Continua il dialogo tra media e il settore arbitrale. Questa volta il capo dei designatori, Nicola Rizzoli, intervistato dal Corriere dello Sport è stato chiamato a commentare i recenti episodi molto discussi in Juventus-Napoli e le imminenti introduzioni tecnologiche che potrebbero agevolare (“ma bisogna anche tollerare gli errori dell’arbitro come quello dei calciatori”) il compito del direttore di gara.

Juve-Napoli, chi ha sbagliato?

Serie A
Kvara e Kim in coro: "I compagni ci hanno accolto benissimo"
23/09/2022 ALLE 15:24
"Ha sbagliato Mariani cosi come l'A-var. Lo sanno benissimo anche loro. 10 sono sempre stato favorevole alla tecnologia, assurdo che alle soglie del 2020 l'unico a non rivedere le immagini fosse proprio l'arbitro".

Mentre l’errore indimenticabile di Rizzoli è...?

“Derby di Milano, concessi un rigore inesistente... Ma l'indimenticabile 10 commisi in Atlético Madrid-Barcellona di coppa. Diedi una punizione dal limite invece del rigore che, se realizzato, avrebbe qualificato il Barcellona. Non mi accorsi del fatto che il giocatore dell'Atletico aveva i piedi fuori dall'area ma la mano con la quale aveva colpito il pallone era all'interno. Vedi, se ci fosse stato il Var...”

Il pensiero sul fuorigioco automatico

"Il fuorigioco è un fatto oggettivo, la tecnologia può risolvere il problema delle interferenze nell'azione. In altre parole, il calciatore diventa macchina, vettore, si è cosi in grado di stabilire con precisione il momento della partenza del pallone e la posizione, nello stesso istante, di chi attacca"

Addio al romanticismo

"Si, così si perde il lato nostalgico del calcio. Ma allora bisognerebbe ripartire da altre consapevolezze, quelle che contemplano e tollerano l'errore anche da parte dell'arbitro, non soltanto del difensore, del portiere o dell'attaccante. In Italia? Da noi? Impossibile. Io però sogno qualcosa di diverso".

Il chiarimento live

"Un deciso passo avanti lo farà compiere il chiarimento live. L'obiettivo è quello di riuscire a comunicare, in tempo reale, con l'esterno la decisione che si è appena presa, la motivazione della scelta. Naturalmente anche quella del Var".

Guardiola: “L’autografo di Haaland all’arbitro? Magari era un fan”

Serie A
Mathias Pogba, nuovi attacchi a Paul: dalla stregoneria a Mbappé
23/09/2022 ALLE 10:51
Serie A
Juve, è il giorno del CdA: ma non si deciderà su futuro Allegri
23/09/2022 ALLE 07:26