Ogni post giornata, analizziamo tutto quello che è successo e proviamo a stilare un Pagellone della partite appena andate in archivio. Chi è stato il protagonista principale? Quale squadra si è confermata con un trend positivo? E chi invece ha tradito qualche difficoltà e ha deluso le aspettative? Oppure chi l'ha combinata grossa, mettendo in difficoltà la propria squadra? Ecco il meglio e il peggio di ciò che ha prodotto nella 24a giornata di Serie A.

Voto 10...alla reazione del Milan e alla vittoria chiave di Roma

Tre punti pesantissimi. Il Milan vince all'Olimpico, allontana le scorie negative del derby e aumenta il suo vantaggio sulla quinta in classifica. Era una partita delicatissima per la banda di Pioli ed è stata interpretata dai rossoneri nel migliore dei modi. Occasioni create, atteggiamento giusto, pressing alto. Un successo meritato e che rilancia le ambizioni del Diavolo. Un modo perfetto di prepararsi alle due sfide di questa settimana.
Serie A
Le 5 verità di Roma-Milan: successo chiave, Rebic arma in più
01/03/2021 A 09:03
LEGGI ANCHE: Il report di Roma-Milan 1-2 I Roma-Milan 1-2, pagelle: Ibra stecca, Tomori brilla. Veretout c'è

Ante Rebic esultanza, Roma-Milan, Serie A 2020-21, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Voto 9...a "Big Rom" Lukaku, vero trascinatore nerazzurro

24 giornate e 24 partecipazioni a gol tra reti (18) e assist (sei). Romelu Lukaku contro il Genoa ha ancora una volta messo le cose in chiaro: è lui il simbolo di questa Inter, il vero trascinatore dell'armata di Conte prima in classifica. Rete nel primo minuto di gioco, assist per Darmian, tiro respinto da Perin per il tap-in vincente di Sanchez. L'uragano belga non ha intenzione di fermarsi.
LEGGI ANCHE: Il report di Inter-Genoa 3-0 I Le pagelle di Inter-Genoa 3-0: Lukaku è un gigante

Voto 8...all'Atalanta, che è tornata a correre

0-2 al Ferraris contro la Samp e terza vittoria consecutiva in campionato. Un insolito Malinovskyi e un solito Gosens. L'Atalanta aggancia la Juventus al terzo posto (46 punti) e conferma di volersi giocare le proprie chances di qualificazione alla prossima Champions League. Il ko contro il Real non ha sortito effetti destabilizzanti, la Dea del Gasp è carica e in forma. L'ultima (il Crotone mercoledí) e la prima (l'Inter lunedí prossimo) sono avvisate.
Sampdoria-Atalanta 0-2, le pagelle: Gosens c'è sempre, Romero domina
  • Fattore Gosens: nessun laterale di difesa/difensore ha più gol e assist di lui nei top 5 campionati europei
GOL+ASSISTPresenze
GOSENS (Atalanta)8+420
Dallas (Leeds)5+226
Maripan (Monaco)5+118
Angelino (Lipsia)4+621
T.Hernandez (Milan)4+421

Voto 7... al Bologna, che ha cambiato marcia

Quarto risultato utile consecutivo e vittoria di prestigio sulla Lazio. Il Bologna di Sinisa Mihajlovic, che sta ritrovando un grande Sansone, ha aumentato il passo e si è portato a quota 28 punti, a sole due lunghezze dalla top-10 del campionato. Una squadra giovane, a volte imprevedibile, ma che sta mostrando alcuni progressi significativi. La seconda parte di stagione potrebbe trasformarsi in un cammino esaltante.
LEGGI ANCHE: Il report di Bologna-Lazio 2-0 I Bologna-Lazio 2-0, le pagelle: Immobile stecca, brilla Sansone

Mihajlovic: "Sarò a Sanremo con Ibrahimovic"

Voto 6...all'esordio di Semplici

Non era semplice, scusate il gioco di parole. Sfida cruciale allo Scida contro il Crotone vinta per 2-0, grazie ai gol del redivivo Pavoletti e al rigore di Joao Pedro. Il Cagliari trova tre punti vitali, ritrova una vittoria che mancava da novembre e Leonardo Semplici può sorridere sin da subito nella sua nuova avventura sarda. Mercoledì in Sardegna arriva il Bologna: vietato sbagliare.
LEGGI ANCHE: Il report di Crotone-Cagliari 0-2 I Le pagelle di Crotone-Cagliari 0-2: Pavoletti e Ounas i migliori

Leonardo Pavoletti esulta insieme a Joao Pedro, Cagliari-Crotone, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Voto 5...alla Juventus, che non controlla mai le partite

