La Juventus fa il suo regolando la pratica Bologna nel giro di un tempo. Pur senza il suo capocannoniere (Cristiano Ronaldo), escluso per scelta tecnica, passa al Dall’Ara e grazie all’1-1 del Verona in casa del Napoli, strappa la qualificazione in Champions League in un’annata ricca di alti e bassi. Una grande gioia per Pirlo che chiude la sua prima annata da tecnico con due trofei e un terzo posto acciuffato in extremis. Ed ora Pirlo si vede ancora sulla panchina bianconera ancora a lungo, anche se ora la palla passa alla società e alla dirigenza che 12 mesi fa lo ha scelto.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Allegri: "Dybala? Non c'era nessuno in tribuna. A noi serve correre"
12 ORE FA

Andrea Pirlo (allenatore Juventus)

"Spero di restare qui ancora tanti anni, io mi vedo ancora qui. Penso di aver fatto il mio lavoro, ho dato il 100%. Questa qualificazione alla Champions ci dà una spinta in più per continuare. L’obiettivo era cercare di vincere, in parte ci siamo riusciti conquistando 2 trofei e acciuffando la qualificazione all’ultima giornata. Non siamo riusciti a vincere il campionato, ma credo che gli obiettivi miei e della società siano stati raggiunti. Spero di restare qui ancora tanti anni, io mi vedo ancora qui. Ho ancora un anno di contratto. I ragazzi hanno sempre dato tutto, ci sono stati anche momenti non facili. Ho un anno in più di esperienza e spero di ripartire da qui. Vado a dormire con tante speranze di rimanere allenatore, sono fiducioso”.
JUVE, COME COMPORTARSI CON ANDREA PIRLO?

Pioli: "Milan più forte di tutti tranne che dell'Inter"

Serie A
Dybala: "Rinnovo del contratto? Non ho niente da dimostrare"
12 ORE FA
Serie A
Juventus-Udinese 2-0, pagelle: Dybala padrone, De Sciglio dipinge
13 ORE FA