di Lazzari (poi espulso) neutralizzato da una rovesciata in stile "Figurina Panini" di Daniele Verde. Finale da far west: saltano i nervi e viene espulso anche Correa. Vittoria biancoceleste dedicata a Daniel Guerini.

Caicedo esulta per il gol della vittoria in Lazio-Spezia - Serie A 2020/2021 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Benevento-Parma 2-2 (23' Glik, 67' Ionita; 55' Kurtic, 88' Man)

| Rivivi il LIVE | Report | Pagelle |
Al Vigorito è il festival dei gol su calcio piazzato: il Benevento chiude in vantaggio il primo tempo grazie al colpo di testa di un cinico Kamil Glik, che trova il primo gol con la maglia delle Streghe. Poi D’Aversa azzecca il cambio durante l’intervallo: è il neoentrato Kurtic a pareggiare di testa. Ma il pareggio dei Ducali ha il respiro corto: sull’angolo di Caprari, Ionita svetta di testa nel momento migliore per il Parma. L’arrembaggio ducale culmina col pareggio del 22enne Man. Ma per gli uomini di D’Aversa, a -3 dal Toro, la finestra salvezza si restringe sempre più.

Ionita esulta per il gol del vantaggio in Benevento-Parma - Serie A 2020/2021 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Cagliari-Hellas Verona 0-2 (54' Barak, 90+9 Lasagna)

| Rivivi il LIVE | Report | Pagelle |
Dopo tre sconfitte di fila (mai successo nella gestione Juric) si rialza il Verona in una partita sportivamente drammatica. Barak, su assist di Veloso, segna al 54' ma il Cagliari fa di tutto per agguantare il pareggio. Tante occasioni, un palo clamoroso colpito da Simeone e al 99' ci pensa Lasagna, in campo aperto, a fissare lo 0-2. Sardi sfortunati e terzultimi in classifica a meno uno dal Torino che, però, ha due gare da recuperare.

Barak esulta per il gol del vantaggio in Cagliari-Verona - Serie A 2020/2021 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Genoa-Fiorentina 1-1 (13' Destro; 24' Vlahovic)

| Rivivi il LIVE | Report | Pagelle |
Genoa e Fiorentina non si fanno troppo del male, portando a casa un pareggio e un punto a testa che permette ad entrambe di fare un piccolo passo in avanti verso l'obiettivo salvezza. A Destro - arrivato a quota 10 gol in campionato - risponde Vlahovic, con il rosso diretto rimediato da Ribery per un intervento decisamente in ritardo ai danni di Zappacosta che, comunque, il Genoa non riuscirà a sfruttare a proprio favore. Finirà 1-1, tra le polemiche rossoblu per un rigore non concesso in pieno recupero per un presunto fallo in area ai danni di Zappacosta.

Vlahovic esulta con Castrovilli per il pareggio in Genoa-Fiorentina - Serie A 2020/2021 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Mihajlovic: "Medel al Boca? Voglio la maglia per fare il figo"

Serie A
Pirlo: "Dybala, Arthur e McKennie non convocati per il derby"
02/04/2021 A 13:14
Serie A
Festa casa McKennie, Juve furiosa: la ricostruzione della serata
02/04/2021 A 07:31