Un 1-1 contro il sempre brillante Verona di Juric non sarebbe di per sé un risultato negativo. L'Hellas puó mettere in difficoltà chiunque. Il problema è che questo pareggio arriva in un momento delicato, dopo aver già perso troppi punti per strada e dopo aver timbrato un gol nel secondo tempo. Invece la Juventus di Pirlo, in emergenza totale, si è fatta ancora una volta rimontare. Se non è una resa, poco ci manca. I bianconeri non danno mai la sensazione di controllare la partita, faticano ad imporre il proprio gioco, hanno carenze evidenti in mezzo al campo. Spezia, Lazio e Porto ci diranno qualcosa in più sulle reali possibilità di rilancio della Juve.
LEGGI ANCHE: Il report di Verona-Juve 1-1 I Verona-Juventus 1-1, pagelle: Barak top, Ronaldo trascinatore
  • Punti dopo 23 giornate di Serie A: quella di Pirlo è la Juventus col rendimento più basso dal 2011-12
2020-21PIRLO46
2019-20Sarri54
2018-19Allegri63
2017-18Allegri59
2016-17Allegri57
2015-16Allegri51
2014-15Allegri54
2013-14Conte60
2012-13Conte52
2011-12Conte47

Voto 4...alla discontinuità della Fiorentina

Terza sconfitta nelle ultime quattro giornate e quindicesimo posto. Il successo sullo Spezia del turno precedente pare già dimenticato. La Viola viene colpita nel finale dall'Udinese e mette ancora una volta in mostra tutti i suoi limiti. Una squadra senz'anima, discontinua, che non riesce a trovare ritmo. Cesare Prandelli deve dare un bello scossone al suo gruppo, anche perché la zona retrocessione non è poi così distante.
LEGGI ANCHE: Il report di Udinese-Fiorentina 1-0 I Udinese-Fiorentina 1-0, le pagelle: Nestorovski decisivo

L'esultanza di Nestorovski, Udinese-Fiorentina

Credit Foto Getty Images

Voto 3...al bilancio della Roma contro le big

Lo abbiamo analizzato nel dettaglio nelle "5 verità" del match dell'Olimpico. Tre punti raccolti su 24 contro le varie concorrenti per un piazzamento nelle prime quattro posizioni del campionato. La Roma di Fonseca negli scontri diretti ha un bilancio semi-disastroso e rischia alla fine di pagare dazio. La classifica è ancora buona, ma in questa parte finale di campionato bisogna cambiare registro nelle grandi partite. Altrimenti il "sogno Champions" rimarrà tale.
Le 5 verità di Roma-Milan: successo chiave per i rossoneri
  • La Roma di Fonseca con le big: appena 3 punti in 8 incontri con le big nel 2020-21, 16 punti in 20 match in due annate
MATCHPUNTI
ATALANTA30
INTER33
JUVE44
LAZIO32
MILAN44
NAPOLI33
Totale2016

Voto 2... agli sprechi del Parma, ancora rimontato

Da 0-2 a 2-2 a La Spezia. Un film già visto la scorsa settimana contro l'Udinese. Il Parma di D'Aversa non vuole saperne. E con questo andamento la salvezza può diventare un vero tabù. Ci sono cinque punti da recuperare sul Torino, che ha anche una partita in meno. Tanti? Sulla carta no, ma per i Ducali devono arrivare alcune vittorie. Inter, Fiorentina e Roma nelle prossime tre giornate: tutto passa da qui.
LEGGI ANCHE: Il report di Spezia-Parma 2-2 I Le pagelle di Spezia-Parma 2-2: brillano Karamoh e Gyasi

Voto 1...alle parole di Inzaghi sul Torino

"Troveremo un Torino che sarà più riposato". Ora, possiamo anche tollerare ogni tipo di gaffe, ma non si possono fare dichiarazioni del genere nei confronti di una squadra che non si allena da una settimana per un focolaio Covid e che oggi non sa ancora se potrà o meno partire per Roma. Simone Inzaghi stavolta ha davvero esagerato con la pre-tattica. In questo anno pandemico servirebbe, probabilmente, più lucidità.
Ufficiale! Torino-Sassuolo rinviata al 17 marzo causa Covid

Simone Inzaghi - Inter-Lazio - Serie A 2020/2021 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Voto 0...al Crotone, retrocesso a febbraio

Diciottesimo ko in 24 giornate, punti che rimangono 12, zona salvezza distante otto punti, 57 gol subiti. Numeri da brividi per il Crotone, che perde ancora e, con ogni probabilità, saluta la categoria a febbraio. Un pelo prestino per abdicare. Una squadra perennemente in difficoltà, che non è mai riuscita a risollevarsi. Nemmeno un tardivo cambio di allenatore potrà cambiare le sorti di una stagione che pare segnata da tempo.

Juve, come sta il Porto? Gli highlights dello 0-0 con lo Sporting

Serie A
Conte: "Alzato il livello dopo l'uscita dalla Champions"
28/02/2021 A 16:47
Serie A
Juve, affaticamento per Dybala: settimana di lavoro differenziato
21/07/2021 A 19:20