Paura e confusione a Trigoria nel tardo pomeriggio di lunedì 17 maggio. Come riporta la Gazzetta dello Sport, verso le 19:30 Emiliano Scamacca (papà di Gianluca) si è introdotto nel centro sportivo giallorosso con una spranga danneggiando vistosamente le auto di alcuni dirigenti (sembra quelle di Tiago Pinto, Lombardo e De Sanctis). Tensione anche per i ragazzi del settore giovanile che si stavano allenando proprio in quel momento sui vari campi del Fulvio Bernardini, messi subito al riparo da ogni pericolo dalla sicurezza del club. L'intervento degli agenti della polizia ha evitato ulteriori conseguenza. Il papà di Scamacca (che indossava una felpa del Sassuolo Calcio) era fuori di sé, minacciando tutti i presenti nel centro sportivo. Scamacca, di proprietà del Sassuolo e in prestito al Genoa, è cresciuto nel settore giovanile della Roma, prima di trasferirsi in Olanda, al Psv Eindhoven, nel 2015, a soli 16 anni. Ignoti ancora i motivi del gesto. Papà Scamacca è stato poi arrestato dagli agenti del commissariato Esposizione-Eur.

Pirlo: "Dzeko o Scamacca? Siamo alla finestra..."

Serie A
Juve, affaticamento per Dybala: settimana di lavoro differenziato
IERI A 19:20
Serie A
Inter, tournée Usa annullata causa Covid. Calha segna al debutto
IERI A 16:33
Serie A
Serie A, si dimette l’arbitro Calvarese per motivi personali
20/07/2021 A 21:40