Si chiude la vicenda Petrachi, con l'ex direttore sportivo della Roma che vince la causa contro il club che lo aveva sospeso unilateralmente nel giugno scorso. Il Tribunale di Roma ha infatti accolto integralmente il ricorso di Gianluca Petrachi, condannando il club a pagare tutte le retribuzioni che avrebbe dovuto percepire il ds dal giugno scorso alla naturale scadenza del contratto, per un totale di 5 milioni di euro.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Roma-Udinese: probabili formazioni e statistiche
11/02/2021 A 14:46
Non solo, è stato anche riconosciuto un risarcimento di 100 mila euro per danni di immagine a Petrachi: importo che dovrà sempre pagare l'AS Roma oltre alle spese legali. Il Tribunale ha riconosciuto l'insussistenza della “giusta causa” di licenziamento, nonostante la Roma avesse così giustificato la sospensione.
-Una serie di condotte inappropriate legate alla gestione dell’area sportiva anche durante il periodo di “lockdown”
-Dichiarazioni rilasciate dallo stesso pubblicamente ed aventi ad oggetto critiche aperte alla Società ed alla gestione della stessa”
-Di aver usato toni offensivi nei riguardi del Presidente Pallotta
Ora la Roma potrà ricorrere all'Appello per contestare la decisione o accettare la sentenza, riconoscendo i 5,1 milioni da pagare a Petrachi.

Lo sfogo di Petrachi: "Sento solo cazzate. Ho fatto partire una rivoluzione qui alla Roma"

Serie A
Petrachi: "Ho difeso la Roma, sono rimasto solo contro tutti"
05/09/2020 A 18:24
Serie A
Roma, è rottura con Petrachi: il club sospende il direttore sportivo
18/06/2020 A 14:29