Parte con un pareggio l'avventura di Davide Nicola sulla panchina del Torino. I granata rimontano il doppio svantaggio contro il Benevento grazie alla doppietta di Zaza, riuscendo a portare a casa un punto fondamentale in chiave salvezza. Al termine della sfida del Vigorito, il nuovo tecnico granata non nasconde la sua soddisfazione per la reazione allo svantaggio messa in campo dai suoi e per l'inizio di questa nuova avventura sulla panchina del Torino:
"E' stata una bella partita, sono molto soddisfatto della prova dei ragazzi. Chiaramente ho visto tante situazioni sulle quali dobbiamo lavorare, ma in appena tre giorni ho chiesto poche cose e le hanno eseguite alla perfezione. Al di là dell'aspetto tecnico-tattico ho battuto molto sul concetto dell'emotività e dello spirito di gruppo. Eravamo sotto di due gol, ma nella ripresa abbiamo creato otto occasioni nitide e nel finale potevamo addirittura vincerla. L'avevamo preparata bene, in una settimana particolare per tutti. Non ho voluto snaturare la squadra, ora avremo una settimana per crescere"
Serie A
Pioli: "Ibra fuori con Torino e Cagliari"
IERI A 10:11

Sul mercato e gli obiettivi

"Non ho parlato di mercato, mi sono concentrato solo sulla partita perchè volevo vedere gli atteggiamenti. C'è voglia di costruire il gruppo, vedere la squadra reagire in questo modo conferma che ci sono qualità non indifferenti. Tutti saranno utili e vogliamo raggiungere fortemente la salvezza: meno parole e più fatti! Domani ragioneremo con la società, ma io riparto da chi ho a disposizione e mi ha regalato una bella serata".
Tutti saranno utili e vogliamo raggiungere fortemente la salvezza: meno parole e più fatti!

Inzaghi: "Pari contro chi vale l'Europa League"

Mastica amaro Filippo Inzaghi, costretto ad accontentarsi del pareggio dopo che la sua squadra si era portata in vantaggio per 2-0 grazie al rigore convertito da Viola e al gol di Lapadula:
"Quando sei rammaricato per aver pareggiato al 94' contro gente del calibro di Zaza e Belotti vuol dire che sei sulla strada giusta. E' una coppia d'attacco straordinaria, che indossa la maglia della Nazionale e che può mettere in difficoltà chiunque. Non si può prendere un gol in contropiede, a 24 punti avremmo potuto sognare qualcosa di importantissimo. Ora ci rimboccheremo le maniche, ma sono molto felice perchè, in emergenza, abbiamo tenuto testa ad un avversario che non può essere considerato un concorrente per la salvezza visto i valori che ha. Forse avremmo meritato anche la vittoria, a cospetto di un Torino che vale le posizioni da Europa League e non certo da salvezza".
Avremmo meritato anche la vittoria, a cospetto di un Torino che vale le posizioni da Europa League e non certo da salvezza

Nicolas Viola esulta dopo il gol - Benevento-Torino Serie A 2020-21

Credit Foto Getty Images

Sul girone d'andata

"Finire il girone d'andata a 24 punti avrebbe avvicinato il Benevento ad un grande sogno, un qualcosa su cui nessuno avrebbe scommesso. Ma siamo sulla buona strada"

Conte: "Bravi a sfruttare i punti deboli della Juve"

Serie A
Torino-Milan: probabili formazioni e statistiche
IERI A 06:43
Serie A
Atalanta-Benevento: probabili formazioni e statistiche
IERI A 06:16