Giochiamo un calcio offensivo e siamo spesso nell’area avversaria. Ecco perché prendiamo tanti rigori.
"Noi dobbiamo pensare a ciò che possiamo condizionare: le nostre prestazioni e i nostri risultati. Gasperini si lamenta? Non ci riguarda e non mi riguarda. Grandissimo rispetto da sempre per la classe arbitrale. Posso dire solo che siamo la squadra italiana che ha giocato di più. Speriamo di continuare a giocare ogni tre giorni, abbiamo tanti giocatori anche per quello e sarà un vantaggio anche per me".
Alla vigilia di Milan-Atalanta, Stefano Pioli spegne le polemiche nate in settimana e si proietta al match di sabato pomeriggio alle 18:00. In palio c'è il titolo di campione d'inverno. Ai rossoneri basta un punto. Il tecnico perde Romagnoli oltre a Gabbia, Bennacer, Saelemaekers ma recupera Theo, Rebic e Krunic.
Calciomercato 2020-2021
Tomori-Milan, è fatta: Pioli spera di averlo con l'Atalanta
21/01/2021 A 21:27
"Theo aveva anche bisogno di riposo e anche se Dalot lo ha sostituito bene è chiaro che lui ci garantisce qualità importanti per domani".

Gasperini: "Milan? Sarà 4ª gara in 10 giorni, per loro 3ª in 12"

Milan-Atalanta, i bergamaschi sono un modello.
"Penso che stanno facendo un lavoro incredibile. Quando si raggiungono certi livelli significa che tutti hanno dato contributi importanti. Se le ultime partite non le hanno vinte significa che il campionato è competitivo e bisogna sempre essere al 100%. L’Atalanta domani metterà in campo le proprie qualità e sappiamo che sarà una partita da giocare con qualità e intensità. Sono le due squadre che vincono più contrasti. Sarà una partita di duelli e dobbiamo essere preparati".
Un pensiero sul doppio colpo: Mandzukic e Tomori
"Mario si è inserito subito bene, ha una mentalità moderna ed europea, ha già lavorato anche in Italia. Il ritmo partita forse è diverso, ma si è presentato benissimo. Ci sono due possibilità: tenerlo fuori un po’ per farlo sistemare o metterlo subito dentro. Penso sceglieremo questa, domani dovrebbe essere convocato. Tomori ha aggressività e velocità, abbiamo impressioni positive. Ora dobbiamo conoscerci meglio".
Ibra + Mandzu?
"È una possibilità. È arrivato anche per giocare insieme a Zlatan. Saranno le partite e le situazioni a determinare le scelte. Cerchiamo anche di cambiare i punti di riferimento agli avversari, vedremo quando metterlo in pratica".
Questo mercato è da scudetto?
"Innanzitutto mi sento di ringraziare il club che si è fatto trovare pronto per rendere ancora più competitivo il gruppo. Il nostro obiettivo però non cambia: cercare di vincere sempre ed essere ambiziosi, arrivando nelle prime quattro. È una corsa a sette squadre molto forti, noi pensiamo sempre alla prossima partita".
I nuovi possono stravolgere le gerarchie?
"Sono sempre fluide nel calcio. Ci sono sempre cali e picchi di condizione dei giocatori. Dipende molto da loro. Bene siano arrivati giocatori importanti, ci rendono ancora più competitivi. Le gerarchie dipendono da tante cose. Alzare il livello degli allenamenti ci servirà per essere più competitivi".

Pioli: "Ibra ha fatto più del massimo, è un campione in tutto"

Calciomercato 2020-2021
Mandzukic: "Non preoccupatevi, sto bene. Gioco ovunque"
21/01/2021 A 13:44
Calciomercato 2020-2021
Milan, chi è Fikayo Tomori: il nuovo centrale per Pioli
14/01/2021 A 14:52